martedì 26 ottobre 2010

ormai

Ormai era un anno che non mi facevo più male...solo qualche lieve distorsione e basta e quindi ero convinta di avercela fatta, di aver vinto la mia "guerra personale" con il mio ginocchio destro e il legamento crociato anteriore (rotto due volte e mai operato perché i medici mi han detto che sarebbe stato inutile)...Avevo fatto esercizi e ginnastica (come consigliato) e mi ero rafforzata ...e quindi felicissima di aver abbandonato l'amico bastone.
Forse il bastone si era offeso di esser stato messo da parte chissà! Se non che ieri , dopo aver fatto spesa per i mici al Dog and Cat , stavo così bene che mi son fatta lasciare da Sant alla Metro (ieri essendo lunedì c'era meno gente del solito e volevo farmi un bel giro in santa pace e guardare le ceste natalizie già pronte - che la Metro è un distributore per chi ha una ditta- da regalare a fornitori o clienti, non che noi se ne acquisti tante -due o tre- ma ora non c'è ressa e c'è molta scelta e mi piace curiosare.)
Ora perché questa lunga premessa? Per spiegare che stavo bene, ero di ottimo umore e nessun intoppo energetico planetario incombeva o almeno pensavo così! E che è successo? Che attraversando le sbarre che ci sono (bisogna mostrare il tesserino per poter entrare) senza nessun avvertimento il mio ginocchio destro "LUI il Disgraziato!" mi si è ...come dire..."prillato" o ha "scrocchiato" insomma si è storto o ritorto su se stesso come sempre, e stavolta non sono neanche caduta : ho sentito il solito "scrocc" o "strapp"e il solito male ... Sono rimasta bella in piedi e impavida, attaccata al carrello che spingevo e senza far trasparire nulla ho solo mandato un sms a Sant:
"Vieni a riprendermi per piacere, ho già finito!"
In pochi minuti ero uscita e già a casa (fare le scale è stata una goduria) e a letto con la solita borsona del ghiaccio per contenere il gonfiore (oggi ho solo un pompelmo e non il solito melone! ;(( )
e le mie due pomate miracolose (prescritte dal medico) spalmate su tutto l'arto che poi ho avvolto nel domopak e stretto nella apposita fascia elastica (datami ormai 3 volte fa dall'ospedale) e il tutto posato su una pila di cuscini che mi ha fatto stare la gamba in scarico ...Sono attrezzata no? !;(( mi son presa la mia Arnica 200ch e messa in riposo, rassegnata...Verso sera il dolore è diminuito...stanotte è andata così così..ma ora la scocciatura è che ho di nuovo la stampella e che dritta in piedi ci sto per qualche minuto, ma di piegare il ginocchio non se ne parla e per il solito mese zoppicherò! A chi si chieda perché stavolta non sono andata la P.S. è che ormai conosco la routine (ci son stata 3 volte negli ultimi anni) e mi fan la lastra , mi danno i soliti rimedi, mi dicono che devo fare in seguito la risonanza magnetica (e ormai ogni anno me ne fò una a pagamento sia ben chiaro)e bona lè!
Che poi rifaccio gli esercizi e miglioro e gli ortopedici interpellati (oramai 4 :due della mutua e due no!) mi dicono tutti :
"ma alla sua età...non conviene operare..deve solo calare e non fare sforzi..." e via dicendo ed io ormai so che non c'è nulla da fare...o calo 30 chili( fosse facile , riesco a perder 7-8 chili e stop) o mi tengo il ginocchio sifolo...(ma ho amiche sottopeso e più giovani che anche dopo l'operazione continuano a cadere e a distorcersi le ginocchia!)...quindi!!
E nelle "cose" eteriche o pazze che a volte seguo, si dice che farsi male alle ginocchia significa :" non volersi piegare alla vita , avere paura del futuro e di andare avanti..." Mah! Ora siamo in due zoppi in famiglia: Sant con la sua flebite alla gamba sinistra ed io col mio legamento rabberciato alla gamba destra..Insomma di due ne facciamo uno! EVVAI!... i bastoni in casa si sprecano!;DD e forse siamo due testoni cocciuti ,due testardi segni di terra che si ostinano a fare da soli!ari mah!
Alla fine stiamo pensando che doteremo il tugurio di tutti gli accorgimenti possibili per circolare in casa con sedie a rotelle : dal montascale a motore (per l'unica rampa di gradini che abbiamo) fino ad una camera con bagno a piano terra (bagno con vasca apribile e doccia con sedia)e porte ampie ovunque e prese elettriche a comoda altezza ecc... che qua ci dobbiamo attrezzare per la futura vecchiaia e acciacchi , visto che siamo anche soli soli senza nessuno che ci potrà dare una mano... (poveretto a chi dei due rimarrà da solo!spero egoisticamente di morire prima io che son più vecchia di lui!):(((
Ora vi saluto che stare al pc con la zampa in alto è un po' faticoso...
non compatitemi ..ma fatemi sapere ... per piacere
: QUALCUNO di voi conosce un rito- pozione- magia per scongiurare gli accidenti alle gambe? che io son strega ma di autoguarigione evidentemente me ne intendo poco hahahaha...
Son gradite anche canzoncine e filastrocche , cornetti e antijazze..;PPP
baci , a presto-spero-
vs. val strega incapace e zoppetta

6 commenti:

NonnaPapera ha detto...

Oh porcaloca! di nuovo il ginocchio :-(
Ottima l'idea di attrezzare all'uopo il tugurio. Nella mia famiglia, dopo che mia mamma con la gamba ingessata era rimasta prigioniera in casa a causa di 4 scalini, siamo sempre stati attenti a cercare case senza barriere architettoniche... Non ci son più servite, ma non si sa mai, è una forma di scongiuro, no?!

Il folletto paciugo ha detto...

Oh sigur......mi spiace sentirti così.
Cavolo uno non può avere un lieve periodo tranquillo o quasi che ecco zacccc i malanni tornano.
Sono peggio di Lessie ^__^

CHe dire Val riposati e per il resto hai già fatto quanto in tuo potere...pozioni?incantesimi?
Ce ne vorrebbe uno potente contro la SFORTUNA.
Candela bianca, sale in acqua benedetta e tanto pensiero positivo.....

Un abbraccione ^__^

Gata da Plar - Mony ha detto...

Sono d'accordo con Nonna Papera per la forma di scongiuro! :P

Per quanto riguarda il ginocchietto, a parte la "solita" solfa di dimagrire ecc., io prenderei in considerazione seriamente l'idea di operarmi... non sei poi così decrepita da rassegnarti a zoppicare a vita :DDD

Si è operato pochi giorni fa un nostro amico (44 anni) perchè non ne poteva più di essere schiavo delle uscite e del terrore delle passeggiate lunghe... fa te...

Ecco la mia pozione "magica": chiama un altro ortopedico e fatti sistemare una volta per tutte... So che a Cesena c'è un centro specializzato, ci si è operata alla spalla mia cognata dopo l'incidente, se vuoi ti faccio sapere dove sta.
Non è detto che a te debba andare come alle altre, eccheccavolo! :)

Ti abbraccio fortissimo... così ti tengo su! ^__^

valverde ha detto...

Verissimo cara Nonna Papera...lo scongiuro aiuta! speriamo che la sfortuna si rassegni...;DD
baci
val

valverde ha detto...

Grazie delle "dritte" cara Folletto ( accenderò candele a profusione visto che fra l'altro era un'abitudine buona che ho lasciato un pò andare!)e delle simpatiche email...grazie...
bacioni
val

valverde ha detto...

Gata forse hai ragione tu..ma sinceramente non è che io muoia dalla volgia die ssere operata( e ogni volta mi rassegno al responso ...credo che se in 4 mi han detto così dovrei "solo" dimagrire!;(( -credo che la seconda opposizione dopo il peso sia il diabete alto!)... però GRAZIE ...casomai ne terrò conto... se proprio continuerò a perdermi la gamba a spasso...
bacioni ancora e
p.s son felice per Mì , fagli tante coccole e grattini...
p.s.2 ho così voglia di vederti e vederli che se potessi volerei sul mio drago da te ...;PP