giovedì 28 agosto 2008

14gg.




14 gg.fa era il 14 agosto e quella giornata è stata l'ultima " veramente felice" per un po' ( l'avessi saputo!)...
Una bella giornata di sole caldo ma anche di un venticello che euforizzava... Stavo così bene che mi misi di punta a lavorare e riuscii a verniciare con l'impregnante ad acqua mezza casetta.
Alla sera poi mi colse vaghezza di star fuori e quindi dopo cena, posto il dondolo sotto le stelle, mi sdraiai là a pensare..aspettando che sorgesse la luna!
Che emozione vederla spuntare dietro le colline : intuire dapprima la sua presenza dal biancore fra i rami del pioppo... fino a vedere realmente la sua luce madreperlacea che ammantava il paesaggio di argento e tristezza...
Rimasi in estasi ad ammirare il suo cammino nella volta celeste fino alle 3 del mattino..un sogno ad occhi aperti...
Mentre assorbivo la sua luce mille sogni mi si affollavano in testa, vecchi ricordi, melodie perdute, mille pensieri e presenze appena percepite ...
Ho sentito la mia anima librarsi lieve e seguire la luna ... il mio cuore si è aperto e riempito di dolcezza, di malinconia... ero in contatto col Cielo ed il mio Io profondo si allungava fin là, quasi a toccarla...
Alla fine solo il freddo ha vinto la voglia di restare e son andata dentro a dormire ...
Ancora oggi mi domando se quello che è poi accaduto sia stato frutto di una risposta del Cielo ...
e ho deciso che la prossima luna piena me ne starò "buona" e resterò solo a guardare!

Nessun commento: