martedì 5 ottobre 2010

di fusti legnosi

Ieri era San Francesco patrono d'Italia , ma a Bologna è anche la giornata del santo patrono : San Petronio e quindi si fa festa ... Così siam andati su al tugurio, qua a Bo era nebbioso e grigio ,lassù c'era il sole (ma nel pomeriggio verso le 15 ha cominciato a piovere anche là, sigh sigh :siamo noi che portiamo l'acqua!;(()
Comunque era anche calduccio : i cavoli ,i broccoli e i sedani crescono e pure le cipolle e i porri appena trapiantati in terra sembra che abbiano tenuto ..sperem! Visto impronte e cacchine di riccio nell'orto : speriamo che così si mangi tutte le lumache e lasci stare il resto (ma il riccio si mangia le verdure?boh!) e i soliti mici che ci aspettavano! Tanti funghi di vari tipi cresciuti un po' ovunque ..e Sant ha visto un grosso scoiattolo marrone scuro che sfrecciava nel noceto: ecco perché troviamo dei gran gusci di noci aperte!;)) Tanto le lasciamo a lui : che i nostri noci da legno non sono mai stati curati bene e producono noci piccole e non sane... giusto da scoiattolo.... ( quanto ai fusti son noci di trent'anni e so già che non li faremo mai tagliare per vendere la legna...!mi rimarrebbe un campo scoperto direttamente sulla strada e il nostro noceto ospita animali e ci protegge dagli sguardi indiscreti e poi gli alberi trattengono il terreno in discesa e sono belli ecco!).
Ho spostato altri 3 frigo (cioè li ho svuotati dai vasi che ho portato in altri frigo vuoti , ho pulito i cassoni svuotati, li ho trasportati a mano sul carrello nei silos e li ho riempiti di nuovo: un bel giochino che fa consumare calorie e lascia piacevoli tracce di contratture e dolori alla schiena!;DD)
Però così ho organizzato bene i frigo e non ho più piante sparse, c'è un cassone di carpini, uno di olmi e prugni, due di aceri e uno con piantine da siepe o da frutto ... Mi restano ancora i tigli e poco altro. Poi metterò i cartellini e quando cominceranno a perdere le foglie potremo metterli a dimora senza sbagliare (che l'altr'anno ci siam trovati con tanti piccoli tronchetti sottili alti solo 40 cm e non riuscivamo a riconoscerli!;(( che figura!).
Sbagliando a volte s'impara!( avevo messo dei cartellini scritti col lampostil indelebile, seee indelebile: con acqua , neve ecc..si son sbiaditi tutti e in primavera non ci capivo più nulla!). Quest'anno oltre a dividerli fisicamente in diversi cassoni , metto cartellini di metallo con inciso su ,da me, un numero , e ho il riferimento scritto in un blocco! Così quando li metterò a dimora avrò anche la numerazione progressiva e saprò sempre quali e quanti alberi avranno attecchito e quanti invece spariranno (che negli anni passati i caprioli ci han fatto fuori circa una quarantina di alberelli)(ora abbiamo anche imparato come si mettono le retine intorno ai fusti per proteggerli dalla voracità e dalle corna degli ungulati!).
una bella giornata anche se metà bagnata...oggi c'è il sole, sgrunt... e mi manca da morire stare lassù...
P.S. ho letto una notizia secondo la quale stanno facendo uno studio per capire se sia vero che le polveri sottili aumentino la glicemia e quindi peggiorino la situazione dei diabetici, se così fosse mi spiego perché lassù sto bene e qua invece no! Infatti stamattina presto avevo 114 mentre i giorni che lo misuro e sono stata in città il giorno prima arrivo a 134 ...(stessa alimentazione) ..va beh che c'è anche il movimento...comunque terrò d'occhio la cosa!

4 commenti:

NonnaPapera ha detto...

un riccio in giro? ottimo, spariranno tutte le lumache e i vari insetti nocivi per le piante. Mai avuto un giardino così pulito come quando Riccettino vi si era installato.
A me non ha mai mangiato le piante, che io sappia i ricci sono piuttosto carnivori. Riccettino adorava i croccantini dei gatti.

Luca and Sabrina ha detto...

Invece ieri io ho lavorato, ma in tutto relax, che quasi non mi sembrava vero! Mi sarebbe piaciuto venire su al tugurio ad aiutarti, almeno avrei visto il tuo scoiattolo, non sai quanto mi piacciono! Ma non ti fermi mai?
Mi sa che veniamo su a Casola Valsenio in occasione della sagra dei frutti dimenticati!
Bacissimi
Sabrina&Luca

valverde ha detto...

Infatti Cara Nonna Papera Mr.Ciro ( il ns. riccio si chiama così:DD) si pappa volentieri anche i croccantini dei gatti...sulle verdure non so, pensa che da qualche parte avevo letto che i ricci erano golosi di pomodori e mele, ma non ho visto nessun danno ai pomodori questa estate...forse preferisce le lumache che da noi sono cicciosissime!;DD bacioni
val

valverde ha detto...

Cara Sabrina se ti piacciono gli scoiattoli devi fare un giro nei boschi vicino a Castel del Rio o al bacino di Suviana fra i castagni..ce ne sono tanti ...
e a volte si vedono anche in pieno giorno...(le marmotte invece solo la mattina presto presto su al Corno alle Scale o vicino al Lago Scaffaiolo, ma io non le ho mai viste ,solo dei miei amici le han fotografate!).
Per la festa dei frutti se Sant sta meglio ( è peggiorato di nuovo sgrunt) ci andremo ... ma prenditi dietro qualche maglioncino che di solito al pomeriggio tira un gran vento e verso sera è decisamente fresco (magari quest'anno sarà più caldo rispetto agli altri anni..chissà)
può darsi che ci incontriamo...
Se una stegaccia grassa vestita di colori sgargianti e con i capelli rossi arruffati ti si avvicina ...non temere : ti saluterò e scoprirai che sono io!;PP
bacioni
val