domenica 20 maggio 2012

andare oltre

e purtroppo i morti ci sono , i feriti pure e anche i danni...e questa calamità naturale ci ha colpiti di nuovo... l'Italia è un paese sismico...e sempre più Gaia (terra) si sta risvegliando... Un grandissimo pensiero d'amore universale a tutti quelli che oggi soffrono... di fronte a loro il mio personale dolore è zero...nulla di nulla... lo so. ******** E vado oltre... torno alle sciocche cronache del mio vivere normale ...non per indifferenza ma per pudore... Giovedì e venerdì ero al tugurio,sono state due brutte giornate ...e come sempre ( solo ora l'ho capito, sono proprio testona) cioè come ogni volta che... già come ogni volta che qualcosa mi turba parecchio ,poi mi accade di inciampare e di farmi male al ginocchio! Sembra proprio simbolicamente, che se qualcosa mi ostacola, io poi debba somatizzarlo cadendo e fermandomi! Beh ora che lo so non capiterà più! Cosa da nulla, ma sono caduta : che il ginocchio destro è andato giù di gioco, ma stavolta pesando ben 17 chili in meno ( già sono a -17!) si è gonfiato molto meno, l'ho fasciato subito dopo averlo spalmato di arnica, ci ho messo il ghiaccio sopra e ho continuato a lavorare (alla faccia di chi mi considera una pelandrona). Poi Ieri...Ieri mi è venuta a prendere la mia amica K. la mia ex-allieva ora Master , la persona più brava che io conosca... ( mi vuole un gran bene) e per la seconda volta mi ha trascinato in una giornata che si è rivelata stupenda , anche se molto piena e pesante dal punto di vista mentale-emozionale ... mi ha messo in discussione , mi ha"costretto" ( uso veramente le virgolette perché non è stata una costrizione) insomma per dirla in modo semplice : mi ha "spinto" ad analizzare i miei ultimi anni, le mie NON scelte , il mio allontanarmi dalle cose in cui credevo...e mi ha solo chiesto :
"ma tu vuoi questa vita? sei felice ? ti senti realizzata?hai deciso tu?"...
già... e pur standoci molto male ho risposto... il mio sé interiore (lo so che ha altre definizioni!) ha finalmente risposto... c'è un grande divario fra ciò che vuole la mia anima e ciò che faccio io... fra ciò che "penso" sia il mio compito (quello che mi sono data prima di nascere e tornare qua) e ciò che ho fatto...
Non ho sbagliato, ho semplicemente interrotto un "cammino" e se questo mi avesse portato serenità non sarebbe stato un problema... il guaio è che non sono felice... e che vorrei ricominciare quel "cammino" , avevo solo perso la strada o meglio la direzione e ho paura di non sapere più camminare, ma come mi han fatto notare : non si dimentica, non si "disimpara" ..una volta acquisite le nozioni si è capaci per sempre (e non solo per il camminare!)... Devo solo trovare il coraggio e fare il primo passo...devo solo spingere un tasto da Off a On ..riaccendere la mia fiamma e tornare a vivere appieno. Sarà una salita dura, difficile...ma ogni giorno un piccolo passo avanti, anche solo un metro e alla fine scalerò il mio Everest personale, arriverò in cima e potrò ammirare l'orizzonte , potrò guardare ad EST e vedere sorgere la luce!
Ieri una passeggiata in un bosco, fra cespugli di rose canine e un cerchio di fatine...poi una bellissima seduta fra le ginestre (sarà un caso che le ginestre nei fiori di Bach sono il rimedio : "gorse" e che quindi aiutino tantissimo?!!;D) una risposta importante...e poi via ,tanti chilometri dopo, allo studio di questa amica, là dove lei opera con le sue meravigliose energie...e a sera tardi qua a casa...distrutta ma forse finalmente conscia...e con un gran mal di gola e febbre ( ma salutari perché hanno rappresentato la rabbia uscita con le parole.. un veleno che è uscito attraverso la gola...e quindi la febbre che fa spurgare le tossine...perchè non crediate che io sia una santa o buona, sono normalissima e con molte emozioni non-nobili...diciamo reazioni umanissime..;) e che dovevano uscire prima o poi!) . Avrei dormito come un ghiro se non ci fosse stato il risveglio con il terremoto..ora però crollo...sto meglio : il ginocchio è già più sgonfio (terapia e cammino ,più pomata e fascia l'hanno aiutato) e la gola duole di meno,la febbre è scomparsa...ora vado a nanna e se la terra trema non mi accadrà nulla che non sia già stato deciso nel mio destino... (libero arbitrio compreso) quindi non me ne curo...Vi lascio poche foto ma sono molto magiche... con Amore e Luce..

1 commento:

morgana ha detto...

Sono passata per salutarti,non strapazzarti troppo, buona settimana un abbraccio