lunedì 31 ottobre 2011

foto prime fasi lavoro tavolino ferro

1:dopo la spazzolatura 2. prima mano col convertitore 3 secondo ritocco... la prossima volta vi mostro la prima mano del minio...

30 ottobre,dintorni e lavori da fare

Rieccomi qua finalmente! Due giorni pienissimi su al tugurio , visto che non è piovuto, ne abbiamo approfittato per i lavori all'aria aperta... Due giorni immersi nella nebbiolina autunnale alla mattina presto ,seguiti da un bel sole nelle ore centrali e un gran silenzio: si vede proprio che molti sono partiti per il "ponte" di Ognissanti o erano in altre faccende affaccendati! visto che neppure i cacciatori si son palesati: che pace! Ieri poi era il 4' anniversario dell'acquisto del tugurio... ehhh già 4 anni e ancora non viviamo là! ;((
Sinceramente tugurio mio , a volte ho perso la speranza di traslocare ..a volte ti ho maledetto per tutte le fatiche, guai e arrabbiature che ci hai procurato... (crolli vari, ritardi burocratici ... incidenti -vedi il mio gesso-) e a volte ti ho benedetto per tutte le gioie e soddisfazioni che ci hai regalato (in primis i 3 mici splendidi che ci hai fatto incontrare:Fragolina, Tommy e Pepe più tutta la ghenga di "animilli" vari che non avevo mai visto...) e alla fine il bilancio è ancora in positivo anche se con molte "pendenze"! Ce la faremo a trasferirci e a vivere in pianta stabile ?..sarà prima della fine del mondo??!! hahaha...Intanto la serie delle sfortune varie continua e non voglio stare qua a elencarle tutte, ma l'ultima è che l'impresa di smaltimento dell'eternit non è ancora venuta a fare il lavoro e la concessione dell'Ausl ci scade in novembre (dura un anno) e l'altra ditta alla quale abbiamo commissionato il tetto nuovo in lamiera si è intascata il 70% per il materiale ..ma le lastre del tetto sono ancora lassù al Nord e non sappiamo quando verranno a montarle e Se...
:(( Noi abbiam fatto tutto e se quei disgraziati aspettano ancora, finisce che arriva la neve e il tetto non va su e a noi ci si rovina tutto quello che abbiamo in stalla...(che,ovvio, ci piove dentro) è da maggio che avevamo preparato i documenti, a settembre ,il 5, quei ritardatari dell'Ufficio Tecnico ci han dato il via, il 15 abbiam pagato ...e ancora non vediamo nulla! Devo preoccuparmi? Intanto "aspettandoaspettando" , non ho preso appuntamenti per le visite che dovevamo fare (che se devo essere a Bo con Sant come faccio a essere lassù al tugurio?) e abbiam rinunciato per varie volte a uscite con amici, a un fine settimana alle terme...e ad un viaggio di lavoro. Senza contare che abbiamo un ponteggio montato e che se non ci fanno i lavori ci tocca di rismontarlo... e poi mi proccupo un poco per i soldini già versati ! E dire che la ditta è di amici... uhmmm proprio vero ..."dagli amici mi guardi Dio che dai nemici mi guardo io!" e così sono un po' "armagonata" caro il mio tugurio ..che prezzo salato per averti, sei difficile da conquistare ...come la cima del K2 o come la fantomatica Shangri'là. Bene in questa giornata che precede Samahin spero che le forze magiche della terra di mezzo e il Piccolo Popolo mi sentano e accolgano la mia umile richiesta d'aiuto... ;P che mi sbloccate la situazione per piacere? sarà mia cura sdebitarmi!***
Tornando alle cronache spicciole ho finito di verniciare il terzo pannello e iniziato il quarto! (dopo i 4 grandi mi restano gli 8 piccoli!) e poi già che c'ero ho iniziato due tavolini di metallo vecchi! Dovete sapere che spesso conoscenti portano a mio suocero degli "avanzi"/resti/relitti! delle loro cantine! E così si era ritrovato, anni fa, due tavolini di metallo da giardino, di cui lui non sapeva che fare; Sant aveva gentilmente chiesto se poteva prenderli e ovvio la risposta era stata negativa!(non sia mai che la nuora -io- avesse potuto utilizzarli!;(( ) Ovvio che i 2 tavolini furono abbandonati in giardino sotto l'acqua ad arrugginire... poi giorni fa, il grande dispettoso (il caro Nuocero come dice Potolina) li stava buttando via, io li ho recuperati e li abbiam portati lassù; che rimessi a nuovo serviranno: sono pesanti e robusti...
Peccato che abbia dovuto grattarli con una spatola e poi spazzolarli con la spazzola d'acciaio a lungo, scrostando vernici vecchie e ruggine (e lo sverniciatore sarebbe stato inutile visto che per pulirli a dovere ci ho impiegato "furiosamente" due ore -che male ai muscoli dopo!-). Quindi ho usato un convertitore antiruggine, prodotto che converte chimicamente la ruggine in ferro e quando si sono asciugati, passato il buon vecchio minio antiruggine. Due mani! Alla prossima volta passerò lo smalto finale in colore e i tavolini saranno nuovi (per almeno 5anni dovrebbero reggere alle intemperie e fuori due tavolini robusti saranno utilissimi). E già che avevo il pennello in mano ho dato la seconda mano alla base dell'ombrellone e al catino di metallo ! Ho respirato-pur essendo all'aria aperta- tante di quelle esalazioni di vernice che mi sentivo ubriaca e lo so che non va bene, cerco di non "starci" sopra, ma l'odore si sente. Per le prossime verniciature, avendo finito tutti i vecchi barattoli che avevo, ho comprato prodotti più sani (smalti all'acqua, acquaragia inodore ecc... ma credo che alla fine non siano poi così tanto innocui neanche quelli!). Comunque mi dà una gran soddisfazione recuperare questi oggetti e dar loro nuova vita. Intanto per non fare solo lavori "sporchi" ho cominciato a riporre nella stanza ancora sana (una sola!) del tugurio i gerani, gli amarilli, i gelsomini, le yucca e tutte le piante grasse. Nella stalla, in fondo, invece riparerò le piante alte come i limoni, i mandarini cinesi, il chinotto, il falso pepe, la mimosa e le fejioas. E tempo permettendo devo cominciare a "vestire" le palme, le albizie, la pawlonia, la catalpa e i clerodendri che sono fuori a dimora in terra, ma temono neve e gelo e devono essere fasciati col tessutonontessuto. Alla base degli alberelli ancora giovani, quelli piantati quest'anno, andrò di pacciamatura abbondante e alla fine devo ancora piantare un centinaio o forse più di bulbi! ehm! In compenso non ho avuto tempo di togliere i pomodori e ce n'era uno bello rosso ...porello : un pomodoro di fine ottobre, era persino buono! Il caco è stato devastato dai merli e mi è rimasto un solo frutto sano , chissà se riuscirò ad assaggiarlo?e infine ho 25 aceri da piantare (son cresciuti di numero causa donazioni varie!) una quindicina di rusticani, una ventina fra olmi e carpini, un maggiociondolo, una tuia e un numero imprecisato di arbusti da siepe e alberelli ancora non identificati...fra i quali credo un corniolo. Ommammamia:è già novembre ed io sono indietrissimo!

venerdì 28 ottobre 2011

il breve mistero delle spugne

Ieri ero al tugurio e c'era il sole..lavoro sereno...
Oggi son qua a Bo ed è grigetto.
E tutto ciò cosa ha a che fare col titolo? Nulla! mi piace confondervi!;D
Ehm ogni tanto sono più scema del solito!
Ecco a voi il mistero-breve- delle spugne scomparse! Mercoledì mattina ,in cucina, mi apprestavo a lavare qualcosa e non ho trovato la solita spugna gialla dei piatti, vane le ricerche e quindi ho pensato di averla inavvertitamente gettata nel sacco immondizia già portato via, sgrunt. Ne ho presa una nuova...
Giovedì mattina : ci risiamo, manca la spugna! uffa! Chiedo a Sant, non ne sa nulla...inizia altro giro di perlustazione... negativo! Poi arrivo in bagno e ...anche le spugne che stazionano nel porta-spugne della vasca scomparse!Ma come ? C'è un folletto che ruba le spugne per lavare i sanitari? e ricomincio, sacramentando un poco( che chinarmi mi è un poco difficile e faticoso) a cercare anche ne posti più improbabili e infine : eccole tutte insieme dentro uno scatolone vuoto , ora semi bagnaticcio, nel ripostiglio. Ma chi è il colpevole? Come una novella Sherloch Holmes preparo una trappola: spugna nuova sul lavello in cucina in bella mostra, porta della cucina socchiusa ed io appostata a distanza a guardare nello specchio del corridoio... passano pochi minuti e XX (e chi altri!)arriva di soppiatto, salta sul lavello (il disgraziato!) e poi afferra la spugna coi denti, salta giù e corre a portarla nel suo rifugio, cioè lo scatolone. Ecco : non bastava la padrona di casa sciroccata, pure il gatto più giovane! XX infatti è Pepe ...ne dubitavate? e ora pure le spugne sottochiave devo mettere... O.o

mercoledì 26 ottobre 2011

martedì 25 ottobre 2011

trallallalà trallallallero

In effetti sono stonata, ma stonata come una campana rotta ! e pur amando la musica non ho orecchio!Lassù però... io canto! Ebbene sì, quando sono fuori a lavorare comincio inconsapevolmente a canticchiare a casaccio , una strofa qua , una là ...vasto repertorio e assolutamente sconclusionato (c'è da meravigliarsi?)cioè dal rock all'operetta, dal melodico al popolare, dai mantra allo zecchino d'oro, dagli anni 60 ai "jingles" della pubblicità-ahinoi- ecc... Ma fin qua , nessun problema : al massimo le piante vomitano un po'!;D Il guaio è quando la domenica mattina sono fuori a lavorare e sento gli spari -sempre più vicini ahimè- dei cacciatori ... allora una vena impazzita esplode, un diavolo prende possesso del mio corpo e comincio a cantare/urlare/gorgheggiare a squarciagola...e divento anche molto scurrile (cioè le canzoni ehm sapete quelle proibite della nostra gioventù? quelle orribili?) e la mia voce assume toni da opera e anche da stadio! sempre più forte, come se dal cuore mi scaturisse tutta la rabbia che ho accumulato negli anni!E mi sfogo! Così almeno sentono che c'è qualcuno nei paraggi e forse, dico forse , evitano di sparare contro la casa (già successo) oppure ..come dice Sant forse mi spareranno addosso apposta!;((
Non "paga" a volte mi attacco alla campana (sì abbiamo una campana, comprata ad un mercato antiquariato, dimensioni 25cm per 35 circa e fa un discreto suono!) e mi esibisco in uno scampanio degno della cattedrale di San Pietro a Roma la Domenica di Pasqua... (e so che i cacciatori temono il rumore perché spaventa i volatili e gli animali in genere)... Nei miei sogni più proibiti penso ad una bella grancassa o un gong gigante ..magari qualche altorparlante piazzato fra gli alberi del nostro giardino... e musica rock a palla!
Comunque per ora nessuna reazione... ;PP
ma se passate da una strada in collina e sentite il rumore pari a quello di un rave party ...sappiate che potrei essere io!hehehe

lunedì 24 ottobre 2011

foto di ieri

Questo è il post scriptum del post di ieri..!Per i colori di una porta mi sono ispirata a questi fiori: dalie tardive , colchico ... e ora vado via , anche per oggi,giornata di vernice!;D

domenica 23 ottobre 2011

comprami le finestre!

Ti prego amore mio per Natale comprami le finestre! Guarda: bastano 6 finestrelle piccine picciò, di plastica ...(anche se a dir il vero da Brico di Ferrara -il più economico-costano comunque 90 euro l'una!)...ma di gelo non se ne può più!;D
Riepilogo: venerdì eravamo a FE e dopo il lavoro c'è scappato un salto alla Bricoman e abbiam guardato , così per informarci, le finestrelle per la stalla (che abbiamo qualcosa come circa 56 finestrini -dico finestrini ma in realtà sono pezzi di vetro messi alla male in peggio dentro buchi quadrati di cemento- e sono tutti, dico tutti , mezzi rotti ... così passa uno spiffero malefico in inverno e caldo liquido in estate!). Perciò avevamo pensato di cementarne un tot ,diciamo due su tre e per i restanti di smontarli,buttare via i cocci di vetro! e mettere delle vere finestrine, a vasistas! Venerdì abbiamo sognato vedendo quelle belle finestre! Poi sabato e domenica siamo stati su al tugurio e ...dopo una notte passata a dormire con soli 10 gradi...ecco...ho deciso...
" Caro amore mio, visto che mi hai svelato che babbo Natale non esiste, ecco scrivo a te la mia letterina ... ti prego, comprami le finestrine... mi accontento di 6 , così possiamo dormire al calduccio nella zona delle casette e i ragnetti, i topini, gli scorpioni non si lamenteranno più per il freddo ed io non gli dovrò comprare i giubbotti imbottiti! E poi quelle belle finestrine nuove gioverebbero anche alle ossicine consunte della tua vecchia mogliettina (stregaccia)e forse anche tu non dovresti più dormire con la cuffia di lana in testa!grazie amore mio, tua Val congelata"
*****
Per il resto , due giornate passate a lavorare di gran lena, finito un altro pannello... riverniciato anche la base dell'ombrellone (che già che ci sono tutto quello che mi capita sotto tiro ed è anche solo vagamente arrugginito , si cucca una dose di antiruggine!e poi nuovo smalto e oplà!...potrei pensare di farlo come lavoro ufficiale! "da val si tinteggia tutto " :DD). Sant ha montato due porte di metallo pesantissime , saldando tutta l' intelaiatura, anzi in verità ha proprio costuito ex novo l'intelaiatura e con l'aiuto di un sollevatore idraulico è riuscito a posizionare le due porte in bolla -hanno 3 cardini e pesano circa 60 chili l'una ,sono le porte dell'officina-(devo decidere di che colore verniciarle, di solito un'officina ha colori seri : nero, bianco grigio o al massimo beige, ecco credo che le farò verdi o fucsia o turchese o magari giallo !;DDD).
Notizie carine : sabato sera alle 21 eravamo così "cotti" ed era così freddo che siam andati a letto ... avevamo sentito poi verso le 22 dei rumori...ma con quel freddo chi si alza? E così è arrivata domenica mattina e ...verso le 6 mi son alzata , vestita pian piano senza far rumore e sono andata nella parte della stalla dove abbiamo la stufa a legna e dove facciamo colazione... e ho visto gli intrusi: che scenetta! Sul divano vecchio , sopra la coperta ...c'era un gruppo/famiglia : Camilla e i suoi 3 figli! Ecco : è arrivato il freddo e la famiglia è tornata in stalla!;D Quando mi han visto son fuggiti di corsa come fulmini e sono usciti da un bel buco sul muro ... ma sono felicissima, anche se selvaticissimi sono ancora vivi! Ecco perché la pappa che lasciavo nel silos del mais non bastava mai! Ora abbiam 7 gatti a casa e 5 lassù (c'è anche il babbo) anche se non si fanno avvicinare!

giovedì 20 ottobre 2011

qualche scatto e qualche bla bla

Oggi a Bo piove (finalmente oserei dire) e in questa giornata grigia cosa di meglio che alcune foto degli ultimi raid al tugurio ?...e magari 3 pentole sul fuoco... che avendo paura di "dover buttare" anche gli altri legumi comprati a quel mercato, sto cuocendo tutto!;D. Fagioli neri alla messicana (veramente con passata pomodoro NON piccante e italianissima , anzi casolana, visto che è la ns.passata fatta in casa!), fagioli rossi idem come sopra e fagioli rossi alla "pazza"! cosa sono? beh ve lo spiegherò e se sopravvivo all'assaggio vi posterò la ricetta pazza! Intanto cuccatevi le foto e io spengo i fornelli e vado a far spesa al Dog&Cat che i 7mostri di casa e i 5 pulciosi del tugurio reclamano tanta pappa. Ebbene sì : ormai Sant ed io manteniamo 12 gatti! O.o mi sa che è per questo che il conto è in rosso!;D mangiano più loro di noi due!!!;P
foto: l'unico croco-zafferano che è rimasto dalla razzia di Mr.Spillo-Istrice!,
i pistilli da zafferano sono un poco scarsi per fare il risotto, che ne dite?;D
Vite canadese ; cime di alberi al tramonto e cielo al tramonto verso Nord Est ancora illuminato dagli ultimi raggi solari...

martedì 18 ottobre 2011

foto sagra frutti dimenticati 2

Alcune delle sculture esposte lungo i muri delle case di Casola in occasione della sagra (sono di vari artisti),purtroppo la memory card della digitale era già piena... gli scatti sempre di Sant.

foto sagra frutti dimenticati 1

tutte le foto per gentile concessione di Sant!

la cicerchia che non cucinerò/mangerò

Già: la cicerchia che non cucinerò..sigh sigh... Comprata ad un mercato alimentare prodotti BIO! cicerchia secca in sacchetto , avevo deciso di lessarla e poi fare una bella zuppa con questo legume che è ipoglicemico e quindi okey per i diabetici. Messa a mollo , come da indicazione, e cambiata acqua numerose volte fino ad un totale di 24 ore di immersione. Poi prima di metterla in pentola a bollire (per 2ore)sempre da indicazione, mi viene il trip di provare a sbucciare, che tanto si doveva fare (anche dopo cottura) e ... AAARGGG ... dentro la buccia (simile a quelle di un lupino o di una fava) trovo il legume bianco e ...bleah un insettino marron piccino morto e mummificato nel "seme"! Provo con un altro "seme", stessa cosa e insomma,per farla breve : da fuori non si vedeva nulla, anche il sacchetto era pulitissimo, e solo dopo 24 ore di ammollo quando la buccia si è ammorbidita ho potuto trovare questi insettucci... ;((. Dilemma : cuocio ugualmente la cicerchia e ho già pronta una zuppa legumi e carne?! hahaha..sto scherzando! Schifatissima e tristissima ho scolato tutti i legumi e gettati in un sacco, che domani su al tugurio li getterò nel campo, forse qualche animale li troverà appetibili, noi no! Addio zuppa di cicerchia...
Ma la domanda sorge spontanea: come ha fatto quell'insetto ad essere dentro il seme secco , morto e mummificato? Se han scritto la verità la cicerchia era del raccolto 2010 e sarebbe scaduta nel dicembre 2012. Credo quindi che fosse una coltura infestata e che l'hanno raccolta e insacchettata così com'era e venduta , tanto erano lontani dal luogo di produzione, il mercato era in un paese straniero... ;((
( perchè non venite a dirmi che non lo sapevano, ma se li rivedo al prossimo mercato , glielo faccio presente che fra l'altro l'ho pagata un occhio della testa... arigrr... ma la cicerchia con gli insetti dentro non la mangio -sembrano dei piccoli scarafaggi marroni brrr...)

vecchio secchio di metallo ( catino!)



Stimolata e stuzzicata dal commento di Nonna Papera (nel post subito sotto) mi son ricordata che proprio giorni fa avevo comunque lavorato su qualcosa di simile : un vecchio secchio di metallo. La suocerina infatti tempo fa, sgombrando la sua cantina, aveva ritrovato il vecchio secchio di metallo nel quale, 50 anni fa, faceva il bagnetto a Sant! E me lo aveva dato come reliquia. Il secchio mi piaceva molto , ma era rovinatissimo. E così con la mia solita incoscienza , l'ho spazzolato bene ben con spazzola di acciaio a togliere le macchie/grumi/segni del tempo e poi dato il minio esternamente , quindi una prima mano di vernice rossa : smalto acrilico colore rosso lacca cinese come titola il barattolo! E l'interno? L'interno solo pulito bene e poi una prima mano di smalto all'acqua satinato color lillà. Ora devo carteggiarlo e stendere la seconda mano e poi dare un vetrificante visto che vorrei riusarlo in giardino per tenere l'acqua ...oppure non so, ci devo pensare! ecco la foto della prova...

ecco cambierò dicitura, come mi ha fatto notare Nonna Papera ...è un catino !

lunedì 17 ottobre 2011

cronaca spicciola e divagazioni

Tre giorni interi lontani dal mondo blog, dal mio diario e dal mondo civile! Sono stata tre giorni interi su al tugurio, senza telefono (dimenticato a casa) senza pc (non ho connessione) e quasi senza tv (cioè :là c'è , ma dopo aver acceso per caso sabato e visto quel macello, l'ho rispenta subito che di mal di stomaco ne ho abbastanza!;( ). E ho lavorato tanto, sono stata di sfuggita alla festa dei frutti (purtroppo decisamente era molto sotto tono rispetto agli altri anni), ho bisticciato con Sant ( sgrunt..ma accade come in tutte le famiglie!) e sono anche stata da sola un intera giornata su al tugurio, che Sant era andato a Bo per lavoro e per sfamare i gatti... e in quella giornata sola mi sono sentita staccata dal mondo totalmente :sono stata bene, ma solo fino a sera, che col buio, mi si è insinuata una gran tristezza e ... paura! Già perché nel silenzio totale qualcuno di sconosciuto è entrato in stalla, ha ribaltato dei ferri ed è scappato via!..ovvio che era un animale, ma io mi sono presa un bello spavento, fuori era "buissimo assai" ! e freddo-freddo ed io ho capito che devo diventare forte e non spaventarmi, ma è difficile. Mi sento molto inerme (solo da qualche anno a questa parte, che prima ho girato il mondo da sola e non avevo alcun timore!) e ciò non va bene! DEVO tornare quella di un tempo : forte e coraggiosa...
Passando ad altro : su al tugurio era freddissimo di notte,ridete: ma il termometro dava 3 gradi alle due del mattino e senza riscaldamento nella casetta ,anche se in stalla ci sono 12 gradi ,credetemi che fa fresco! In casetta abbiam forse qualche grado in più e sotto le coperte non si sta male , ma quando scappa pipì di notte e si deve uscire è un dramma! brr... bisogna vestirsi e tremando si va a farla...con torcia e coperta sulle spalle, urge costruire un bagno e l'impianto adatto! Lo so, lo so che per secoli i ns.antenati han vissuto disagiati e non è nulla far pipì fuori col freddo , ma appunto io Non sono uno dei miei antenati e non sono abituata e ciò mi rende un po' "mammoletta"! hahaha... o cambierò o avrò un bagno dentro la stalla!!;D
Però di giorno poi c'era un bel sole e ho continuato a verniciare pannelli all'aria aperta, finita la porta (un lato fuxia tinta unita , un lato viola con ehm ..."decorazioni" -cioè 2 simboli colorati in oro- a mo' di buona fortuna) ( e Sant ha quasi vomitato!lo so: sembrano disegnati da una bimba di cinque anni, ma cosa volete, ogni tanto la mia bimbamainata torna dal suo mondo parallelo e ci mette lo zampino!).Inoltre ho ultimato il secondo pannellone (ancora sei da fare).
E nuovamente non piove , il terreno è secco (sotto dieci centimetri è quasi polvere e per piantare bulbi o piante è un disastro) così,incredibile, ho innaffiato! in pieno giorno per evitare che poi gelasse, ma le piante hanno sete, speriamo che piova prima o poi e non acquazzoni violenti che si portano via l'acqua giù a valle, essendo il terreno argilloso e impermeabile! Ho bisogno di piogge sottili e lunghe , quelle insidiose nebbioline con quelle goccioline calme che pian piano ammollano il terreno, penetrano e dissetano. La famiglia di gatti randagi che vengono a reclamare pappa è cresciuta e ho escogitato una sorta di rifugio per loro in modo che possano venire a mangiare senza che volpe e cane dei vicini si vengano a fregare la loro pappa!(già successo sotto i ns.occhi !incredibile! la volpe posso capire che abbia fame , ma il cane dei vicini che è ben pasciuto non voglio proprio che venga , anche perché il cibo per gatti non va bene per lui e magari i vicini si lamentano che il cane poi sta male!). E così ho costruito una sorta di sbarramento che i gatti aggirano benissimo in quanto si arrampicano su reti e ostacoli vari, mentre il cane se ne è tornato indietro e la volpe..non so, ma la mattina dopo c'era più cibo del solito e i gatti di passaggio erano sicuramente più tranquilli!
Ho anche bevuto troppo vino rosso (cagnina) e mangiato,purtroppo, tanto! robe "peccaminose" cioè succulente, probitissime e non dietetiche, che il freddo mi ha messo un gran appetito e ciò è male; dovrò recuperare questi giorni a casa che se no in pochi giorni prendo su 3 chili e addio al controllo colesterolo e diabete!;((
ma con l'autunno a me torna prepotente la voglia di dolci e cioccolata , ahimè!
Oggi qua a MPCM c'è un bel sole, fa freschetto e Pepe , mon amour , ha dormito stanotte con me sotto le coperte ehm..ma non potevo lasciarlo fuori ,che mi ha fatto due ore di fusa e coccole, e devo dire che mi era mancato moltissimo in quei 3 giorni là.Vorrei portarmelo con me, ma per lui sarebbe uno stress e finché non abbiamo finito di sistemare un posto anche per loro, la ciurma pelosa sta a casa qua che è la soluzione migliore.
(p.s. Sant ha fatto meravigliose foto della sagra e abbiam fatto pace!)

giovedì 13 ottobre 2011

casalinga a colori e svogliata

Ben due gg. qua a MPCM ...miiii che noia!;D. E doveva capitare, insomma viene l'autunno e Sant ricomincia a lavorare fuori e non su al tugurio (visto il conto in banca a livello orizzontale tendente al rosso e in discesa -chissà poi perché invece si dice siamo al verde!;D). E allora per me fervono i lavori casalinghi- bleah- : lavatrici, pulizia di pavimenti, spulciamento gatti, cambio stagionale guardaroba, pulizia all'aceto e olio di gomito! per il calcare depositato sui sanitari che qua a MPCM l'acqua è calcio puro!;(... ho persino spazzato i terrazzi e quindi non parliamo dello smog...i vetri mi guardano speranzosi ma io mi defilo!e ogni tanto imballo un altro scatolone così a random, secondo l'umore! Poi ieri, presa da smania culinaria, messo su il brodo di carne per Sant (che ormai è vegetariano visto che non cucinavo carne per lui da due mesi!) e per par condicio messo su un pentolone mega galattico di fagioli con l'occhio per me (erano secchi per fortuna: comprati alla fiera di Santarcangelo ormai quasi un anno fa!) Così poi dopo ammolli vari con acqua e bicarbonato , cotture a fuoco lento per ore e poi in altra pentola soffritto di sedano, carote, cipolla, aglio e passata di pomodoro ce li ho buttati dentro e alla sera c'era un buon profumo in cucina! fatti raffreddare, frullati e ora ho vari contenitori monodose con la passata di fagioli in freezer! Ma che noia : voglio la mia campagna e le mie vernici! E ieri in uno sprazzo-salto di corsa a far spesa, c'è scappato l'acquisto delle vernice viola (vedi mio ultimo post sul mancato secondo barattolo di "glicine satinato") e già che c'ero, ed era in offerta, pure barattolo color turchese (che non so dove userò) e due fogli di polietilene per chiudere le finestrine della porta della casetta-che in inverno passa uno spiffero!- li fisserò con dei gancini a vite fatti a L così da poterli smontare in estate. Scusate l'italiese e le frasi sconnesse.
Oggi poi sola e raminga, dovevo dedicarmi a me stessa, che sono ridotta peggio di una strega cenciosa : capigliatura a strisce bianche/grigie con zone di colore indefinito!, depilazione questa sconosciuta, mani screpolate che sembrano un tentativo di tecnica craquele! e quindi avevo programmato un tour de force estetico faidate con tinta capelli, depilazione, bagno termale, creme varie e auto massaggio e magari pure maschera volto. Ma non ne ho voglia! hahahaha...la strega che è in me geme e mi suggerisce: tanto rimani lo stesso 'na vecchia balena ciancicata , meglio che perdi tempo a riposarti e leggerti un bel libro! Già! E mi son coccolata i gatti finora...che vergogna..vabbè ora vado almeno a tingermi i capelli e depilarmi che il resto del restauro è inutile!casalinga strega sciatta vi saluta!:DD (prima che pensiate malissimo sono ironica ma sincera)

mercoledì 12 ottobre 2011

evoluzione felina : Pepe e la ciotola

finalmente un post di casa!:) Vi ricordate un certo micio? foto1 a luglio, foto2 ad agosto e foto3 a ottobre,ecco...la ciotola è decisamente piccina ora, ma lui non vuole abbandonarla!che facciamo?!;D

martedì 11 ottobre 2011

di pali,colori e schiene

Poiché domani sarò gobba ... ;P scrivo stasera mentre la schiena comincia a dolere! Oggi su al tugurio mi son esibita nel : spostare cavalletti di ferro (pesantissimi) e paleria varia del ponteggio (leggasi pali e traversine) dalla cantina ove sostavano fino al retro della stalla (cioè 50 metri più in là) ..e cosa vuoi che siano 50 metri?!! bé solo che siccome il ponteggio è un coso alto 12 metri e lungo 4 ..i pali sono taaanti...(e tanti tanti i viaggi che ho fatto ,che ogni viaggio portavo al massimo due pali o due traversine) in più i cavalletti mi servivano davanti (cioè nell'altro lato della stalla) e così ho spostato pure quelli a mano! E Sant? Ma come non ti ha aiutato? penserete voi... Sant -porello- se ne è portati un tot anche lui e inoltre ha finito di tagliare le ringhiere e poi si è montato il ponteggio da solo, che io più su di 2 metri non vado! soffro terribilmente di vertigini ...mi si piegano le ginocchia ,diventano molli ...! Comunque il ponteggio ci basta solo fino a 5 metri e lo doppiamo nel senso della lunghezza...
Quindi anche Sant ha la schiena piegata a mezzo e stasera ci sarà la fila a farsi massaggi con crema anti dolorifica a vicenda! hahaha...
E poi ho scoperto che il secondo barattolo di vernice "glicine satinato" era invece "rosa fucsia ciclamino" aaargggg evvabbè la porta scorrevole sarà di due colori : da un lato glicine e dall'altro fucsia, che quelle tinte sono ormai impossibili da ritrovare (erano in svendita da Castorama che ormai ha chiuso 2 anni fa)...e anche se le ritrovassi avrebbero una tonalità diversa! bene a me piace l'idea della porta double face e Sant tace , tanto è solo una stalla (ma credo che se un giorno ristruttureremo il tugurio, mi proibirà l'accesso agli acquisti!;D).
e su queste note comiche vado a sdraiarmi che la schiena sta ululando!

lunedì 10 ottobre 2011

tremori,colori e ghiande

Finalmente è piovuto anche su al tugurio e così si è abbassata un po' di polvere e gli alberi han bevuto, anche se poi è arrivato un bel freddo tutto in una volta, speriamo che non ne risentano. Sabato sera c'erano appena 8 gradi e alla festa dei marroni non c'era praticamente nessuno dopo le 19! Eravamo andati a farci un giretto dopo una lunga giornata di lavoro e siam scappati via quasi subito! Il tempo di bere un bicchiere di cagnina e di mangiare ,tremando dal freddo!, un piatto di polenta ai funghi dentro il tendone allestito in piazza. Polenta squisita, funghi pure! E alle 20 eravamo già in stalla con la stufa accesa ,un po' di telegiornale, tanto per amareggiarci! e poi a nanna sotto chili di coperte! Questo almeno era il programma se non fosse stato che... il nostro plinplin (campana eolica) si è messo a suonare ...e dentro in stalla non v'era alcuna corrente d'aria..ehm...Quando fa così è perché c'è una scossa di terremoto e infatti una sola scossettina avvertita anche in Lunigiana e uno sciame di scossette leggere sufficienti a farmi venire l'ansia! Comunque alla fine ho preso sonno... e al mattino presto sono uscita ad annusare l'aria gelida,che meraviglia! Piena di ossigeno e finalmente respiravo bene!anche se coperta come un alpinista!;D Tutto sabato e domenica abbiam sgombrato in vista del freddo: tolto tutto quello che stando all'aperto si può rovinare e riparato dentro il tugurio o in stalla. Poi finito di riempire di colore il pannello di metallo (che l'arancio del minio va coperto) e data la prima mano di "glicine satinato" ad un pannello che diventerà una porta scorrevole fra le casette e la parte centrale. Ovvio che un pezzo l'ho steso così com'era poi mi è venuto in mente di provare a diluirlo e così la seconda parte ha un altro colore...sgrunt! per fortuna che devo dare anche la mano dall'altro lato e finirò quel barattolo, così poi la seconda mano con il secondo barattolo NON la diluirò e mi terrò il colore più scuro che è più bello! Sono una vera pasticciona, mi prende sempre l'estro di provare cose nuove, ma mai dall'inizio, sempre in corso d'opera...ah che sciroccata! Avvistamenti vari : un Cip o un Ciop in piena salute (per fortuna) che saltellava nel piazzale ed è corso nel noceto a farsi la scorta di noci!e mentre si riempe la tana, mangia anche tanto che lascia una scia di gusci lungo il percorso !;D Un bel capriolo giovane che si è infrattato sotto le piante di kiwi mentre noi passavamo col furgone per andare al paesello. E infine un piccolo stormo di anatre che son passate facendo una gran baccano e non so se fossero a spasso o già in partenza per i paesi caldi. Domenica ho anche raccolto due bidoni di ghiande , no, non ce le mangiamo noi, non siamo cinghiali o maiali!ma appunto siccome ne cascano tante sotto le tre querce e andrebbero perse visto che sono nel cortile dove passiamo con l'auto e si schiaccerebbero , le raccolgo e poi le vado a spargere ...sia nel campo che lungo le scarpate così mangiano gli animali e soprattutto ogni tanto qualche ghianda germoglia e abbiamo così qua e là una promettente crescita di quercette...sai mai che riusciamo a rimboscare un po'! Vorrei stare là in questi giorni a godermi l'autunno e a ultimare i mille lavori che ho iniziato (devo ancora terminare il portone della cantina, ma i lavori si sono accumulati!) devo piantare 22 aceri , una decina di rusticani, altrettanti carpini e olmi ,bagolari ,qualche pioppo e pure dei clerodendri che stanno tutti in vaso. E riporre le piante che temono il freddo e piantare tutti i sacchi di bulbi che ho comprato..ehm... ma che ci sto a a fare qua a MPCM? auffa!Odio la città e voglio andarmene via ...ehhh...ormai è un mantra vecchio di 4 anni!;P

venerdì 7 ottobre 2011

altre foto : fiori ecc

Piccoli limoni crescono, i fiori del colchico prima e dopo l'innaffiatura, un ragno
(le due ultime foto appaiono per gentile concessione del Sant , le prime due sono mie; la differenza si vede: la sua macchina è migliore e anche il suo "occhio"e gli scatti più belli auff !;D )

foto primo pannello prova

le prime fasi.1:minio arancio 2 : prime macchie ... (sono già arrivata al punto 3 ma non ho fatto l'ultima foto che era già buio...alla prossima!)

clima, coperture mimetiche

Ho scritto ben poco questa settimana, ma son stati giorni difficili emotivamente parlando, ben 3 lutti di persone amiche hanno attraversato la mia vita riportandomi col pensiero ai miei lutti personali che ,credo, non supererò mai, forse mi ci rassegnerò... Amen.
E per non essere deprimente passo al clima.
Tempo schifoso sia al tugurio che qua a MPCM : vento , vento forte e foriero di pioggia...magari! Un gran vento che ha "rotto" tutta notte costringendoci a chiudere le finestre e poi nuvoloni nerissimi stamattina, ma poi nulla! Ora c'è di nuovo il sole e tira ancora un vento beffardo! E sono contenta ;((..sì perché qua a MPCM moriamo avvolti nelle polvere, non si respira nonostante il vento... si starnutisce e prude il naso, pizzica la gola. Con la tanta siccità questo vento, invece che pulire, risolleva in aria le polveri sottili e ci ammazza i polmoni! Lassù al tugurio invece non c'è sta puzza, ma anche là non va meglio, c'è secco ma proprio secco secco ...al ns. paesello non piove , la terra già di suo argillosa è spaccata , le colline hanno crepe profonde e gli alberi già tutti gialli penzolano i rami a terra , hanno SETE! Ieri e anche martedì ,tornando per la via di casa abbiam visto due incendi, i vigili del fuoco stentavano a spegnerli, visto il secco a terra, a Riolo ha preso fuoco la lingua di terra laterale alla strada , là dove ci sono degli splendidi pini marittimi da secoli ormai (un tempo una lunga striscia di pineta partiva dal mare a Ravenna e arrivava fin là a Riolo). E con sto secco è chiaro che, se qualche disgraziato butta una cicca, gli aghi dei pini prendono subito fuoco e l'incendio si propaga nei campi!
Spero e prego che piova anche se SO che sarà più avanti nei giorni per noi meno adatti! E intanto qua e là per l'Italia arrivano piogge torrenziali portando danni... che anche il clima si sia scocciato di noi?! I think so!
Su al tugurio ho iniziato un nuovo esperimento: abbiamo 8 pannelli dei vecchi portoni in metallo della stalla e siccome a casa nostra NON si butta via niente , abbiamo pensato di utilizzarli per fare delle coperture cioè come "coperchi" per la legnaia, per la pompa dell'acqua dalla cisterna di raccolta acqua piovana (ah a proposito: acqua finita tutta, ora non so come faremo), come tetto-rifugio per i gatti (che in inverno non sanno dove andare quando nevica)ecc... Il solo problema è che essendo grigi , lamiera zincata, dall'alto a quelli dell'ufficio del territorio danno fastidio!O.o (spiego: eh sì è vietato avere cose color metallo che possono essere viste dall'alto!vabbè lasciamo stare a me sembra fantascienza, anche perché la grande fabbrica della cava del gesso ha estensione di ennemila metri quadrati color metallo, ma quella non dà fastidio, hahaha! invece 8 pannelli di 2 metri per uno mezzo possono recare danno all'estetica del territorio hahaha) e allora che facciamo? Beh li frego io, che sono tignosa e non mi va di buttare del metallo buono (ovvio che una baracca non si può costruire e che scherziamo? farebbe ICI ...no!! -tono ironico per chi non avesse capito!) Mi sono messa di gran lena a verniciarli , prima col minio, così nei punti rovinati dove sono arrugginiti non si deteriorano ulteriormente, poi ecco l'idea folle: di qualsiasi colore li avessi verniciati, poi dall'alto, quando fanno le foto con gli elicotteri ogni anno li avrebbero notati (eh sì cari miei : da noi passano con gli elicotteri ogni anno a febbraio a fotografare il territorio per vedere se hai costruito abusivamente case, capannoni o se per caso hai magari una piantagione sospetta-vabbè che a febbraio nessuna coltivazione è in atto!;D-) e così vai con la tinta mimetica per non dar fastidio all'equilibrio dei colori! Praticamente sto provando a farli come le famigerate tute dei cacciatori!sgrunt!;(((
Color verde miscelato a macchie beige-marrone-grigio e puntinate con altro verde di varie tonalità... ;P Poi ovvio che le lasceremo coprire dalle vitalbe e dai rovi, ma almeno non deturperemo il territorio..hahahah! Solo che riprodurre quel disegno mimetico è difficile e mi sto cimentando in sta cosa usando tutte i vecchissimi barattoli di vernice a smalto che aveva in cantina il suocero... c'è n'è di ogni! Dal vecchio minio arancio a colori impossibili come "azzurro pulmann, rosso cinese, grigio antracite, verde muschio, marrone testa di moro" (che belle diciture! mi fan morire dal ridere) e sono vernici di almeno 30 anni fa, vernici tedesche e vi giuro che aperti i barattoli sono ancora buone! NON ci posso credere...
Non so che zibaldone verra fuori ma vi terrò informati! Male che vada esporrò i pannelli come opere d'arte astratta alla prossima mostra scambio di maggio!;P -scherzo- Vi lascio con un post di alcune foto... e vado a fare la danza della pioggia!

mercoledì 5 ottobre 2011

4 ottobre

Siamo stati via due giorni su al tugurio e proprio mentre ero su ho avuto un'altra bruttissima notizia... sono a casa ora, ma non ho voglia di pensare a nulla... ...posto solo alcune foto e le dedico tutte a te cara AnnastaccatoLisa.. a te che ora sei nella Luce...

lunedì 3 ottobre 2011

foto del post sotto





Lo scoiattolino morto (ho cancellato il musetto perchè non volevo farvi vedere il sangue).Il colore delle pareti delle due diverse casette...

ottobre

Fine settembre e inizio ottobre : caldo fuori stagione, terreno secco e foglie gialle..uno strano autunno e il pensiero ad un'amica che ora sta soffrendo...
Vorrei un po' di pace e serenità per tutti ..ma il destino a volte ha un suo percorso malevolo e per noi misterioso ...
E venendo alle banali cose di tutti i giorni è stato un fine settimana di lavoro proficuo ma turbato... arrivando su al tugurio abbiam trovato in mezzo alla strada un povero scoiattolo morto , appena investito da qualcuno che non si è neanche fermato a metterlo da parte, così ci siam fermati noi, ho raccolto il cadaverino ancora caldo , che infinita tristezza: la ns.stradina è stretta e bisognerebbe andare piano, ma spesso incrociamo persone che guidano come pazzi giù a rotta di collo per i tornanti e così oltre la paura per la ns.stessa incolumità, troviamo anche animali investiti...
Lo abbiamo sepolto nel giardino nella buca fonda dove poi ho piantato uno splendido ibisco a fiori violacei, ogni volta che fiorirà sarà come se un po' dello scoiattolo potesse tornare in vita. L'ho fotografato e non per morbosità, ma perché voglio ricordare come era fatto, sapete... è strano ma non avevo mai visto prima da vicino uno scoiattolo e prenderlo in braccio mi ha toccato il cuore ... come era bello. E' inutile : sarò una sciocca ma ogni volta che ho modo di poter vedere da vicino una qualsiasi bestiola, che sia una gazza, un topo, un serpente, un rospo, un insetto o altro, rimango stupita dalla perfezione e dalla bellezza degli animali. Ognuno nel proprio essere racchiude la grande forza della Natura ed è un piccolo mondo...che meraviglia! Come possiamo noi umani uccidere quella meraviglia? Perché oggigiorno coloro, che non muoiono di fame, continuano a cacciare e a distruggere quegli esseri? non lo capisco...non riesco a comprenderlo...
Tornando al tugurio, ho quindi piantato l'ibisco che stava in vaso e altri dieci vasetti di piante varie : violette, oxalis, origano e tre varietà di crochi e sempre intorno con formazione a cerchio, ho messo a dimora anche bulbi di ciclamino. Chissà che ne verrà fuori! E' ancora troppo caldo, ma ho così tante piante da fiore/bulbi/arbusti/alberelli da piantare che devo iniziare se no arriva dicembre e io sono ancora con la vanga in mano! E ovvio ho innaffiato!e poi voilà, seconda mano di azzurro sulle pareti della casetta e prima mano alla porta : ahiahai ... qullo sì che è stato un lavoraccio! Purtroppo quando avevamo inchiodato le zanzariere di metallo e quelle di plastica alla porta finestra della casetta, non pensavamo di dipingerla e ieri non siamo riusciti a smontare nulla, così ho dovuto arrangiarmi a pasticciare il colore così sopra...alla belle e meglio. Per fortuna la casetta di Sant invece non ha ancora zanzariere e potrò dipingerla bene prima di metterle. Sant ha anche montato le due finestre di vetro (che finora avevamo la mia casetta con le due finestrelle munite solo di zanzariera di tela e in inverno entrava un bel freddo). Insomma appena lui avrà montato anche la sua casetta ed io potrò salire sopra a impregnare persino il tetto, le casette saranno ultimate e potremo dire di avere due stanze a tenuta dentro la stalla... Con l'esperienza di ora non le ricomprerei, sarebbe stato meglio fare due stanze con metallo coibentato (come le strutture degli impianti di telecomunicazione che sono veramente a prova di tutto : dai terremoti alle intemperie)... perché comunque quelle due casette di legno sono carine, stile bosco delle fate, ma non danno garanzia di tenuta... : basta che arrivi un Lupo e soffi forte e faremo la fine de 3 porcellini delle fiabe!;P (per chi se lo chiedesse : no in muratura non potevamo farle!).
E siamo arrivati così a domenica sera e al ritorno a casa. Torneremo su domani (che a BO il 4 ottobre è festa del Santo Patrono: San Petronio oltre che essere San Francesco!) e santificheremo il giorno lavorando!
A presto e buon ottobre...

Per Hastral

Un pensiero di Luce e Amore alla mia cara amica che in questi giorni ha avuto un grande dolore... ti abbraccio mia cara e ti sono vicina...