venerdì 6 aprile 2012

parole folli e (terre)moti dell'anima

queste mie parole di stanotte sono folli... tre anni fa ci fu il terremoto all'Aquila... e il ricordo è ancora pieno di dolore...
ma stanotte sarò egoista e parlerò solo di me... sono due mesi che vivo malissimo... questo è un diario, anzi era un diario di un trasloco... di un sogno di vita (...ho aperto questo blog a febbraio del 2008 e per 4 anni non ho fatto altro che parlare di questo sogno...) ma questo mio diario viene anche letto da altre persone e allora ho avuto il pudore di non raccontare cosa mi sta succedendo, ma sono cambiata e forse ve ne siete accorte...
per mesi mi ero lamentata della mia salute che andava sempre peggio, poi come un miracolo ho fatto quell'esame (post 20 febbraio-bioscanner) e ho scoperto che sono malata, ma di tutt'altro da ciò che pensavo...e ora fisicamente sto veramente meglio. Sto guarendo. Grazie al Cielo. E allora? cosa hai ancora da lamentarti? beh proprio nel momento che avrei potuto tirare un sospiro di sollievo , la vita mi ha riservato l'ennesimo colpo di coda... sono dentro a un ciclone, anzi ad un terribile terremoto e non sto prendendo in giro nessuno, anzi, parlo proprio così per rispetto... la mia vita è scossa e distrutta come può solo un terremoto... non riesco a parlarne, ma non posso neanche far finta di nulla... sono una persona troppo sincera, abituata ad esternare... e così vi dico qua che ... non dovete far caso se posterò solo qualche volta... o se metterò solo foto o se non posterò affatto... non so proprio che farò...
Sono disperata, arrabbiata e tristissima, affranta, confusa ma non doma... e voglio lottare ma... non si può fermare un terremoto che ti travolge... quindi non so proprio cosa accadrà a me , ai miei sogni... non so se continuerò a scrivere o se getterò la spugna...vi abbraccio tutte e vi prego non arrabbiatevi se per ora non permetto più commenti...perdonatemi : credo che il silenzio sia meglio, senza offesa... perché sarebbe troppo facile cercare conforto... ce la devo fare... da sola.. spero di superare anche questa prova...
vi abbraccio tutte/i , vi auguro una Buona Pasqua
vostra valverde

4 commenti:

Spirulina ha detto...

Val, non so proprio quale prova la vita per l'ennesima volta voglia farti affrontare ma se vorrai parlare, esternare, inveire, non hai che da chiedere.
Per ora sappi che sto tanto male a leggerti così anche perchè mi stanno venendo in mente delle cose bruttissime. Ti abbraccio forte.
Spiru(triste)lina

valverde ha detto...

Carissima Spirulina perdonami e perdonatemi tutti voi...forse non avrei docvuto esternare il mio dolore ma ...non riesco a mentire neanche per scritto! per tranquillizzare vi dirò che non sono dispiaceri per la salute ma solo in campo familiare, dispiaceri grossi grossi...ma che visto il mio carattere così emotivo minano la mia serenità totalmente ... spero di risollevarmi ancora, per ora grazie e un grande abbraccio.
Non essere triste per me ... si vede che dovevo passare anche questa...
Inch Allah dicono alcuni...
io dico :" sia fatta la tua volontà Signore "e sono convinta che Lui mi aiuterà e mi consolerà fra le sue braccia amorose ..perchè se devo affrontare queste prove vuol dire che la mia anima deve crescere... mai nessuno sopporta un fardello più grande di quello che può portare...dicono...
ciao, un grande augurio di Buona Pasqua a te e al tuo centauro
val

lea ha detto...

Ciao val,è da un po che non mi collego e non avevo letto niente...non so cosa dire solo che mi dispiace per questo periodo e che sono sicura che passerà anche questa...Ti sono vicina come posso...un abbraccio forte forte

valverde ha detto...

grazie cara..purtroppo la fine di questo brutto eriodo non c'è..anzi...
un bacione
val