giovedì 19 aprile 2012

Risvegli - I Signori della Terra

Domani sarò via fino a sera, nel frattempo che penso cosa fare riguardo al blog...(intanto vi ringrazio per le vostre sollecite e gentili risposte , le sto mettendo tutte insieme e poi deciderò) vorrei lasciarvi un altro pseudo-racconto... è nelle mie intenzioni molto ecologista e fu ispirato da un avvenimento che spero indovinerete leggendo...
Sì vabbè parla sempre di draghi,ma questi sono draghi un pò speciali, sono come dire "draghi" esistenti o meglio vi spiegherò poi... Sappiate che nel mio cervello"malato" io con questi draghi ci ho parlato tempo fa, quando ero ancora giovane e credo da allora di aver avuto come dire...il tocco della follia! hahaha ..ma siete sicuri di continuarmi a leggere?:DDDDD


Risvegli

(Italia, crinali Vena del Gesso)

Da millenni i Signori della Terra erano immersi in un sonno profondo, quando qualcosa cominciò a cambiare, dapprima furono solo lievi immagini , solo luci e ombre , niente di nitido ... poi arrivarono sequenze di forme e infine labili sogni, effimeri ma inquietanti. Il loro sonno venne disturbato... Passarono altri anni... Anche la sensazione di gelo perenne mutò, divenne solo freddo e poi tepore . Le membra a lungo immote ,quasi pietrificate , passarono ad uno stadio semi letargico, ancora ferme ma sicuramente pronte e vive ! E la telepatia a lungo interrotta iniziò nuovamente a farsi strada nelle loro menti preistoriche ricreando una catena di contatti. Ne presero coscienza. E il capo formulò un pensiero:
" Un'era è finita, un nuovo ciclo comincia ..."
ma un disagio a livello delle sue emozioni lo turbava, c'era qualcosa di diverso, di innaturale, qualcosa mai successo in precedenza ...qualcosa che puzzava di malefico e percepì avidità, sete di potere , nessuna comprensione o amore per la Natura ma solo arroganza e odio... Spettava a lui svegliarsi per primo , spettava a lui capire e decidere e dare il segnale agli altri dormienti. Non si mosse ,ma stava in allerta...

***
Lontano , molto lontano si stava consumando una tragedia, l'ennesima di una lunga serie, ma più devastante delle precedenti. Nessuno ancora ne aveva percepito la reale portata, ma presto avrebbero capito e pagato. Erano troppo impegnati a contare i danni economici. Non potevano sapere perché da tempo immemorabile le persone avevano perso il contatto con la Natura ....e così si preoccupavano solo di limitare le perdite, raccontando bugie ...

L'indice Nikkei crollò , ma presto tutto ciò non avrebbe avuto
importanza. (Giappone,centrale di Fukushima)

***
(Windermere,distretto dei laghi)
Un altro luogo ... un posto solitario . J. , seduta in riva al lago, stava pregando, le sue parole erano sussurrate, ma il suo volto rigato di lacrime era da solo lo specchio del suo cuore. Accanto a lei dei cristalli, un sacchetto con erbe rovesciato sul terreno e il fumo sottile di un incenso... E la giovane piangeva, piangeva, tutto il dolore era dentro di lei...
J. era la più grande empatica mai esistita e aveva sentito ogni ferita inferta al pianeta , la sofferenza e l'agonia di ogni creatura cacciata dal suo habitat naturale ...fino all'ultima grande devastazione là in Giappone, l'ultima di una lunga serie di crimini contro il pianeta...
Con le sue doti di strega, con le sue "armi" da sciamana, da giorni aveva provato a placare l'ira della Natura, a cercare un rimedio ma era tardi ormai...
E all'improvviso nella sua mente apparve come in sogno una forma...risuonarono alle sue orecchie delle parole -Il Signore della Terra le inviò un messaggio ...
"FERMATEVI!"
Lei rimase sconvolta, non aveva ancora ben compreso chi le avesse parlato ... che il messaggio si ripeté più chiaro, come un ultimatum , seguito da flash incandescenti.
" Dì A TUTTI LORO CHE DEVONO FERMARSI ! O NOI CE NE ANDREMO!"
E allora , anche se lei era così giovane, capì... Ma la sua risposta fu forzatamente solo un grido di dolore:
"Io non posso fare nulla ...nessuno mi ascolterà…"
Il Signore della Terra sentì la verità in quell'urlo ...
***


Quella sera i Signori della Terra si sollevarono dalle catene montuose che per millenni avevano servito loro da giacigli... e, scosse le ali, cominciarono a volare via verso un'altra galassia. Mentre la terra non più protetta, veniva devastata da terremoti ed esplosioni , gli abissi marini si alzarono a cancellare ogni cosa. J. venne "raccolta" in volo dal loro capo ...

Solo lei si salvò di tutta la razza umana.

***
Note
A(Quando accenno ai primi sogni dei Signori della Terra e poi parlo del tepore mi riferisco al primo utilizzo da parte degli umani dell'energia nucleare cioè a Hiroshima ed esperimenti vari lungo gli anni fino a Chernobill ... cosa che ha riscaldato il pianeta e immesso radioattività nell'aria ...tutto ciò comincia a disturbare il sonno millenario dei signori della terra ...fino alla recente esplosione di Fukushima)
B (A Fukushima non sono mai stata ovvio... però il luogo ,dove secondo me soggiornano ancora I Signori della Terra , esiste realmente dalle parti dei crinali della vena del gesso; quel preciso punto è magico e mi fu indicato da un caro amico, non posso rivelarne l'ubicazione ...dovete capitarci per caso ..ma non potete sbagliare perchè ad un tratto vi si velerà la vista ..non vedrete più rocce ma i corpi dormienti e udrete il Loro Respiro..che è il respiro stesso di Madre Terra.)
C (Anche Windermere è reale, un bellissimo luogo in Inghilterra ,il distretto dei laghi..e là proprio sulle rive del lago c'era un ceppo enorme , era il 1985, là un strega ebbe una visione... :).
(Il racconto è stato scritto il 18 aprile 2011)


6 commenti:

Gata da Plar - Mony ha detto...

:*) ti adoro! davvero!

valverde ha detto...

...ah fiorellino mio ...grazie! peccato abitare così lontane...ma un giorno potrei sempre trasferirmi!;D
... a dir il vero... non so proprio che farò...neppure domani..quindi pensare al futuro è da folli!;D
bacio bacio
vallina

@lle ha detto...

Ciao, è un pò di tempo che ti seguo, ti ho scoperta per caso, vorrei continuare a leggerti. Un Saluto affettuoso Alle

valverde ha detto...

Che piacere @alle grazie per il tuo passaggio qua da me e resta finchè vuoi , mi sento così piacevolmente stupita ..perchè sinceramente non mi aspettavo proprio di avere tanti lettori affezionati... GRAZIE! un caro abbraccio , ciao val

@lle ha detto...

Ti ho scoperta per caso un anno o due fa.. sognavo di acquistare un appartamentino a Valverde di Cesenatico ed ho trovato te... (appartamenti niente, non ho sufficiente materia prima: euro!) Ciao Ciao. Ps le foto che hai pubblicato oggi mi danno molta serenità. ciao Alle

valverde ha detto...

ancora grazie @alle , un bacione
val