martedì 13 ottobre 2009

calzini calzettoni calze collant

Leggendo Casetta di Streghe la parola calzettoni mi è rimasta in mente
( anche se lei parlava di un altro argomento, ma si sa, io sono sciroccata di mio e divago!) e mi son ricordata di tanti anni fa sull'allora esistente forum del Ruggito del Coniglio di Radio 2 un esilarante thread sui calzini spaiati misteriosamente scomparsi nella fauci della lavatrice ( e ancora non c'entra nulla!)
poi il mio pensiero ha vagato ... disturbato dagli effluvi dei SUV che vengono parcheggiati qua davanti alla scuola elementare
(non sia mai che i poveri bambini in un giorno di pieno sole possano fare 2 passi a piedi e godersi un po' di verde...in una frazione di paese come la nostra che è sì e no 800mt x 700mt! ;DD)...
dicevo e quindi mi è venuto in mente che devo riparare almeno 6 paia di calzettoni lunghi di lana!;))
Già la rammendatrice folle che è in me si è risvegliata!
Ora sorvoliamo sulla mia (in)sanità mentale e soffermiamoci a pensare : quanti calzini, calze, collant, gambaletti , tubolari, calzamaglie e calzettoni abbiamo mai indossato durante la nostra vita?!
Io non sono una pazza (o almeno solo in parte) ma ORA ho 2 cassetti di calzini di cotone e calzettoni di lana!
Da bambina : calzettoni, poi tubolari di spugna, poi arrivò l'epoca dei collant e delle calze e infine ora che sono babbiona ( e che non reggo più fibre acriliche a contatto con la pelle) mi son votata ai calzini di cotone in primavera, piedi nudi
in estate e calzettoni di lana in inverno!
E qui scatta la mia ODE al calzettone di lana , Sissignore mie , inorridite !ma il calzettone lungoooo di lana grossa per chi pratica giardinaggio o agricoltura è una mano oopss un piede santo ;DD !!!
Infatti dovendo indossare stivalacci di gomma o scarponcini anti infortuni, durissimi e sgodevolissimi per la traspirazione, l'unica soluzione di salvezza per i miei piedini sono i calzettoni di lana! Quelli da uomo, o meglio da pescatore-cacciatore (gulp e stragulp che schifo per me che sono anti caccia per eccellenza , se lo sapessero quelli delle varie associazioni animaliste a cui sono iscritta!:DD) eppure è vero : il calzettone verde militare (ari bleah) di lana grosso è l'unico a proteggere al 1000 per mille da incidenti,vesciche, calletti e reumi!
Hai voglia a provare varie soluzioni alternative spendendo capitali da Decathlon o negozi similari in calzini costosissimi adatti a vari sports quali trekking, tennis, free climbing ecc.. tutti a fasce contenute e tessuti avveniristici ,quasi da da astronauti ( tecnologie future dice la pubblicità), ma alla fine nessun paragone! E così la già poco sexy Val, strega e babbiona ,oltre al grasso, si tiene anche i calzettoni da cacciatore di lana verdi... sicuramente antidiluviani e anti stupro!
Al prossimo acquisto farò una follia : li comprerò marrone testa di moro! ;DD
Povero santuomo mio che pazienza "checcèvòcummè"!


5 commenti:

La Strega ha detto...

divagando divagando mi hai fatto venire in mente una canzone tanto bellina sui calzini spaiati: "il paradiso dei calzini" di Capossela ... la conosci??
bacioni

valverde ha detto...

Non conosco ma ho preso nota e mi informerò...per la musica sono una vera ignorante ...mi piace ma ascolto qua e là a caso e sono tremenda coi gusti..rimasta agli anni 80 con Bowie,Queen,Pink Floyd,Depeche Mode,U2,Cure and so on...
LO so che è una vergogna... ma dopo un certo periodo non son più riuscita ad ascoltare ...;((
bacioni val

PeterC ha detto...

...
Dove vanno a finire i calzini
quando perdono i loro vicini
dove vanno a finire beati
i perduti con quelli spaiati
quelli a righe mischiati con quelli a pois
dove vanno nessuno lo sa
Dove va chi rimane smarrito
in un’alba d’albergo scordato
chi è restato impigliato in un letto
chi ha trovato richiuso il cassetto
chi si butta alla cieca nel mucchio
della biancheria
dove va chi ha smarrito la via
Nel paradiso dei calzini
si ritrovano tutti vicini
nel paradiso dei calzini..
Chi non ha mai trovato il compagno
fabbricato soltanto nel sogno
chi si è lasciato cadere sul fondo
chi non ha mai trovato il ritorno
chi ha inseguito testardo un rattoppo
chi si è fatto trovare sul fatto
chi ha abusato di napisan o di cloritina
chi si è sfatto con la candeggina
Nel paradiso dei calzini..
nel paradiso dei calzini
non c’è pena se non sei con me
Dov’è andato a finire il tuo amore
quando si è perso lontano dal mio
dov’è andato a finire nessuno lo sa
ma di certo si trovera’ la’..
Nel paradiso dei calzini
si ritrovano uniti e vicini
nel paradiso dei calzini
non c’è pena se non sei con me
non c’è pena se non sei con me
...

La Strega ha detto...

eccola! bravo Peter! vero che è tanto bellina??

valverde ha detto...

Sì , è piaciuta anche a me!
GRAZIE a La Strega e a PeterC
bacioni a entrambi, ciaoo
val