giovedì 30 ottobre 2008

di temporali,traslochi e riti con pietre

Questa notte qua a MoltaPuzzaCastelMaggiore si è scatenato un temporale coi fiocchi...vento e scrosci da monsone... i gatti erano terrorizzati e temevo che la ns. precaria tettoia in terrazzo si staccasse...ho gironzolato per casa a calmarLi e calmarMi ! e alla fine ho preso con me Cagliostro (spudorata preferenza) perché è un po' di gg. che lo vedo mogio...Papino-santuomo ha invece preso con se Cippa la sua"donna" preferita dopo (o prima?) me ! Poi finalmente è tutto finito e stamattina un bel sole e ancora vento...
penso a cosa sarà successo lassù...e tremo al pensiero ...e allora mi viene in mente che quando vivrò là ..mi "godrò" i temporaloni in altro modo: la natura sarà Molto più selvaggia ...e ce la farò? Non è che abbia proprio paura però... vento forte e scaraventi..mi agitano...;(( .
E il pensiero è corso anche alle "nuove dimore"..cioè...quando uno si abitua al proprio nido-rifugio.. nel tempo si cuce un complesso di sensazioni rassicuranti : ci si "adegua "e si riconoscono certi rumori, odori...certi spazi..e anche ad occhi chiusi si potrebbe camminare in casa quasi senza urtare nulla. E' così anche per il posto di lavoro -ufficio-... insomma siamo animali che segnano e riconoscono il proprio"posto". E allora quando si trasloca...nasce un po' d'ansia...il caos, le nuove posizioni degli oggetti..i nuovi rumori,odori,spazi! Ci vuole tempo per ricollocare nella ns. testa gli spazi ,per ridisegnare le ns.mappe... e alla fine un giorno si scopre che siamo " di nuovo a casa"!!!
Bene... io non sono ancora a questo punto perché ho metà casa qua e metà là.
La notte per addormentarmi devo sintonizzare il cervello e capire dove io mi trovi veramente! Sapete come ci si può aiutare? Con i cristalli!
Per i non scettici ecco di seguito alcuni consigli : se avete cambiato ufficio nel vs. nuovo luogo disponete ,se possibile, sulla scrivania delle cose familiari tipo la foto dei vs. cari , un pupazzetto, un portafortuna che avevate anche nell'altro posto..e aggiungete un piccolo sasso (o meglio cristallo) a scelta fra questi:
un quarzo trasparente (il vero nome sarebbe cristallo di rocca o quarzo ialino), o un quarzo rosa...se poi non siete soli e volete evitare "tensioni" mettete un cristallo di ametista..e magari un avventurina verde; tenete i "sassi" sempre lucidi, quando li vedete sporchi lavateli con acqua fredda e fateli asciugare al sole prima di riposizionarli. Se lavorate molte ore al pc. mettete davanti allo schermo ,fra esso e la tastiera, un piccolissimo cristallo di tormalina nera , basta anche un pezzetto di pochi cm. Sì... so che non tutti credono al "potere energetico" dell pietre ma ..fosse anche un effetto mentale-suggestione che importa?! :)) Provate e se vi piace completare l'opera mettete una piantina nuova ...accendete nelle pause un piccolo incenso...o usate oli (e per questo lascio il campo a Marinella )...è un gioco grazioso che ha valore anche solo come "sto segnando i nuovi confini del nuovo spazio e lo sto facendo mio"!!
Per la casa stessi suggerimenti ,anche se in questo caso si può agire più liberamente..
All'ingresso una bella cornucopia di vimini contenente : un'avventurina verde, una malachite,una pirite e un cristallo di rocca...con un rametto d'olivo secco,quello benedetto va benissimo!
In sala da pranzo o in salotto : ametista,quarzi rosa, corniole e agate colorate. Di fronte all tv e al pc. tormaline nere più quarzo tormalinato e fumè...
In camera da letto (se dormite male) sotto il letto o vicino al comodino quarzo rosa (per le vene d'acqua) sotto il cuscino la lepidolite (contro l'insonnia) ma insomma... fatelo solo se vi piacciono le pietre!;))) io ne ho la casa piena...adoro i sassi e i tuguri!;))

Nessun commento: