domenica 26 ottobre 2008

outing

Ecco : sono una somara! Decisamente come studiosa di animali o etologa valgo zero! Finalmente ho scoperto, libro alla mano, che Cassandra la salamandra è invece Poseidone il Tritone! ;((((((((( che figuraccia...ma al primo momento credevo fosse un tritone,poi mi aveva depistato il fatto che aveva il pancino macchiettato di arancio e le mie ricerche sul web non erano state approfondite (insomma dalle foto di wikipedia e altri...sembrava una salamandra) ma la cosa non mi convinceva ..così son andata in un negozio di animali , ho consultato i libri e ho visto che la prima impressione era quella giusta!
Oggi su al tugurio ho pulito il vascone (vuotando a manina con secchiello piccolo per non far troppo movimento) 60 lit. di acqua..! e poi ne ho riimmessi altri 60 . ma di acqua pulita ...e l'ho visto...era tranquillo sul fondo che gironzolava fra i nuovi sassi che ho messo... Ora per due settimane starà ancora là ma stiamo cercando di approntargli un bel terra-acquario grande e al riparo (abbiam imparato che in inverno ha bisogno di temperatura non inferiore ai 5gradi e non superiore ai 10 così va in letargo...) poi ora so che piante comprargli e come preparare il tutto che in primavera si riproduce..sorge solo un petit problema..ma è maschio quindi Poseidone o femmina?? ( e nel caso devo trovargli nome adeguato)...
Mercoledì andrò in un centro acquari molto fornito e mi farò spiegare bene...intanto l'ho scrutato bene e mi son segnata la descrizione... che vorrei creare una coppia...! Perché non lo rilascio fra le foglie di quercia nel tombino dove l'avevo trovato ? Perché era mezzo morto in quanto i contadini limitrofi hanno diffuso per mesi ovunque dosi massicce di pesticidi e gli animali che ce l'han fatta a scappare si son rifugiati da noi...ecco spiegata l'invasione di rospi , ramarri ecc... insomma il ns. tugurio coi suoi nove ettari di terra non trattata e non coltivata da anni e con le pozze d'acqua ancora intatte (quando ci sono perché col secco di questi mesi si son ridotte) è diventato un microcosmo protetto , una vera oasi ...
Sto pensando seriamente di prendere tutte le precauzioni possibili per lasciare tutto " al naturale" e se coltiverò o alleverò ...sarà in modo assolutamente innocuo o almeno il più possibile simile al ciclo naturale... niente pesticidi...e niente eliminazioni...in modo da facilitare la biodiversità...
Ho un gran progetto che mi frulla in testa e sto cercando di conoscere le persone giuste che mi sappiano dare le dritte ... per ora son felice a dismisura... un tritone...due rospi...un ramarro...tre pipistrelli...una coppia di ghiri e una di scoiattoli...una volpe... due tipi di bisce..una famiglia di gazze...
sono gli animali avvistati e le tracce (orme) anche di istrici ,tassi , caprioli , cinghiali e forse un lupo...
Mi sento come se vivessi in un continente inesplorato... dovrò trovare solo il giusto equilibrio per non soccombere :)) ma anche per convivere in pace con questi inquilini...in fondo la terra è loro!Dal tugurio è tutto..baci verdissimi val
p.s._sapete che il santuomo ce l'ha fatta?! la stufa a legna ora può funzionare e dalla prossima volta vai col tè e i brodini caldi e la pappa cucinata lassù con la stufa a legna..che è tutto un altro andare...;))

Nessun commento: