lunedì 4 agosto 2008

che delusione

Questo fine settimana è stato all'insegna delle cose andate storte e della delusione... Forse a causa del caldo torrido ...
Ecco : sabato già dalla partenza dovevo immaginare l'andazzo... fila chilometrica di auto e per fortuna che noi abbiam preso i famosi stradelli guelfi..ma comunque ci abbiam messo un'ora e mezzo per arrivare! Il Cippo arrancava ,carico com'era di un bancale di bimattoni ( sono solo 126 mattoni ..ma pesano...uuhhh se pesano soprattutto quando li scarichi e li impili a mano!). E su era un caldo...insomma di solito troviamo una temperatura più bassa rispetto a quella di Bo e invece stavolta era più alta ... Le piante stremate e alcune secche...e ho dovuto aspettare sera per dar l'acqua se no stramazzavano del tutto! Beh con un caldo così e la terra secca non mi aspettavo di trovare la stalla invasa da zanzare..e invece sì! Zanzare per ogni dove...e incaz++++ssime! Ma come? Se ho irrorato di bacillo thuringiensis tutti gli eventuali ristagni di acqua? Ma come ...se c'è un secco a dir poco "marziano" dove caspita si erano nascoste quelle disgraziate?E come han fatto a sopravvivere senza vittime per una settimana?mah...
Così ci hanno assalito e al caldo si è aggiunto il mormorio di lamentazioni mie (con espressioni poco eleganti!) e i sonori schiocchi del valmarito che ha ingaggiato una lotta all'ultimo scarpone con le suddette! E vai con incensi alla citronella, zampironi, insetticidi ( sì anche quelli al piretro! sic!)...e l' ammazza zanzare elettrico,una lotta senza quartiere e senza pietà...miseramente persa ..da noi! Aggiungiamoci un certo nervosismo perché arrivando là la signora dell'agriturismo non aveva più posto e così abbiam dovuto decidere all'improvviso di restare a dormire là al tugurio, così senza "preparazione"...oppure tornare a casa con il traffico che c'era ...
Abbiam lavorato tutto il giorno senza pensarci troppo su da veri incoscienti e la sera dopo aver smesso quasi alle undici di sera di trafficare e quindi dopo esser andati a mangiare la pizza giù alla Curva ,siam tornati al tugurio a mezzanotte e tre quarti ;era ancora caldissimo... un cielo stellato magnifico mi ha dato il coraggio e ...si è deciso di restare. Il santuomo ha buttato un materasso dentro il furgone e si è accasciato a dormire... Io da vera cretina fiduciosa ho aperto il divano letto nella stalla e ... NON ho chiuso occhio tutta notte! Intanto il caldo era feroce (dentro la stalla 32 gradi) e le zanzare hanno sferrato subito un secondo attacco contro di me... inoltre farfalline, moschine ecc... e poi nel silenzio e nel buio ...mille scricchiolii e ...il fruscio di animaletti...riaccendi la torcia ..scruta nel buio..il nulla e il Silenzio! Rispegni e appena due minuti dopo l'ambaradan ricomincia... (ricordate che in stalla abbiamo ancora topini e bisce! e scorpioni)... Credevo di essere più forte e invece non son riuscita a prender sonno....il rumore e il caldo..la paura di qualche bestiolina che si arrampicasse sul divano letto...insomma alle 3 ho aperto la porta della stalla per far entrare aria fresca e perché ho pensato che almeno le bestioline sarebbero potute uscire senza fare un giretto su di me o sul mio letto! Illusa... l'aria entrava poco: solo un lieve alito ogni tanto...i rumori lontani (ai quali non sono abituata) ingigantivano nelle mie orecchie e praticamente ero sempre con gli occhi spalancati a cercare di scrutare nel buio ...senza vedere nulla ..un soprassalto ad ogni fruscio e il cuore che sbatacchiava forsennato... le zanzare che tentavano di infilarsi sotto il lenzuolo e mi ronzavano vicino alla testa ...mi son alzata almeno cento volte e ho fatto un giretto intorno alla stalla ma sempre col cuore in tumulto , la gola secca e la paura ..di chissacchè!
MA CHE DELUSIONE! Ed io sarei quella che vuol vivere in campagna a contatto con la natura! ? quella che sogna di dormire all'aperto usando il cielo come tetto?! ma che schifo!
Via via da qua cittadina deficiente! Mi son vergognata dell'agitazione... delle mille paure...ecche pensavo che sarebbe arrivato il lupo cattivo?
Comunque mi son vista le 4 e le 5 e il cielo che scolorava dal nero al grigio e poi azzurro pallido e l'alba mi ha trovata sudata, stanca e agitata...a pezzi con gli occhi che bruciavano... uno strazio e delusa ...da me stessa!
Quando il santuomo è uscito bel bello dal suo furgone lo avrei strangolato... (ma lui non ne aveva colpa) son stata io che non mi sono azzardata a svegliarlo e a chiedere rifugio nel furgone accanto a lui... Prova fallita! e così mi è caduta addosso la paura che non riuscirò a dormire neppure nella casetta di legno...mah... Poi mi son fatta una sorta di doccia nel catino perché avevo bisogno di acqua fresca sul corpo e abbiam cominciato a lavorare che il sole era appena spuntato dalla collina ..ma voglia zero...mi son trascinata stanca...
son anche andata a controllare le reti e quindi ho raccolto un cestino di more , pungendomi e graffiandomi bene...ma alle undici ero a pezzi e mi son buttata sulla sdraio ...poi per puro caso mi son provata la febbre ..ce l'avevo! Ah bene ...ma che budino sono?!! Il pomeriggio è trascorso con me sulla sdraio e il povero santuomo invece che ha lavorato da solo e ha inchiodato il pavimento della prima casetta senza il mio aiuto... che vergogna! alla fine siam tornati alle dieci di sera e mi son fiondata a letto senza forze... stanotte ho dormito ma la febbre è scesa solo al mattino... Che delusione la mia prima notte al tugurio...ed io che la sognavo da tempo e ci fantasticavo su... Voglio dimenticarla e fingere di non aver mai dormito lassù!per dimenticare devo aspettare che mi calino i ponfi delle punture delle zanzare!;)))

5 commenti:

Gatadaplar ha detto...

Povera Val!!! :DDD
bè, io NON mi sarei fatta NESSUN problema a correre e bussare forsennatamente sul furgone gridando AL LUPO AL LUPO! poi appena aperta la porta mi sarei tuffata sul materasso e avrei cominciato a ronfare come una dannata! :DDDDD
... a parte che non mi sarebbe nemmeno passato per l'anticamera del cervello di starmene sola nella stalla... e men che meno di girarla di notte!!!! Quindi vedi...la coraggiosa sei tu.. e la febbre credo sia una conseguenza della notte agitata che hai passato :P
Un abbraccio di incoraggiamento, che comunque in questi giorni mi sa che è caldo dappertutto...
Nella casetta di legno vedrai che dormirai benissimo, anche perchè ti ci potrai chiudere dentro!
Perchè non le montate ciascuna su un carrellino? Cosi se la notte è bella potete dormire "al chiuso-aperto" :D
Bacioni!

marinella ha detto...

Hei ho letto delle tue avventure, dai non ti abbattere, non è facile dormire in campagna quando non si è abituati. Se sei stata divorata dalle zanzare, potrebbe essere anche uno dei motivi della febbre.
Vedrai che una volta che avrete le casette il problema non si riproporrà, ti basterà avere i gatti contro i topi, poi ti dovrai organizzare anche con delle belle lozioni antizanzare a base di oli essenziali e tenerti una piccola farmacia naturale per ogni evenienza. Devi anche considerare che sei troppo stanca non dormi bene, non ti devi strapazzare. Comunque anche in campagna non c'è bisogno di vivere come se non ci fossero le comodità, ti va già bene che non hai l'inquinamento luminoso, quindi le stelle le vedi per tutto il tempo che desideri, e dopo vai a dormire nel tuo lettuccio comodo magari con un ventilatore a colonna per rinfrescarti. Baci e non ti buttare giù

valverde ha detto...

Grazie mie care Gata e Marinella ogni tanto ho bisogno di parole di incoraggiamento per tirare avanti questa avventura un pò folle... Chissà se a cinquantanni suonati abbiamo fatto bene a lasciare la città per il tugurio diroccato...e senza più soldi ormai ,visto che abbiamo speso quasi tutto per acquistarlo?!!Chissà... A volte mi assale l'ansia e la paura del futuro..a volte invece son sicura che ce la faremo..se non ci scanniamo prima!Infatti le varie paure mi fan diventare cattivella e il povero santuomo sopporta ma può darsi anche che un giorno si scocci e mi mandi a quel paese, lasciandomi lassù con gatti, sassi ,serpi e topi!;(((
Vabbè sarà il caldo a farmi sragionare...
Intanto sto cercando zanzariere (tulle x farle)e incartare tutta la stalla! e cara Marinella ho quintali di oli essenziali ma a quelle zanzare campagnole e ignoranti non fanno un baffo..vuoi vedere che abbiamo delle zanzare cyborg? ;))) baci val

Gatadaplar ha detto...

Val, penso sia normale diventare "cattivelle" quando si è sotto pressione... per fortuna però sappiamo riconoscerlo... e chiedere scusa, lo sappiamo fare?... io non molto... mi sa che anche il mio è un Santuomo... ma preferisco chiamarlo Compare, che sennò si monta la testa... =)
Credo di avere da qualche parte delle "zanzariere" che usavo nella vecchia casa di Osimo... ti possono interessare? il tulle costa un casino... :P
nella nostra porta-finestra che dà sul giardino (avendo la micia che va avanti e indietro libera e quindi non potremmo mettere le zanzariere apriechiudi) abbiamo messo due tende prese tempo fa al Tucano (la conosci come catena di negozi? bellissimi!) di garza sottilissima, verde chiaro, ondeggiano al vento, fanno "arredo" e bloccano l'ingresso a mosche e zanzare... bè... a queste non del tutto ma salva moltissimo :P
Bacioni!
Bacioni!

valverde ha detto...

Gata grazie per l'offerta zanzariere... se ci incontreremo perchè no.. scambieremo coppi vecchi con zanzariere seminuove ..è bellissimo... a me piace scambiare roba con amici , è una sorta di salvataggio-riciclo e spesso gli oggetti degli amici conservano la loro traccia energetica ed è carino pensare che quell'oggeto ti è stato dato da una persona che ami...