lunedì 18 ottobre 2010

come si fa

Come si fa a raddrizzare una "trave" di metallo che si era storta un pò nel centro? oltre che danzarci sopra con i due nostri pesi piuma ...alla fine Poldino ci ha aiutato!!!
Idea e messa in opera realizzata by Sant... !

4 commenti:

zula73 ha detto...

Ciao Val!
Mi sembra di capire che a mali estremi...
Se non si raddrizza così, opterei per una lampada con un bel genio a disposizione!^____^
Bacio.
Nunzia

valverde ha detto...

hahaha Buona quella della lampada cara Nunzia!;DD
(se trovo un genio gli faccio restaurare tutto il tugurietto!)
Comunque hai ragione : a mali estremi... avevamo provato a salire sul trave e dondolarci sopra (visto i rispettivi chili di ciccia che ci ritroviamo) ma lui non si era raddrizzato e allora ci abbiam appoggiato il peso della benna di Poldino più dei sassoni e siam risaliti anche noi... direi che si è spaventato e si è
raddrizzato subito!
ciao cara , bacioni
val

Luca and Sabrina ha detto...

Ma certo che cucineremo qualcosa con i frutti casolani, abbiamo anche preso contatti con Ghetti che ha un'azienda agricola a Brisighella e che ci potrà rifornire anche in futuro di mele e pere, ecco vogliamo le sue pere ubriache che non abbiamo trovato in vendita!
Oggi mi sono mangiata due mele selvatiche e non assomigliano nemmeno lontanamente alle tristi mele in vendita ai supermercati o ai mercatini, sono il massimo della bontà! Giovedì partiamo per Torino, ma appena torniamo si cucina qualcosa di buonissimo!
Baciotti, ma allora era un rospo, vero?
Sabrina&Luca

valverde ha detto...

Sì cara Sabrina era un rospo, credevo di avertelo detto, scusa...
Senti posso scriverti in pvt?
il vostro indirizzo ce l'ho dalle email dell'ASMR... perchè son curiosa di una cosa che mi hai scritto... un grande abbraccio
val
p.s. riguarda cose di Casola...