martedì 16 novembre 2010

letture gialle

In queste notti insonni mi sto divorando i libri che mi ero comaprata tempo fa e devo proprio ammetterlo : la Vargas mi piace molto, fra quelli che ho letto i migliori :"L'uomo a rovescio" e "Parti in fretta e non tornare" finiti praticamente in 3 notti! e ieri sera mi son letta metà di "Il sorriso dell'Angelica " l'ultimo di Camilleri ...carino come sempre...è inutile Montalbano è uno fra i commissari da me preferiti...
In effetti se doveste elencare fra i personaggi ( di polizieschi)che sono diventati nel vostro immaginario quasi reali ...chi citereste ?
Credo proprio che nella mia lista metterei Montalbano ( Salvo) ... e poi Adamsberg, Maigret e il grande Nero (Wolfe)..poi pur amando molto i libri della Christie , Poirot e miss Marple li vedo ancora troppo personaggi !
insomma meno reali e fra le donne polziotte ecco Hanne Wilhelmsen mi piace molto! e voi?

6 commenti:

Luca and Sabrina ha detto...

Per noi Montalbano e poi Castle è un altro che ci piace molto, ma i classici come Miss Marple, Poirot restano dei miti per noi, io poi li adoro e quando trovo qualche bel vecchio film non resisto, lo guardo! Molto carino anche Barnaby, anche per gli scenari in cui sono ambientate le storie, fantastici!
Bacioni da Sabrina&Luca

NonnaPapera ha detto...

Poirot e Miss Marple sono più realistici se li pensi inquadrati nel contesto inglese dell'epoca.
Montalbano è un contemporaneo e un conterraneo, ha debolezze e emozioni che un inglese del secolo scorso mai più si sognerebbe di dimostrare, quindi è più facile sentirlo vicino.
Per le preferenze vado molto a periodi, rileggo sempre volentieri i succitati, ho amato molto il Maigret di Gino Cervi e il Nero Wolf di Tino Buazzelli, bellissimi!

valverde ha detto...

Cari Sabrina e Luca beh vedo chesiamo abbastanza simili nei gusti... ( ed è vero Miss Marple e Poirot sono adorabili e nel loro contesto insuperabili...-mi ricordano la "mia " e So anche "tua", Sabrina, amatissima Londra -anche se ci ho vissuto in anni diversi dai tuoi!)
grazie per avermi rispsoto,ciao
val

valverde ha detto...

Cara Nonna Papera come dicevo sopra a Sabri sì i mitici investigatori firmati Agata C. sono insuperabili nel loro contesto, ma per una come me che ha "letto e riletto" le lro avventure alla fine...un pò troppo "perfetti"! NON sbagliano mai...ehhh (proprio come Scerlock Holmes!)..preferisco qualche sbavatura qua e là ,qualche errorino...:))
(stile Montalbano e Coliandro...!o Sarti Antonio)
E tu mi dirai: ma allora Nero Wolfe ?? ( che non sbaglia mai?!)..beh lui ha una debolezza che me lo fa amare anzi due : é scorbutico ( e adoro gli uomini intelligentissimi e scorbutici!) e poi è un vero "Ciccione!gourmet-amante del cibo raffinato e quasi chef" e adoro le sue liti culinarie con Fritz lo chef di casa!;DD ( sai difendo la categoria dei ciccioni!:))
Però ,come dici tu, le versioni televisive per me hanno solo un cast degno ed è quello con Tino Buazzelli e Paolo Ferrari (Archie!)così come l'unicoirripetibile Maigret era Gino Cervi!
( e ora che ci penso ti ricordi Ubaldo Lay nel Tenente Sheridan???!)
ciao cara, bacioni
val

Daniela ha detto...

Come non amare Vargas e il commissario Adamsberg, lo spalatore di nuvole? Ho divorato quasi tutti i suoi libri, anche perchè sono ambientati nella mia amatissima Francia!
Un bacione! Spirulina

valverde ha detto...

@cara Spirulina allora abbiamo un'altra cosa in comune!;DD
ciao ,bacioni
val