lunedì 30 aprile 2012

mare e pensieri



...al mare..oggi a F.M. c'era il sole e caldo, ultimo regalo di una pausa!;D
che bello il mare...la sua calma mi entra nelle vene e infonde speranza ...
se mai avessi comprato al mare invece che il tugurio! ..vabbè...
strane alchimie nei miei pensieri...
non sono più la val di tempo fa, non sono ross nè altro...
sto mutando come un serpente che cambia pelle e
solo il mio cuore tarda ad adeguarsi ,lo farà a suo tempo,
quando sarà liberissimo...
Mi son data una scadenza e voglio rispettarla...
voglio trovarmi un nuovo nick...e una nuova veste da indossare quando scrivo il mio diario...
suggerimenti? ( hahah SO che lo farò da sola ma sarebbe bello sapere quale nome mi date fra voi e voi...!)
baci
val ancora per poco...

sabato 28 aprile 2012

a testa alta

***
Un hotel 5 stelle, categoria ultra lusso...ma come? Val che ama la vita semplice e i viaggi avventurosi è in un hotel di lusso?? hahaha Ebben sì, sono ospite di due meravigliose persone, che mi han fatto sentire a Casa e che mi viziano come fossi in un hotel di lusso a 5 stelle...
se potessi mi fermerei qua per sempre, ma questa è solo una parentesi per tirare il fiato, stanotte ho dormito 5 ore, miracolo e mi sento meglio...e in più ho mangiato ( roba sana e squisita), aria buona e tanta amicizia che scalda il cuore. Le idee si schiariscono ma quel che "vedo" non mi piace, non sono più io questa persona col cuore a metà, non sono io... Io voglio di più, io merito di essere trattata con rispetto e in nome dell'amore non posso perdermi!
Ho chiuso il mio cuore a chiave e l'ho gettata in un fiume perchè possa raggiungere Avalon!
Tornando all'ospitalità che ho ricevuto ,credo che non sarò mai grata abbastanza...
Fra le cose che voglio ricordare: ieri sera una copertina di pile a coprirci le gambe di fronte al pc...e risate come due sorelle... oggi una passeggiata che mi ha steso dopo solo un chilometro ( mamma come sono fuori allenamento)però ero nel verde,che bello! Le acrobazie per scattare due foto con l'autoscatto!(lucilla fa i capricci e non ne vuole sapere di funzionare). e poi assistere alla preparazione di una torta... e infine una cena sotto un pergolato con persone cordiali che mi hanno accolto subito come fossi loro amica da sempre...
Grazie!
( ma il cuore non è ancora guarito e queste ferite rimargineranno col tempo...)sono fiera delle mie cicatrici: significano che ho vissuto, amato e non mi sono mai risparmiata...
un bacio...
val che vuol cambiare nome!

giovedì 26 aprile 2012

di cuori

Mi hanno chiamato "cuore di pongo" , credo sia un complimento ;D da noi si dice anche "di piccaglia tenera" (cioè persona arrendevole, buona, forse troppo sensibile).. Bene : sono fiera del mio cuore di pongo, vuol dire che è malleabile, pronto a donarsi e a dare amore,protezione... non egoista... e pronto anche ad accogliere affetto. Forse nella vita bisognerebbe avere il cuore di sasso, ma non credo mi piacerebbe , troppo duro e freddo! (pur amando i sassi!)...Diciamo che per me l'ideale è un cuore vivo, pulsante ,un umanissimo cuore capace di udire il mormorio della natura : il soffio del vento con le sue storie, il sussurro delle piante che tanto hanno da insegnarci, il caldo respiro degli animali che sono molto più "giusti" di noi umani! e infine le lentissime storie dei cristalli che guardano la nostra brevissima vita dall'alto della loro quasi eternità...
Il mio cuore di pongo quando ascolta tutto ciò diventa per un attimo un cuore di cristallo limpido...fragilissimo ma canterino ... risuona come i campanelli degli elfi e riflette l'arcobaleno... vibra fino all'estremo e si spezza in mille piccole scaglie che si sciolgono al sole...
Ragazze/i vi saluto, mi assento per pochi giorni... nel silenzio continuerò a scrivere le mie folli storie di draghi... ma vi penserò, un bacione
vostra come sempre valverde
p.s. Lucilla si è risvegliata dopo avermi fatto temere il peggio! cercherò di non tuffarla più nell'acqua!;D sopra i primi frutti del rusticano rosso...

mercoledì 25 aprile 2012

di traslochi, viaggi e ritorni alla realtà!

Oggi sono stata su al tugurio, ho portato su tutti gli specchi e i quadri che avevo qua a Bo, ormai il trasloco definitivo è in atto, il trasloco più brutto della mia vita ma tant'è...s'ha da fà e lo farò... (brutto perchè solitamente i traslochi sono sì stressanti, ma anche apportatori di novità... casa nuova e nuova vita, mentre nel mio caso non sarà così... ed io sinceramente ora vorrei solo : zittire la mia mente che rumoreggia e corre come un criceto sulla ruota, dormire e riposare tanto a lungo da non ricordare più il mio nome... e poi viaggiare... viaggiare lontano , così lontano da dimenticare il suono della mia lingua... Perchè ogni volta che nella mia vita qualcosa è andato storto, l'unico rimedio per me è stato quello di andarmene via ... Ritrovarmi in un paese straniero, in luoghi sconosciuti ha sempre risvegliato il lato "faidate"... la parte forte che non ritrovo più da anni - è inutile a me i viaggi servono veramente e non averne fatti per 12 anni, ha leso la mia forza d'animo!) Perchè? Perchè ho sempre viaggiato sola e dovendo contare solo su me stessa ,tutte le incertezze che derivano dal dovere tenere conto anche di altre persone e delle loro esigenze, svaniscono... si è liberi di fare ciò che meglio aggrada e si guarda tutto con gli occhi della mente! Certo che viaggiare con la persona amata al fianco è molto meglio , allora si guarda anche con gli occhi del cuore , ma è necessario che l'altra persona ami viaggiare ..se no diventa un sacrificio e allora meglio restare a casa.
Parlo poi di viaggi , non come una turista ..MAI! Odio i viaggi asettici da gran turismo, grandi alberghi ecc..! A parte che non potrei e non ho mai potuto permettermeli, in me alberga l'anima vagabonda di una girovaga e quindi qua e là, con poco essenziale bagaglio e spirito di avventura... preferisco dormire in una pensioncina (o campeggio per esempio o quando ero giovine giovine negli ostelli e più tardi anche nei conventi, l'ultimo viaggio soggiornai un mese in un monastero) e poter stare via più a lungo piuttosto che poco tempo e soluzioni ricche ! E vestiti comodi, macchina fotografica ma soprattuto "disposta" a provare...a vivere come gli autoctoni e cucina etnica... luoghi Naturali da vivere (nuotare in ogni specchietto d'acqua per esempio, se si può!) rispettandoli ovvio, ma tassativamente luoghi aperti ... lontano da folla, città, smog e cemento!
Il tempo dei viaggi nelle città d'arte e per musei è scaduto...da giovane ne ho fatti tanti... ero assetata di cultura , ora che la sete si è placata preferisco la Natura e i miei sogni sono ancora di visitare alcuni "paradisi" (tornerei in Australia, che non ho visitato Uluru/Ayers Rock) oppure vorrei salire sulle montagne della Nuova Zelanda (per capirci dove han girato le scene del "il Signore degli anelli") e qualche paradiso tropicale ...ma sperduto...un'isolotto ...(so io quale) dove poter nuotare a pelo d'acqua in un mare di turchese! E rivedere oggi con gli occhi della maturità Kithira o respirare gli incensi nei templi dedicati a Ganesh... camminare a piedi nudi sull'erica delle Highlands.. e tornare a quel castello vicino ai fiordi dove qualcuno eoni fa mi fece una dichiarazione...(quella fu l'unica che venne mantenuta ... ma questa è un'altra storia!)... Oppure luoghi agognati : i freddi boschi del Canadà o su fino in Alaska, i vulcani delle Hawai... e il mito dei miti per me...Machu Pichu... hahaha come so sognare bene ,vero?!!
Beh torniamo coi piedi per terra : oggi al tugurio ho dovuto innaffiare, non ci si crede ma il vento caldissimo che soffiava aveva asciugato i vasi, l'erba era altissima e prima o poi dovrò cominciare a falciare o prendermi un branco di pecore !;D La prossima volta devo stuccare i pannelli che fungono da pareti e poi comincerò a montare il primo armadio che giace là implasticato da 4 anni...e chi si ricorda come era?e le viti dove saranno? le avevamo messe , l'amico M ed io, in barattoli contrassegnati, ma ora trovarli hihihi..sarà una caccia al tesoro e avevamo anche numerato gli sportelli e le ante e persino il "dentro" e il "lato sin. o dx." ma si leggerà ancora il tratto del lampostil?ehm..chissà!
dunque ..torniamo a parlare di viaggi??!!! :DD
psst ... niente foto che ...un diavoletto mi ha gettato la macchina fotografica dentro il bidone dell'acqua piovana, l'ho tirata su subito (ma credo che Lucilla si sia arrabbiata,ehm spero non sia "svampata" pure lei!:)

martedì 24 aprile 2012

salute buona

Anche oggi giornatina leggera...finalmente dopo 7 mesi di attesa sono andata a fare l'ecodoppler agli archi aortici (carotidi ecc) ..beh signori miei sto benino... (buccia dura eh?!) cioè la carotide dx. riporta segni di una lesioncina risalente a circa un anno e mezzo fa (vedete che non ero visionaria!) ma ora va meglio...è stato solo un episodio di TIA piccolo piccolo veh! E poi nel pomeriggio sempre per coincidenza eccomi dall'oculista , e qua hahaha la miopia è peggiorata (siete avvertiti : io non riconosco mai nessuno se non quando sono vicina vicina!;D) però la retina è buona , intatta e il diabete maledetto non è ancora riuscito a rovinarla... Da vicino abbisogno di occhiali per il pc ... però tutto ok! DEO Gratias! Comunque per stare dalla parte dei bottoni il dott. mi ha dato una cura di integratori per gli occhi della durata di 6 mesi! Sei mesi? oh my God!
Riepilogando : per il diabete 1pillola al giorno, per il colesterolo 2 prima dei pasti, per la pancina ancora irritata fermenti al mattino e fermenti la sera..ora si aggiungono le pillole per gli occhi...ma devo tirarmi dietro un bidone di pasticche se vado a spasso!;DD auff...ma la bella notizia è che NON sono medicine..o almeno lo sono ma non artificiali... sono rimedi vegetali -fitoterapia- e alcuni omeopatici e per chi non ci crede , vi dico solo che dopo 2 mesi di cura per il diabete ESSO il malefico è sceso da 190 a 120 ed è una vera conquista! Vedrò poi gli esami del sangue che ripeterò fra 20 gg. E metterò KO anche l'intolleranza al grano-glutine ecc.. Insomma sono o non sono l'omonima di una donna tosta come Scarlett O'Hara di Via col Vento? E allora ce la farò : Domani è un altro giorno... e attingerò forza dalla Terra ... <3 <3 <3
Dunque hanno veramente azzeccato la cura , peccato che se avessero capito un anno e mezzo fa cosa avevo (invece che paventare subito l'ereditarietà con la mia famiglia sfortunata) e mi avessero curato scrupolosamente come hanno fatto adesso ..io allora non sarei impazzita al pensiero di dover morire (non per vigliaccheria ma per il "modo" visto gli esempi recenti),non sarei entrata in depressione e non mi sarei chiusa nel terrore e nella solitudine più totale... ...e Forse io Ora non sarei messa così, mi sarei ripresa in tempo, avrei capito che qualcosa non andava in casa e Forse avrei potuto avere la possibilità di cambiare, di risalire la china entrambi e salvare il mio matrimonio...
Un anno e mezzo fa non c'era nessuno nella sua vita ... e ancora tanto amore verso di me...
Mi domanderò per sempre il Perchè di tutto ciò, è una punizione che vedo come una colpa da espiare... (eppure in questa vita non ho mai tradito, ne commesso cattiverie di quel genere...).
Comunque ora chiudo questa parentesi... dicono del rospo che ho incontrato :
"il rospo è utile nei momenti di crisi, di cambiamenti, lui ci aiuta ad affrontarli al meglio, ci aiuta a mantenere il controllo e ad affrontare tutto con ferma lucidità. Il suo aiuto può portarci ad affrontare questi cambiamenti in solitudine, poiché il rospo è un eremita che ragiona in solitudine, ma poi alla fine tutto andrà per il meglio." sempre da questo forum

lunedì 23 aprile 2012

Hime

Come dicevo nel post sotto ( e andate a leggerlo perbacco : c'è un bel rospo vanitoso che vuol essere visto!;D) vi posto un altro capitolo della storia di Amarantha e di Cassie..è molto triste...ma spiega alcune cose...
********
(nota) Lo stile di questo capitolo introduttivo (devo ancora decidere se farne un prologo o il primo capitolo) è volutamente diverso rispetto a quello intitolato “Tè al tramonto”; il motivo è semplice : chi narra è una persona che sta morendo e quindi già in stato confusionale… rievoca in breve frasi tutta una vita, le sue frasi sono spezzate, con pause temporali , è un’anima già proiettata verso un viaggio al di là, verso una dimensione sconosciuta …La trattiene solo il disperato bisogno di sapere che le persone a lei care saranno al sicuro…
Il monologo è ripetitivo,quasi una cantilena…a volte sussurrato, a volte gridato…
*************
Hime

La mia vita è scivolata via . Sto morendo ...mille pensieri affollano la mia mente durante i miei ultimi respiri, confusione...voglio tornare indietro e i ricordi assopiscono il dolore...
***
Mi chiamo Hime, sono una mutaforma.
Sono nata trenta anni fa, con sembianze umane; mio padre era completamente umano, mia madre invece una mutaforma pura , quindi sono un sangue misto . L'ho sempre saputo, ma solo raggiunta l'età dello sviluppo ho potuto capire, sentire e scegliere la mia mutazione Primaria.
Possiamo assumere varie forme animali o pseudo-umane, ma alla fine dopo varie prove , scegliamo sempre una forma Primaria, quella che caratterizzerà la nostra età adulta e il destino del nostro spirito.

A volte possiamo anche tornare umani, ma dipende sempre da fattori particolari e circostanze inconsuete: dobbiamo provare una grande emozione e volerlo fortemente, oppure può succedere a causa di un grande dolore, di un incidente o di un cataclisma ... (per esempio un terremoto fortissimo , un tornado...).
Tutto ciò me lo ha spiegato mamma fin dai primi anni. Mamma è una mutaforma Antica , lei è nata dal fuoco e ha scelto di essere un drago, un bellissimo drago verde e arancio. Ogni tanto da giovane si dilettava a sembrare umana e in questo modo conobbe mio padre... umano con geni umani da sempre. Lei gli mostrò la sua vera natura e lui ne rimase ammaliato! Si innamorarono e nonostante il parere contrario dei genitori , mio padre Eddy sposò il drago Amarantha che, per amore, restò per anni umana : una semplice moglie fedele.
Io sono nata da quell ' unione.
Sono una mezzosangue , un mostro sia per gli uomini che per i mutaforma puri... una "cosa strana" agli occhi di molti.
Le persone comuni ci temono, ci vorrebbero morti, in quest ultimi anni ci hanno bandito dal vostro pianeta, noi dobbiamo nasconderci...

Da bambina gli altri mi tenevano a distanza, arrivata a 13 anni fui io ad allontanarmi dalla vostra gente!
E cominciai a cercare la mia strada, la mia verità...
Ho provato tutti gli elementi - terra, fuoco, aria e acqua - ma inesorabilmente sono giunta all' acqua, che beffa ! Figlia del fuoco materno e della terra paterna, infine il mio modello è stato l'elemento acqua! Sono cresciuta nella sofferenza interiore, ma scoperta la mia natura, mi sono sentita finalmente libera. A diciannove anni (terrestri) sono partita per esplorare nuovi luoghi , per accrescere le mie conoscenze; mentre ero via mio padre si è ammalato. Ammalato di quella crudele malattia che affligge la vostra razza : cancro. E papà è morto in breve tempo , mamma non è riuscita a salvarlo nonostante il suo talento di guaritrice e il dono di guarigione .
Tornata di corsa dal mio vagabondare, ho potuto solo salutarlo un' ultima volta e leggere nei suoi indimenticabili occhi tutto il dolore e la malinconia del distacco. Da allora sono diventata ancora più solitaria, sono scappata nuovamente, lasciando mamma da sola , forse non le ho mai perdonato di non essere riuscita a salvarlo.
... Com'ero stupida ed egoista! Mamma non è tornata drago, ha continuato la sua vita umana e anche questo mi ha allontanata da lei.(Non avevo comprensione, quando si è giovani si è spesso crudeli, nulla si sa dell’Amore Vero…).

E l'acqua è diventata la mia patria, il mio sangue ...mi sono trasformata definitivamente in una creatura marina .Ho vagato per anni nelle profondità degli oceani , la mia forma è stata quella che voi chiamate megattera.
***
Altro tempo...
Ogni tanto mamma comunicava telepaticamente con me , non mi ha mai rimproverato la mia fuga...ne mi ha chiesto di tornare. Poi un giorno un grosso pericolo mi ha dato la "scossa" e mi sono trasformata nuovamente in umana. In mare aperto una nave di balenieri aveva cercato di catturare me e le mie compagne. Mentre stavamo per soccombere, arrivarono due imbarcazioni in nostro aiuto (erano equipaggi di volontari che poi seppi appartenere al movimento Greenpeace) e quindi fummo salve.
Nella confusione di quei momenti, la paura fu la scossa che mi fece trasformare e, nel caos che si venne a creare, fui tratta in salvo da uno dei volontari . Venni raccolta a bordo sana e salva, ma ovviamente nuda e all'inizio dovetti mentire e inventarmi scuse mirabolanti per spiegare la mia presenza in quel luogo e il fatto che, senza l'appoggio di alcuna imbarcazione, a chilometri da riva, fossi sopravvissuta in acqua durante una caccia alle balene ! Così conobbi Drew, che era il capo della spedizione di salvataggio. Forse l'attrazione subitanea fra noi, fece sì che Drew mi credesse e non domandasse più nulla. Tornai a terra con lui e in breve tempo andai a vivere a casa sua .
Fu subito amore e passione cocente, "riacquistai" la mia identità umana di anni prima , tornai a vivere normalmente o così pensavo.
Drew mi rese felice e mi sentii in pace , la mia parentesi d'acqua era ormai un ricordo. Arrivai persino a presentargli mamma e un giorno gli narrai la verità su di me. Tremavo al pensiero che potesse respingermi e il mio stupore fu grande quando mi confessò che sapeva , lo aveva sempre saputo! ???

Per un semplice motivo : aveva anche lui sangue di un mutaforma ! Seppure i suoi geni fossero mutanti da una generazione soltanto ,
(o meglio avevano "saltato" quella dei suoi genitori e solo il nonno paterno era stato un mutaforma)d
i tutti i suoi fratelli e sorelle , unico fu Drew ad aver ereditato questa mutazione... un quarto mutaforma e tre quarti umano! Non fu uno choc, però temevo complicazioni per i nostri futuri figli, cosa sarebbero stati? Drew fino ad allora aveva provato alcune forme , ma non si era mai sentito a suo agio ed aveva scelto di restare umano. Ci sposammo e fummo felici per alcuni anni...un amore coronato da una nascita.
(Una meravigliosa bambina dai tratti umani : capelli rossi , occhi verdi e un volto quasi elfico...ma cosa sarebbe diventata?)
***
Ed ecco che la mia mente offuscata torna al presente e le preoccupazioni per te , figlia mia, si fanno pressanti. Sto morendo lo so, non c'è niente da fare : la mia metà umana si è ammalata proprio come mio padre, anch'io ho quella vigliacca e stupida malattia ... cancro. A nulla sono valse le cure, le operazioni , non posso salvarmi neanche tornando all'acqua...
........
***
… Sono morta, sto svanendo , il mio spirito è ancora là vicino al corpo spento. Cosa ne sarà di te, mia dolce e piccola Cassie?
Tu ,che sei frutto del nostro meraviglioso amore. Come farai senza di me? Drew mi è stato accanto fino a pochi minuti fa , ma il suo cuore straziato lo ha fatto impazzire. Drew non è più umano...

Ora ha trovato la sua forma nel dolore per la mia perdita , ed è uno splendido puma. Lo vedo mentre annusa la mia pelle fredda , poi scappa via ...immemore del suo stato di padre.
…E allora con mio grande stupore vedo una fonte d'energia , una luce ultravioletta, che mi pervade e il quinto elemento - l'etere - aiuta il mio spirito a trovare un'altra forma , mi dà forza e rinasco come "compassione amorevole" .

La mia nuova forma è la somma dei 5 elementi ed è luce e suono e onda ...è " ki ".
…......
Riesco ancora a sentire un debole legame con la terra e con ciò che rimane di me "parlo" a mia madre , i miei pensieri giungono a lei.

" Mamma te ne prego , prenditi cura di Cassie. Le rimani solo tu ... Ti prego ... appena sarà in grado di capire, raccontale di sua madre e di suo padre, spiegale ciò che sarà e mostrale la strada. "
"Sì figlia cara, lo farò e per lei tornerò ad essere un drago! La proteggerò dall'odio degli umani, l'aiuterò a crescere e a ritrovare suo padre."
…I miei pensieri ora sono solo onde leggere , pura luce rosa e mi butto verso l'immenso , verso l'universo ...non sono più Hime ... sono libera.
*********
(pensato fra il 5 e l’8 maggio , scritto di getto oggi 9 maggio 2011... dedicato a mia madre, a mio padre , a mia sorella e a mio marito... )
(nota di aprile 2012 …come avrete capito nel pensare questo capitolo io mi identificavo in Hime ..ma le cose sono andate diversamente …io sono ancora viva e mio marito, beh lui ha scelto di diventare un “ ex “ -22aprile 2012).

domenica 22 aprile 2012

di occhi,sguardi e rospi da baciare

Bellissimo questo post ... è inutile ..."Il maestro e Margherita" ritorna spesso nei momenti particolari della mia vita!Grazie Maura. Così come mi succede con i rospi (per alcuni i rospi hanno significato importante vedi link ) ed effettivamente io incontro i rospi quando ho bisogno di aiuto... (non a caso la foto del mio profilo mi ritrae con un rospo in mano) per molti è un animale repellente , per me assolutamente no.. Ora dovrei smettere però di baciarli nel tentativo di trasformarli... perchè tanto di Principi Veri non ce n'è più!;D e forse è meglio che rimangano rospi e che sia io a trasformarmi! (non sembra ma vi sto introducendo all'argomento di un altro capitolo della storia di Amarantha e Cassie , anche se per ora non vorrei postarlo ,essendo un capitolo molto triste e quindi tosto, eppure è quello che spiega l'inizio della storia... ci penserò -nota : lo avevo scritto in un momento molto "profetico" anche se alla fine la profezia si è rivelata giusta solo a metà!)... Quindi guardatevi un discendente di GedeonE e di GedeonA e sappiate che era tranquillo, caldo e molto bello da toccare...

un ultima volta con il cuore in mano ...tutto ciò che provo

Sono parole Vere in libertà , sono sfoghi per non soffocare , escono dal mio cuore ..cuore che tengo nelle mie mani, cuore a pezzi che deve risanarsi...quindi se proseguite a leggere siete avvertiti che non saranno allegre, ma non sono neanche per avere conforto... è proprio un dialogo con me stessa e con altri...
Oggi è la giornata della Terra...e oggi è il tuo compleanno nonna Ada , non potresti comunque essere qua a festeggiarlo, eri nata nel 1900 avresti 112 anni! Eppure oggi mi rivolgo a te che chissà dove sei, non eri neanche cattolica e quindi non posso immaginarti neppure in Paradiso...
Nonna aiutami a ritrovare la saggezza che ho perso...
Oggi ,beffa del destino , è anche il "suo"compleanno, già LUI oggi compie 50 anni , avevo tanto atteso questo giorno che credevo sarebbe stato magnifico per entrambi e invece per me è il giorno più nero che ci sia... proprio il fondo del fondo ... oramai se scavassi ancora , salirei comunque perché sono già sbucata dall'atra parte del mondo!
Avevamo rimandato i festeggiamenti del mio cinquantesimo compleanno , 5 anni fa perché ..beh perché era stato un anno orribile il 2007, ero in lutto pieno, e poi avevamo detto che 5 anni più tardi avremmo potuto festeggiare i suoi 50 insieme ai miei 55 e al viaggio di nozze mai fatto! E invece guarda qua che è successo... lui non è più con me... ed è questo il dolore, non il viaggio mancato!
Oh lo SO bene che ci si può disinnamorare però ... mi chiedo perché non mi è stato detto...nessuna avvisaglia... anzi.. tante belle frasi d'amore condite con tante dimostrazioni, tante tenerezze, coccole , tante attenzioni, mi era vicino mentre stavo male e per la prima volta in vita mia invece di dare come avevo sempre fatto (ho sempre dato aiuto a chiunque ,ai pazienti, ad amici e familiari ma soprattutto a lui quando nel passato era stato male) ho "preso" e mi ero appoggiata a lui tanto, ho attinto alle sue forze ...( ma non è questo il sodalizio fra due persone? "nella buona e cattiva sorte... in salute e in malattia...ecc) e a suffragare il suo amore per me c'erano anche tanti giorni passati a lavorare insieme, tanti progetti che credevo condivisi, ed io quindi ingenua non ho visto , non ho capito ... non mi sono accorta ne di incertezze ne di stanchezza o tristezza da parte sua; periodi di crisi si passano sempre e ho male interpretato alcuni momenti no, pensando fossero causati da problemi suoi lavorativi o da qualche guaio su al tugurio che stavamo ristrutturando... sono stata cieca e ottusa... ma non egoista perchè se lui avesse mai chiesto aiuto o mi avesse palesato le difficoltà mi sarei fatta in quattro , mi sarei scossa e data da fare , avrei tentato tutto pur di recuperare, lui è la persona più importante della mia vita , tuttora...
Perché non avvertirmi in tempo e darmi quindi una seconda possibilità ? cioè di rivedere il nostro rapporto se c'era qualcosa che a lui non andava, perché ? Non so. E ora che ho scoperto tutto, mi sento veramente ingannata, non perché ama un'altra , ma perché non mi ha mai manifestato il suo non-amore verso di me, il suo allontanarsi pian piano , il suo evidente rancore e le lamentele inespresse... Ora poi che sono 3 mesi di questa situazione , mi chiedo quale sia la verità sul recente passato e sul nostro presente, quale sia stata la molla che ha fatto scattare tutto e vorrei capire ...perché se non comprendo rimango ferma qua ... rimango davanti ad un muro che non riesco a scavalcare . Se non riesco a superare questo blocco totale non riesco a ricominciare... dove e in cosa ho sbagliato, fatemelo capire una volta per tutte ... fatemi male ma ditemelo una volta per tutte.
E' vero : giorni fa ho detto che nessuno mi avrebbe fatto mai più male, credevo di farcela e invece non ne sono ancora fuori, io non sono capace di cancellare 12 anni di amore in un attimo...perché per me è stato amore fino a pochi giorni fa... Non posso farmi una colpa a vita se non ho compreso... e ora sono ferita, arrabbiata , disperata...mi sento tradita anche da me stessa , perché non ho intuito? Non elemosino nulla , per altre persone che non mi conoscono è facile pensare che io mi lagni a vuoto o cerchi solo parole di conforto, NO, non è così...
Io mi assumo le mie responsabilità , il mio 50% , ma soffro, soffro perché mi è difficile superare uno shock così grande e per me inaspettato... vacillo ,cado e mi rialzo ma poi cado ancora e ogni volta il dolore è più forte... E sento che a me nella vita non è mai stata data una seconda possibilità...forse non la merito?
Ho creduto che i rapporti instaurati adesso con lui fossero civili e rispettosi, nell'attesa di definire tutte le cose che purtroppo si trascina dietro un matrimonio che salta in aria...ma non è così , me ne accorgo ... ci sono punti oscuri , c'è tanto rancore e non c'è calma . Mi sono sentita accusata da un persona che non mi conosce, ho letto cose che mi hanno fatto male e allora mi sono ribellata e mi sono difesa come ero capace di fare... ed è stato ancora peggio.
Ho scoperto mille mezze verità che mi hanno fatto ancora più male e invece che pensare a me stessa o al domani, mi sono rivoltata come una furia e ho detto cose in modo cattivo ma cose vere , non ho mai mentito!... ora sono solo stanca tanto stanca...
Non permetto a lei o a lui di giudicarmi, è troppo facile stare dall'altra parte , non hanno neanche la più pallida idea di cosa io stia passando. Non voglio ne la loro pietà , ne tanto meno i loro consigli (ma s'è mai visto che l'altra ti venga a consolare?o a dire che mi devo rassegnare? ma siamo impazziti?che presunzione...) a me non interessa se sta con lui perché è lui che l'ha voluta , lei sta comunque con uomo ancora sposato e non ha aspettato neanche che ci separassimo... e quindi non accetto le sue buone parole o le sue caritatevoli intenzioni... e scusate se sono così dura o limitata. Non giudico ma la penso così.
Qua ognuno si prenda le proprie colpe : io di non aver reso felice mio marito e quindi di averlo perso, lui di non avermi detto in tempo che qualcosa non andava fra noi e di non avermi dato nessuna chance quando era ancora solo con me ,senza presenze di altre persone e quindi con il cuore libero e lei, comunque, di essersi presa uno impegnato... e siamo a posto così! E' ciò che penso e se è vero che non leggerà mai queste mie parole bene, ma se verrà qua a leggere (come ho fatto anch'io con lei...non sono una santa : sono andata a curiosare anch'io! facendomi male e perdendo la mia dignità , lo so ! almeno io ho avuto il buon gusto di non scriverle nulla sotto falso nome!) se capiterà di nuovo qua saprà/ sapranno come la penso... e che il nono Comandamento per me è ancora valido anche se non sono così credente!
E comunque non renderò privato questo blog... non ce n'è bisogno.. è finito tutto... tutto...
Ora devo solo raccogliere i cocci del mio cuore e di me stessa, devo smettere di sentirmi così deficiente e in colpa per non aver capito, non ho la presunzione di sentirmi " nel giusto" ..anzi ...
So di aver sbagliato e risbagliato ,ma , da adulta, quale sono, So che accetto tutte le MIE responsabilità (ma non mi faccio carico di quelle di altri) e che Pagherò come sempre in prima persona (è dall'età di 17 anni, quando uscii di casa e dalla mia famiglia e affrontai il mondo da sola, ancora minorenne, che ho sempre pagato le mie scelte in prima persona e che non mi sono MAI arrogata il diritto di insegnare agli altri come debbano vivere)..
Non mi sono MAI tirata indietro e se ho fatto del male, appena me ne sono accorta , ho chiesto scusa e ho cercato di riparare il danno e di non ripeterlo...
Non sono una santa , sono solamente un essere umano con umane debolezze ,che tenta di trovare la propria strada e che ha il "difetto" quando ama, di amare totalmente , di donarsi completamente, di gettarsi anima e corpo in una relazione (e non ci trovo nulla di strano, io amo me stessa ma ho anche amato di più lui, è una così grave colpa?) e non mi sento una "facile" perché diciamocelo non ho amato tante persone... anche se mi sono sposata più volte.
Ogni volta ho creduto che fosse per sempre...e sono pazza per questo? perché in vita mia ,a partire dai miei lontani 15anni, ho amato solo 3 persone ? ed è andata male tutte e 3 le volte...la prima ero troppo giovane, a 34 anni ero ancora inesperta purtroppo e infine a 43 credevo invece di aver trovato l'anima gemella...l'amore della mia vita -e non mi vergogno a dirlo ... per me lo è tuttora, (non voglio più nessuno nel mio cuore , io so che era lui quello giusto , non cambia che io non lo sia per lui... è un incontro karmico , non posso rifiutare questa realtà...forse lo incontrerò di nuovo in un altra vita e spero che allora potremo essere felici entrambi).
No, Non mi pento e non mi sento stupida o perdente come vogliono farmi sentire... Non giudico nessuno ma non voglio più che giudichino me..
Vedi Nonna tu che fosti per me una mamma, mi dicesti una grande cosa: "Guardati ogni mattina e ogni sera nello specchio, fatti un esame di coscienza e se reggerai il peso del tuo sguardo, vuol dire che va bene e allora potrai andare avanti a testa alta "
io riesco ancora a guardarmi nello specchio, i miei occhi sono solo tristi ma limpidi... e quindi mi rivolgo a voi...
Vi invito a Lasciarmi in pace, che io mi rassegni o meno sono solo fatti miei...che io mi disperi o meno sono cose mie, che io guarisca e risorga sono cose mie...Gli eventuali conti con la vostra coscienza (nello stesso identico modo con il quale io affronterò i miei conti con la mia coscienza) sono solo fatti personali fra noi e il Divino!Non si cancellano con una frase ad effetto... dimenticatevi di me...
********
e fin d'ora chiedo scusa ...non voglio più ammorbare nessuno con le mie misere vicende... ma ce l'avevo dentro queste parole come veleno e fuoco e dovevo buttarle fuori perché sciogliessero il dolore e andassero via...

sabato 21 aprile 2012

ieri al tugurio .foto piante

foto scattate agli alberelli che si stanno risvegliando, i pioppi e le querce sono pieni di foglie, così i tigli, gli olmi, le acacie..altri cominciano ora, il Noce ha tenuto e pure le rose...
"siamo" tosti noi juglans regia eh?!!! Duri a morire... e "nei secoli fedeli"! forse qualche vero estimatore lo troveremo!;D
Godetevi tutte le sfumature di verde e le diverse forme delle foglie ...ogni alberello ha la sua magia ed è stato piantato con tanto amore...
in fila : tulipano rosa, rosmarino, olivello spinoso, giuggiolo, carpino, corbezzolo, nespolo del Giappone coi frutti, albicocco con le prime albicocche precoci, gelso nero, mandorlo e mandorle piccine , melo-renetta Canadà, castagno (selvatico), ibisco, corniolo, catalpa e infine pawlonia...

giovedì 19 aprile 2012

Risvegli - I Signori della Terra

Domani sarò via fino a sera, nel frattempo che penso cosa fare riguardo al blog...(intanto vi ringrazio per le vostre sollecite e gentili risposte , le sto mettendo tutte insieme e poi deciderò) vorrei lasciarvi un altro pseudo-racconto... è nelle mie intenzioni molto ecologista e fu ispirato da un avvenimento che spero indovinerete leggendo...
Sì vabbè parla sempre di draghi,ma questi sono draghi un pò speciali, sono come dire "draghi" esistenti o meglio vi spiegherò poi... Sappiate che nel mio cervello"malato" io con questi draghi ci ho parlato tempo fa, quando ero ancora giovane e credo da allora di aver avuto come dire...il tocco della follia! hahaha ..ma siete sicuri di continuarmi a leggere?:DDDDD


Risvegli

(Italia, crinali Vena del Gesso)

Da millenni i Signori della Terra erano immersi in un sonno profondo, quando qualcosa cominciò a cambiare, dapprima furono solo lievi immagini , solo luci e ombre , niente di nitido ... poi arrivarono sequenze di forme e infine labili sogni, effimeri ma inquietanti. Il loro sonno venne disturbato... Passarono altri anni... Anche la sensazione di gelo perenne mutò, divenne solo freddo e poi tepore . Le membra a lungo immote ,quasi pietrificate , passarono ad uno stadio semi letargico, ancora ferme ma sicuramente pronte e vive ! E la telepatia a lungo interrotta iniziò nuovamente a farsi strada nelle loro menti preistoriche ricreando una catena di contatti. Ne presero coscienza. E il capo formulò un pensiero:
" Un'era è finita, un nuovo ciclo comincia ..."
ma un disagio a livello delle sue emozioni lo turbava, c'era qualcosa di diverso, di innaturale, qualcosa mai successo in precedenza ...qualcosa che puzzava di malefico e percepì avidità, sete di potere , nessuna comprensione o amore per la Natura ma solo arroganza e odio... Spettava a lui svegliarsi per primo , spettava a lui capire e decidere e dare il segnale agli altri dormienti. Non si mosse ,ma stava in allerta...

***
Lontano , molto lontano si stava consumando una tragedia, l'ennesima di una lunga serie, ma più devastante delle precedenti. Nessuno ancora ne aveva percepito la reale portata, ma presto avrebbero capito e pagato. Erano troppo impegnati a contare i danni economici. Non potevano sapere perché da tempo immemorabile le persone avevano perso il contatto con la Natura ....e così si preoccupavano solo di limitare le perdite, raccontando bugie ...

L'indice Nikkei crollò , ma presto tutto ciò non avrebbe avuto
importanza. (Giappone,centrale di Fukushima)

***
(Windermere,distretto dei laghi)
Un altro luogo ... un posto solitario . J. , seduta in riva al lago, stava pregando, le sue parole erano sussurrate, ma il suo volto rigato di lacrime era da solo lo specchio del suo cuore. Accanto a lei dei cristalli, un sacchetto con erbe rovesciato sul terreno e il fumo sottile di un incenso... E la giovane piangeva, piangeva, tutto il dolore era dentro di lei...
J. era la più grande empatica mai esistita e aveva sentito ogni ferita inferta al pianeta , la sofferenza e l'agonia di ogni creatura cacciata dal suo habitat naturale ...fino all'ultima grande devastazione là in Giappone, l'ultima di una lunga serie di crimini contro il pianeta...
Con le sue doti di strega, con le sue "armi" da sciamana, da giorni aveva provato a placare l'ira della Natura, a cercare un rimedio ma era tardi ormai...
E all'improvviso nella sua mente apparve come in sogno una forma...risuonarono alle sue orecchie delle parole -Il Signore della Terra le inviò un messaggio ...
"FERMATEVI!"
Lei rimase sconvolta, non aveva ancora ben compreso chi le avesse parlato ... che il messaggio si ripeté più chiaro, come un ultimatum , seguito da flash incandescenti.
" Dì A TUTTI LORO CHE DEVONO FERMARSI ! O NOI CE NE ANDREMO!"
E allora , anche se lei era così giovane, capì... Ma la sua risposta fu forzatamente solo un grido di dolore:
"Io non posso fare nulla ...nessuno mi ascolterà…"
Il Signore della Terra sentì la verità in quell'urlo ...
***


Quella sera i Signori della Terra si sollevarono dalle catene montuose che per millenni avevano servito loro da giacigli... e, scosse le ali, cominciarono a volare via verso un'altra galassia. Mentre la terra non più protetta, veniva devastata da terremoti ed esplosioni , gli abissi marini si alzarono a cancellare ogni cosa. J. venne "raccolta" in volo dal loro capo ...

Solo lei si salvò di tutta la razza umana.

***
Note
A(Quando accenno ai primi sogni dei Signori della Terra e poi parlo del tepore mi riferisco al primo utilizzo da parte degli umani dell'energia nucleare cioè a Hiroshima ed esperimenti vari lungo gli anni fino a Chernobill ... cosa che ha riscaldato il pianeta e immesso radioattività nell'aria ...tutto ciò comincia a disturbare il sonno millenario dei signori della terra ...fino alla recente esplosione di Fukushima)
B (A Fukushima non sono mai stata ovvio... però il luogo ,dove secondo me soggiornano ancora I Signori della Terra , esiste realmente dalle parti dei crinali della vena del gesso; quel preciso punto è magico e mi fu indicato da un caro amico, non posso rivelarne l'ubicazione ...dovete capitarci per caso ..ma non potete sbagliare perchè ad un tratto vi si velerà la vista ..non vedrete più rocce ma i corpi dormienti e udrete il Loro Respiro..che è il respiro stesso di Madre Terra.)
C (Anche Windermere è reale, un bellissimo luogo in Inghilterra ,il distretto dei laghi..e là proprio sulle rive del lago c'era un ceppo enorme , era il 1985, là un strega ebbe una visione... :).
(Il racconto è stato scritto il 18 aprile 2011)


domanda importante per i miei lettori

Carissime/i scusatemi oggi devo scocciarvi con una domanda importante... Premessa :poiché questo mio povero blog-diario, a causa delle mie recentissime vicende personali, viene quotidianamente violato da chi non dovrebbe comunque interessarsi alle mie vicende...e visto che questo è un blog pubblico , non ho nessun modo di tutelarmi se non chiuderlo, o renderlo privato e cioè accessibile solo a chi chiederà a me l' autorizzazione...
Di chiudere non se ne parla!:D
A me spiace molto privatizzarlo, ma se le cose non cambiano mi vedo costretta a questa soluzione...
La domanda è questa : se lo renderò privato verrete ugualmente a leggermi e a commentarmi? Perché lo ammetto con molto umiltà ...anzi con allegria... io ho un gran bisogno di voi tutti e una gran voglia di condividere con voi... spero non più tristezze ma tantissime gioie... Siete una parte importante di me e della mia voglia di scrivere e di scambiare idee con persone che sento a me affini/ congeniali/ amiche... ecc...
Interloquire con voi è molto bello ...perché VOI TUTTE/I siete persone importanti e splendide, leggo i vs. blog da anni e ormai, anche se è vita virtuale, fate parte di questa mia vita...alcuni di voi sono diventati addirittura amici reali , altri spero lo diventeranno , credevo di essere libera...ma questo sentirmi spiata non giova ...
... Mi spiacerebbe perdervi di vista... o meglio perdere gli scambi che abbiamo per la limitazione che rappresenta un blog su invito......
Ecco ... verrete lo stesso a trovarmi? Vi scoccia dover inserire una password? Fatemi sapere e intanto ci penso su...
GRAZIE per la cortese attenzione... (uhm un po' troppo burocratico eh? :)
Questo invito a rispondermi vale anche per i "solo lettori" che quotidianamente passano di qua e che lasciano traccia del loro passaggio attraverso i motori di ricerca ... potete rispondere qua con un commento, tanto ho la moderazione e quindi non verrano pubblicati dati sensibili, o via email se avete mio indirizzo, oppure anche sui vs. blog che io visito quasi quotidianamente...GRAZIE !

*** NOTA per gli anonimi :pensavate di non venire sgamati ma sappiate che attraverso la funzione "statistiche"e anche altre modalità sicure, si può vedere CHI viene a leggere e QUANDO , da quale sito proviene e persino la chiave di ricerca per arrivare qua!!;D (frecciatina rivolta a chi con la sua morbosa curiosità mi costringe a rendere tutto privato!)...

mercoledì 18 aprile 2012

foto del post sotto

di nuovo in piedi?

Ieri andata su al tugurio ...era piovuto e ho trovato anche l'ennesima disgrazia.... Forse a causa del freddo improvviso o della forte pioggia o di un veleno ingerito in qualche luogo ...la micia selvatica Ludmilla incinta (quella che avevamo scambiato per maschio visto la sua mole e che aveva la coda storta ) è morta... L'abbiamo trovata fra l'erba alta, già rigida... era tutta bagnata e non mostrava nessuna ferita .... Inutile dire che mi sento da schifo, ero andata su venerdì e avevo lasciato tanta pappa buona sparsa nei rifugi coperti , al riparo da pioggia e vento e poi i gatti hanno il buco dove passare per entrare nella grande stalla al chiuso dove ci sono ceste , coperte , acqua e altro cibo e infatti gli altri sei erano vivi... Ora temo che sia morta per un'infezione, ci sarà un'epidemia?
Ho disinfettato tutto e ho sepolto la micia in una fossa profondissima; sopra messo tanta altra terra e ho posto un alberello di rusticani, quando crescerà e le sue foglie stormiranno al vento Ludmilla tornerà a miagolare ...
ora anche lei è di Là dal Ponte coi suoi micetti mai nati... :(
Lo so che per i gatti randagi ci sono tanti pericoli e la vita è breve, ma non sono mai riuscita ad avvicinarla abbastanza per poterla addomesticare e quindi curare e vaccinare ecc.. Dovrò prepararmi mentalmente a tanti di questi eventi.
Vista poi la situazione ho piantato altri 4 rusticani , con le prossime piogge forse terranno. Se vi chiedete che senso abbia continuare a piantare alberi , vi dico che sto pensando tanto alle varie soluzioni future per me... Vendere per ora è impossibile, per svariati motivi. ( e poi chi vuole Mai vendere quello che è stato il progetto e il lavoro di 5 anni?la casa che avevamo sempre sognato assieme quando lui mi amva ancora?). Forse potrei anche vivere al tugurio da sola , anche se non è terminato... Che sarà mai? Magari una vita ascetica alla "hamish" potrebbe farmi bene (non che io non ami le comodità, ma penso a chi non ha nulla , in confronto io sono una regina...quindi perché non adattarmi?).
Cercherò di sopravvivere alla paura della solitudine, è solo una sensazione da superare. Lo so che per chi vive da sempre in campagna, questi miei discorsi da quasi ex cittadina sembrano assurdi : l'isolamento non pesa a chi ci è abituato. In effetti non parlo della comodità di avere tutto vicino, io parlo del ritrovarmi sola , di notte , in inverno in una stalla isolata...per me che non ho patente (e non posso prenderla, sfatiamo una volta per tutta che io non l'abbia mai presa per capriccio: non me la danno per i miei difetti pesanti alla vista : miopia+astigmatismo che non vengono corretti bene neanche dagli occhiali). Parlo non della paura degli animali selvatici (che han ben più paura di me) ma del pericolo di una donna sola che potrebbe far gola a malintenzionati (sapessero che non ho neanche un soldo , ne preziosi e che forse l'unico lusso sarebbe un vecchio pc)...Insomma temo gli umani e temo che essendo distante ben 7 chilometri dal paese mi sarà difficoltoso organizzarmi per la spesa alimentare o altre cose tipo andare a pagare qualche bolletta o vedere altra gente, ma finché non provo...
E comunque dovrò almeno installare un congelatore per le provviste, un gruppo elettrogeno per la mancanza di elettricità (succede spesso) , un boiler per l'acqua calda e una seconda stufa a legna non per cucinare ma per riscaldare quell'enorme luogo gelido!... Dovrò imparare a usare da sola e senza farmi male! la moto falciatrice , la sega a motore per tagliarmi la legna e la pompa dell'acqua... Credo che ce la farò, in fondo ho vissuto sola per anni, ho viaggiato tanto vivendo con poco e sempre onestamente, ho imparato tante cose nella vita , molti "lavori" da uomo so farli , è solo l'urgenza di tutto ciò che mi spaventa . Non sono la mammoletta che si può pensare . Confesso solo la mia momentanea debolezza, ora come ora, vorrei solo riposarmi un po', prepararmi alla prossima battaglia per la mia Vita (mi viene in mente il classico di Ron Hubbard : Battaglia per laTerra!). Vorrei solo farmi coccolare , avere due braccia nelle quali rifugiarmi e sentirmi ancora "importante" per qualcuno, ( e in verità vorrei ancora che un giorno lui tornasse da me , il mio amore non si è estinto in un batter d'occhio... so che l'amerò ancora e ancora... lui è la storia più importante e profonda della mia vita) ma non posso sognare e devo farcela.
Sono più forte di questa prova e devo attingere all' energia universale delle mie ave che erano donne toste , donne che hanno allevato nella miseria e durante due Guerre, uno stuolo di figlie e sono sempre sopravissute bene, senza cedere a ricatti, senza svendersi , senza arrendersi mai. E dopo sto "pippone" (ma come fate a leggermi ancora ?!) vi lascio , più tardi posterò alcune foto scattate lassù...
qualche fiore e il buco sul tetto del fienile che sta crollando!

martedì 17 aprile 2012

il destino allo specchio

Oggi vado su al tugurio a portare cibo ai poveri randagioni e a vedere che accade lassù alla mia povera e derelitta magione che nel mio cuore è ancora "nostra" e non "mia"... e tale rimarrà. ;(
che schifo di situazione, questo posso dirlo vero? la cosa crudele è che a me non è stata data nessuna seconda possibilità, senza avvertimento di nessun tipo c'è stata una sostituzione all'improvviso come fossi veramente morta...inesistente ... e ora che comincio a comprendere resto basita, di stucco...Sono stata clonata!
D'altra parte mi fa male questa poca considerazione e questa indifferenza totale nei confronti dei sentimenti di una persona che si vede strappare da un giorno all'altro tutto... Anche un colpevole (ma non mi considero tale, se non a metà!) avrebbe diritto ad un appello... (per non equivocare non sto parlando di mio marito...lo so che sembra difficile da capire ma basta pensarci un poco su...)(o forse io mi aspetto comportamenti leali in un mondo dove lealtà , fedeltà . giustizia, moralità e alcuni comandamenti -diciamo per es.il nono!- non vengono neanche presi in considerazione o al massimo scavalcati!)(sarò ancora fr ai pochi che crede nella giustizia divina e nel karma , nel comportarsi bene qua, ora e sempre per se stessi ...anche se non si è credenti...)
Bah..lasciamo fare... quando sarò abbastanza distaccata da tutto ciò potrò comprendere ..e scoprire cose che ora non vedo...
Bene vi lascio con un racconto, stavolta non di fantasia... solo poco poco romanzato, appena appena per far capire ma i fatti sono veri e sono quelli, volevo firmarlo col mio vero nome, ma siccome il mio blog è stato violato (anche questa doveva accadere) vi lascio solo il mio nick! baci baci baci

Adoro gli specchi ,soprattutto quelli antichi ,che portano i segni degli anni, ma regalano al volto luci e ombre misteriose... ammorbidiscono l'immagine e conferiscono un sapore magico !
****
"Agnese..... "

"Eccomi mamma..."
"Non stare delle ore a rimirarti nello specchio, lo sai che è peccato!"
"Va bene mamma"
Ed Agnese usciva dalla stanza con rammarico; avrebbe voluto sistemarsi bene la treccia sotto la cuffietta... e ammirare l'effetto dei nastri di seta... Inoltre lei parlava con lo specchio che troneggiava sulla parete , a lui confidava i primi sospiri d'amore e raccontava tutte le sue speranze. C'era quel giovanotto che le piaceva tanto , ma lei aveva paura di non essere corrisposta...
***
"Agnese ,come sei bella ,figlia mia!"
"Guardati ... oggi sì che puoi ..guardati bene che bella così non lo sarai mai più! ahh figlia mia che bel giorno... sei la sposa più bella di tutto il paese..."
***
"Agnese ,corri ..corri ! Guarda Paolina che fa i primi passi!"
***
"Paolina vedi questo specchio? Quando sarò morta sarà tuo .

Tua nonna Evelina mi sgridava sempre quando passavo le ore a fantasticarci sopra... Invece io ti do il permesso: puoi guardarti quanto vuoi...!
"Che bello mamma , grazie, ma voglio che tu viva a lungo!"
***
E Paolina crebbe molto vanitosa e sicura di sé! Si sposò a sedici anni già incinta del suo primo figlio.
***
"Paolina non piangere cara, sei ancora giovane, vedrai che troverai un altro marito che saprà volerti bene e che ti aiuterà a crescere i tuoi bambini, povera cara è la Guerra … questa Grande Guerra che si porta via i nostri amori!"
***
"Lillaaaaa, Adaaaa la smettete di pettinarvi di fronte allo specchio?ahh proprio come faceva la vostra nonna ...birbantelle... "

"Sìì mamma arriviamo..."
"Su venite ad aiutare ad apparecchiare che vostro fratello Oreste ha fretta!"
***
"Figlie mie tenetemi la mano , ormai me ne sto andando... ecco non litigate per quello specchio ...decidete voi chi lo terrà nella sua stanza... Ada tu sei la figlia più grande del povero babbo Augusto, tu Lilla la prima del babbo Torquato ..."
"Non preoccuparti mamma, è meglio che lo tenga Ada che ha già una figlia..."
***

"Lilla ora anche tu hai avuto una bambina , vuoi lo specchio?"
"No Ada cara , tienilo tu... Qua deve passare il fronte e ho paura di perderlo sotto i bombardamenti...E poi sei tu la primogenita"
***
"Pola vieni qua ,voglio dirti una cosa"

"Sì mamma..."
"Questo specchio è tramandato da anni nella nostra famiglia , ha visto nascite , matrimoni e morti...ha superato due guerre mondiali , ma è sempre passato di madre in figlia , quindi voglio che tu lo prenda ora "
"Mamma ma tu stai bene..."
(In verità Pola odiava quello specchio che aveva per anni riflesso le sue insicurezze, si era sentita sempre così brutta ... lei povera figlia, nata fuori del matrimonio, lei che con il suo sguardo strabico sentiva di portare il segno di figlia illegittima... Però accettò per tranquillizzare la sua povera vecchia mamma...)
Ada aveva sentito nelle sue ossa arrivare il freddo e la sua previsione si avverò, ben presto quello specchio cambiò casa.
***
"V. avrei dovuto darti questo specchio fra tanti anni com'è tradizione nella nostra famiglia, ma non l'ho mai amato e te lo regalo ora che ti sposi ...anche se è già la tua seconda volta!
Che destino lega le donne della nostra famiglia...
Sempre molti matrimoni per ognuna di noi e… figlie femmine e … sto specchio che non si rompe da più di cent'anni!"

"Va bene mamma ma non credo a queste superstizioni "rispose V. ridendo.
***
V. quindi accettò lo specchio ... si sposò ben tre volte, ma non ebbe figli ... e la bimba che aveva visto nei suoi sogni non nacque mai…

***
Lo specchio era molto vecchio, sulla sua superficie riflettente aveva lampi d'argento e qualche macchia ...era supportato da una bruttissima cornice di legno che però lo teneva stretto da anni . Era quello il sortilegio?
Il vecchio legno di radica che afferrava l'argento vivo e magico? mah!

Nell'ultimo trasloco, quando lo specchio capì che non avrebbe mai abbellito la stanza da letto di una nuova bimba, si rattristò moltissimo e lasciò che l'invidiosa cornice lo strangolasse ... si incrinò e giacque silenzioso in quel vecchio e umido capannone che era la casa della sua ultima padrona.
Ormai aveva perso la sua magia e il destino di quella famiglia era finito...
Solo in alcune occasioni speciali occhi allenati potevano vedere nei suoi riflessi i volti delle ave e i volti di bimbe ancora nel limbo…


già perché V. sono io, questa è una storia vera e io sono l'ultima discendente della mia famiglia, l'unica ancora sopravvissuta! ( 3 giugno 2011)

lunedì 16 aprile 2012

una dolcissima sorpresa

Proprio ora mi è arrivata un' email inaspettata, che mi ha commosso tantissimo, da una ragazza con la quale ci conosciamo poco, abbiam scambiato solo qualche parola durante il suo lavoro (per privacy non dirò che fa, non vorrei che si potesse riconoscere).. Bene questa persona squisita , senza che io parlassi , ha capito che sto attraversando un momento particolare e con grande sensibilità mi ha scritto... GRAZIE C.
A volte mi stupisco di come alcune persone riescano a sfiorare la nostra anima con estrema delicatezza per poi rispondere alla nostra silente richiesta d'aiuto.
Mi scrive... fra l'altro :
"ricostruirai la casa della tua anima che in questo momento è stata investita da uno tsunami di eventi,e sarà ancora più forte. Sei una persona forte e meravigliosa tienilo bene a mente, per quel poco che ci siamo viste ho percepito che sei una persona sincera e autentica un anima buona. non mollare..."
e come potrei mai? Certo che non mollo...

letture

Leggo sempre tanti libri,spesso di evasione altre volte più seri... (e di trasloco in trasloco gli scatoloni sono aumentati a dismisura...;( ). Fra gli ultimi acquisti, solo per svagarmi avevo comprato " La consulente" di Jeffery Deaver ediz. Rizzoli e " L'ultima eclissi" di James Rollins ediz Nord ... beh sono proprio "libri da spiaggia" e visto che il mare chi lo vede!...me li tengo sul comodino per la notte! Poi "La regina di Pomerania" del buon Camilleri (finito d'un fiato....ehhh Andrea è sempre Andrea!;D) e tanto per farmi del male una raccolta di sonetti del buon Pablo Neruda... avrei da rileggermi pure Pennac ..ma non so ...mi ricorda cose ancora troppo calde al mio cuore! La cosa più bella è che domenica mi è stato regalato (veramente l'ho scelto io, ma è stato gentilemnte offerto - ero andata in cerca della serie di Stargate stagione 2 , non c'era , è l'unica che mi manca delle dieci stagioni) "Fa bei sogni!" di Massimo Gramellini ,chissà come sarà , mi incuriosisce molto. Così direi che se la notte avrò qualche problemino di insonnia forse fra libri e film di fanta me la passerò...in attesa che venga una stagione climatica più mite e quindi di cominciare a lavorare intensamente su al tugurio ,sempre che vada lassù... perchè vorrei comunque provare a viverci per qualche mese in estate e poi si vedrà.
Pepe e Prugnolo sono diventati le mie guardie del corpo , di notte non mi lasciano sola un istante e questo mi rassicura molto, non potrei vivere senza di loro...e le pillole per dormire se ne stanno nella scatolina...è un prova di forza fra me ed "ESSE-loro di pirzona pirzonalmente!!" ;P
Voglio superare questo impasse senza usarle...!

domenica 15 aprile 2012

toh chi si rivede : Valentina S.!

più di 12 anni fa una giorno un'amica scrisse ad un amico sconsolato che si era confidato con lei (copio da un biglietto di auguri che accompagnava un regalo)
"Vorrei veramente che tu potessi ritrovare il tuo spirito guerriero mio caro, forse torneresti a sorridere fiducioso alla vita! Ma sarà solo ciò che vorrai Tu a diventare realtà... Quanto al catturare un sogno , l'augurio è simile : cattura più sogni che puoi, vivili fino in fondo, non rimanere incredulo di fronte alle potenzialità di gioia ... mio dolce uomo-poeta ..sogna e vivi! tua valentina "
ecco quella persona allora seguì il consiglio ... e per 12 anni han vissuto i loro sogni insieme ... ora forse i sogni si sono diversificati ma l'augurio è identico
"sogna e vivi" .., io continuerò per conto mio ...
Durissimo cominciare a sgombrare i cassetti e ritrovare certe cose , ma sono serena, non rinnego nulla di questi anni!

tè al tramonto

Tè al tramonto.

Sono in ritardo …
Mi affanno e corro su per la collina , mi sta aspettando…

“E’ in ritardo ,come sempre…
Quella ragazzina mi farà impazzire…”
Un sordo brontolio riempie l’ambiente e intanto la pentola comincia a fumare..
“Sono qua . Amaranta eccomi…”
Entro trafelata , portando con me l’odore di polvere e di erbe secche…
“Eccomi ,non arrabbiarti!”
“Cosa … stavolta?”
“Ho trovato della salvia, almeno credo… Senti che profumo…!”
“Salvia?Salvia nel deserto?è la salvia di montagna?!ah!”
“Su non sputare come sempre.. La aggiungo al nostro tè ,sentirai che sapore”
Scuoto la mia zazzera rossa , arriccio il naso per ostentare una sicurezza che non alberga in me!
Amaranta osserva.
E butto una manciata di foglie secche insieme alle solite bacche , rimesto l’acqua nella pentola.. … poi la tolgo dal fuoco e la appoggio sul sasso che funge da tavolo.
Cincischio un po’… perdo tempo e infine verso l’intruglio ..
Lo beviamo in silenzio immerse ognuna nei propri sogni.
“Hai deciso vero?”
“Sì”
“…?”
“Voglio partire …voglio che ce ne andiamo da qua…”
“ Ma…”
“Lo so è un bel luogo, ci ha dato rifugio… ed è stato un bel periodo di riposo, ma ora…”
Amy non emette suono…sento i suoi pensieri, i dubbi .
“Va bene ,come vuoi Cassie. Quando?”
“Appena il sole tramonterà”
Non dice nulla , ma sento il suo sgomento : di nuovo in fuga…
Preparo in fretta la sacca, le poche cose che abbiamo …butto tutto alla rinfusa , sono già in viaggio con la mente e penso a ciò che ci aspetterà… mi tremano le mani , ma se mi fermo so che non riuscirò a partire.
Spengo il fuoco… l’acqua rovesciata fa sfrigolare le fiamme e poi è tutto buio nella grotta che ci ospita, la nostra casa!
Amaranta si alza a fatica -è vecchia ormai- esce e osserva il cielo che si sta facendo rosso…
E’ ora.
Mi volto a guardare il nostro rifugio, un nodo in gola , eppure è tempo
…è così che deve essere .
Salgo sul suo dorso…
Amy dispiega le sue grandi ali e nell’ultimo raggio che colpisce la terra,
le verdi scaglie del drago luccicano come smeraldi…
E siamo già lontane nel cielo.


(23 febbraio 2011)

up and down

bene la buona notizia è che ho perso 12 chili in meno di due mesi...la brutta notizia è che stanotte non ho chiuso occhio...è vero...sto risalendo la china ..ma solo di giorno , la notte è ancora terribile e non voglio prendere psicofarmaci...
la dott. mi ha prescritto un sonnifero ma leggendo bene le controindicazioni c'è il diabete !e poi una scritta che avverte :" potrebbe peggiorare uno stato dpressivo e spingere ad atti di autolesionismo e suicidio..." o mon dieu...ma scherziamo? io non ci penso neanche lontanamente, ma non mi piace l'idea di prender roba così pericolosa , altri effetti collaterali : nausea,vetigini, amnesie retrograde,stati di allucinazione...ma non ci penso per nulla! ma come fanno a vendere sta roba? sono pazzi! solo che ...l'insonnia rimane : valeriana e roba simile non mi fanno nulla e sono qua sveglia a rimuginare e stanotte è proprio no!
alti e bassi : accettiamoli...
ora vado a contare ... boh! pecore? gatti? guai! ecco sì di quelli ne ho a iosa...
grazie per avermi messo in queste condizioni ehhh...

sabato 14 aprile 2012

Verità

In seguito ad uno scambio di opinioni con un anonimo interlocutore ... ( e che ovviamente non mi conosce per nulla) devo proprio ammettere che mi fanno profonda pena le persone presuntuose , quelle convinte di avere la Verità assoluta in mano!
Sarà che adoro Socrate :(Socrate nell'Apologia):«Forse l'unico senso in cui il responso del dio può essere vero è che mentre gli altri credono di sapere ma non sanno, io almeno una cosa la so: so di non sapere; e questo sapere di non sapere è appunto quella sofia (sophía), quella sapienza, che mi attribuisce la divinità.»
io so di non sapere , ma continuerò a cercare una risposta e la Conoscenza ...mettendo in gioco la mia Anima con umiltà e stupore, con gli occhi dell'innocenza e la sete di un fiore nel deserto, con la bramosia di un affamato e la calma di un eremita... fino a quando risplenderò limpida e pura...

1700' post

Per cambiare argomento avete visto che blogspot ha cambiato piattaforma? Non mi piace mica tanto questa nuova , che avendo un pc vecchio, mi da qualche problema di visione...Voi come vi trovate? Io ho in dotazione ancora "winsozz xp professional"!!;D e il vecchio Internetexplorerincasinato numero 8! hahaha e con Mozzila/Forefox mi si pianta sto ravaldone... giuro che appena racimolo soldi pc nuovo!e programma nuovo...

*******Però l'argomento non è questo : ho visto ora che è il mio 1700'post ..mamma quanto ho scritto in questi anni... Chissà se il mio diario mi farà sorridere quando fra 10-20 anni lo leggerò . Dove sarò? mah...Che bello, comunque il futuro ignoto a volte spaventa, ma la mia curiosità mi spinge avanti e i sogni tornano prepotenti, questa mia vita così piena di casini di "picchi altissimi" e di "profonde fosse" è comunque una vita non monotona ....in gioventù era la razionalità e seriosità della vergine a dominarmi poi per fortuna è prevalso lo scorpione (in alcune persone l'ascendente domina le scelte dalla maturità in poi)(sempre per chi creda all'oroscopo ovvio!) e in effetti io adoro il mio lato ribelle... a volte tenebroso , a volte trasgressivo e comunque passionale...

Un onda gelida che travolge o il vulcano che erutta la lava incandescente... Tornerò a folleggiare e poichè già infinite volte ho attraversato il mondo, credo che ricomincerò : ho ancora tanto da vedere, provare per crescere, la sete di conoscenza non si è mai spenta.Quindi attenzione : potreste vedere una strega a cavallo della sua W999 (modello esclusivo) sfrecciare nei vs.cieli prossimamente , in parole povere : arrivvvooooooooooooooooooooooo. ;D

*****Terminato di scrivere futilità sopra la foto di ciò che mi lascia Mr.Riccio quando scava buche attorno al rosmarino...;(( Ho dovuto riempire di sabbia e terriccio che se no si seccavano le radici ...e il riccio si è arrabbiato! dovremo scendere a patti : se gli lascio della pappa lui non deve scavare intorno al rosmarino!

*** E se postassi alcune cosette che scrivevo tempo fa? Tutte totally fantasy ovvio, solo perché le avevo in un blog segreto ,il blog delle mia bimba che vive con la sua dragonessa A. e quel blog l'ho chiuso il 20 febbraio... Mi farebbe piacere ma niente di narcisistico, sono solo le favole che invento nelle notti e che vorrei narrare a qualche piccola strega ,vicino al fuoco di un caminetto...mentre fuori infuria una tempesta di neve!;D Sono pezzetti di un mondo parallelo o forse solo racconti di un'altra vita!ci penserò su... ( nota :non ho pretese di passare per scrittrice...me ne scampi il cielo:D)

venerdì 13 aprile 2012

sono qua

dopo tutti i commenti bellissimi che mi avete lasciato come potrei non scrivervi?



GRAZIE ..come ho scritto sotto, evidentemente i pensieri positivi arrivano e ho "udito" le vs. parole di incoraggiamento...le vs.coccole...che mi sono arrivate al cuore e il calore dell'affetto... Beh sono qua...e ho cambiato il titolo al blog, lo troverete sempre sotto la dicitura "cronache dal pollaio" però per ora... è il diario di una strega nel pollaio..IO! perché strega? perché nella vita ho avuto sempre un contatto quasi magico con alcuni animali, certe piante , quasi tutti i "sassi" ecc.. perché credo in un mondo di mezzo che abbiamo intorno e non vediamo solo per la troppa fretta...perché ho sempre pensato che un pizzico di follia/magia aiutasse ad andare avanti... perché infine sono una donna passionale e quindi un po' strega (occhi verdi naturali!capelli rossi ehm..un po' meno, diciamo aiutati! ;D)... e in fondo seppure anagraficamente io sia un' adulta, nel mio cuore alberga ancora una giovane fanciulla sognatrice che la realtà quotidiana ha cercato di sconfiggere! Forse ho avuto poco senso pratico o meglio quando voglio so essere molto concreta e "terra-terra", ma spesso mi faccio prendere invece dai sentimenti e seguo il cuore... NON mi pento ... seguendo il mio cuore ho sempre vissuto esperienze profonde e anche se sono finite con grandi sofferenze , le rivivrei tutte... sono quella che sono, grazie a ciò che ho vissuto ! Negli ultimi anni , 5 per l'esattezza, mi sono un po' spenta ,adagiata e forse rinchiusa...mi ero costruita un mondo tranquillo fatto di progetti concreti : un vecchio rudere da ristrutturare insieme a mio marito (che sembrava d'accordo) e credevo fosse il sogno di entrambi ...forse non è stato così, forse non lo sarà mai più... forse un giorno ricominceremo... non è dato a sapersi ora... MA sono certa che non tornerò a chiudere i miei orizzonti...non permetterò alla paura di dominarmi e di cambiarmi... Ho detto stop al dolore e agli spettri neri..insomma sto guarendo dalla "depressione post traumatica da lutto"(definizione del mio medico) e ora dovrei abbattermi? NO! Avete ragione : devo rimboccarmi le maniche... Io lo amo ancora, ma se lui non mi darà una seconda possibilità (ed io a lui) vorrà dire che continuerò la mia strada da sola... Non posso gettare la spugna ora... Sì : ho passato due mesi terribili, forse soffrirò di nuovo... ma ho giurato a me stessa che non starò mai più male come mercoledì notte. Non permetterò ne a lui ne ad altri di farmi ancora così male. Vi chiederete come mai questo cambiamento così repentino... è tipico del mio carattere : devo toccare il fondo ,devo arrivare al nero più nero , il buio assoluto e poi risalgo... mi è già accaduto nella vita tante volte...(anche se questa è stata la peggiore) . Intanto note positive o voglio considerarle tali: una brutta noia legale molto seria, per ora , sottolineo per ora ,forse è stata fermata ,diciamo congelata e voglia il Cielo che sia risolta . E poi oggi mi sono detta :stasera sarò di nuovo sola, quante cosa da fare ho! Per me, che dormo poco, la notte è sempre una brutta bestia :la stanchezza fisica c'è ma il cervello appena mi appoggio al letto si sveglia, il malefico! e i pensieri turbinano, ora farò in modo che siano solo pensieri buoni e non spettri sul futuro! Sono stata dal dott. e mi ha dato delle pillole, le ho comprate , ho letto le avvertenze e sapete che sono già guarita?!! (ironia) . No non mi drogherò mai con quelle porcherie pesanti solo perché sono insonne... ricorrerò a valeriana, camomilla, biancospino, passiflora ,tiglio..ma quella roba no! E una gran forza mi è arrivata : devo farcela...devo farcela . Che sarà mai? ecco tutto qua ...il diario di una strega in un pollaio... e il tugurio per ora aspetterà... (andrò comunque su dai gatti a cibarli) vorrà dire che l'orto lo rimando ad un altro anno e pure i restauri...;D Vi abbraccio tutti e vi ringrazio ancora, non mi vergogno ..stanotte ve lo dico : vi voglio bene, ciao



valverde