martedì 30 aprile 2013

Valpurga e gatti...

Stanotte è la notte di Valpurga e le streghe danzeranno alla luce della luna e dei falò!Potevo esimermi dallo scrivere un post?! ;D Negli ultimi sei giorni sono stata :un giorno festivo su al tugurio ; sono andata "toccata e fuga" al mare (consorte doveva consegnare un lavoro, siamo andati e tornati , in tutto 4 ore) sono stata a casa a Bo e ho visto "le girls" (sono nomate girls  le 3 amiche -che vivono lontane-con le quali io formo il quartetto streghesco...una bionda ,una mora una rossa vera ed io che boh..sono rossa "aiutata" , sono la più vecchia, sono quella veramente strega e anche quella che esce meno di tutte!:D diciamo l'acquisto più recente nel gruppo!)per un pomeriggio di Pilates (io ho solo assistito :ero a pezzi dalla perforrmance  verniciatoria/piantatoria del giorno prima!)seguito da una squisitissimissima piadina ...hahaha alla faccia del "facciamo ginnastica per calare un poco!" e tante chiacchiere; poi altri  due giorni su al tugurio e ora sono di nuovo qua! Cronache? no vi annoiereste ...diciamo foto riassuntive e note salienti : il mare mi calma, i dolci dell'Iperrubicone e annessi gelati ancora di più!; ho finito di verniciare la prima serie di pannelli:yuuu... ; sono comparsi i primi nuovi nati della ghenga miciosa imprendibili! -sono figli della calicò- Ziggy il micione rosso non si fa vedere da due settimane e siamo in pensierissimo, qua a casa Seppia si sta spegnendo pian piano di vecchiaia povero micione... ed io sono di umore bipolare: alterno gioia a tristezza, diciamo meteoropatica ed empatica! ;D
besos e a più avanti!
Nelle foto a seguire vedrete Magò gatta nera mimetizzata  fra i tronchi...;D poi un pezzo di prato fiorito, mare e dolciumi... ancora mici  e fiori.. un pentolino -per il tè- sopra la stufa... scusate se le foto sono scarse ma sempre fatte col cellulare!
gatta calicò mamma del micetto nero




dolci e frutta  all'Iper Rubicone



Magò in tutto il suo splendore








se son maschio mi chiamerò Oscar!



Zia Freccia

Zia Freccia e zia Trilly

mercoledì 24 aprile 2013

cosa NON bisogna fare per essere esperti giardinieri!

..un altro post a così breve scadenza dall'altro? sarò mica impazzita!haha...e oggi c'è pure il sole: dovrei essere su al tugurio a lavorare come una forsennata..appunto!ma consorte ha da lavoare qua (e con la crisi che c'è ben venga un impegno di lavoro che i soldini scarseggiano assai)e comunque andiam su domani !
Quindi oggi posso tediarvi con le mie cronache noiose ...nooo?!! Va bene sarò magnanima: vi delizierò (hahaha) in modo subdolo : " Cosa NON si deve fare se si vuol diventare dei bravi "giardinieri fai da tè-agricoltori improvvisati"
 e se qualcuno veramente esperto legge ...ecco non inorridisca e non mi depenni per piacere!;D che appunto questo scritto è solo un'ammissione di colpa!:D
Ieri,piena di fiducia e colma di entusiasmo, son arrivata su ma appena giunta alla magione selvatica (bello eh come nuovo nome)..sgrunt ..era grandinato da poco , c'era il sole ma faceva un freddo barbino...tutto bagnato ovunque, gatti sdegnatisismi e affamati e in più ancora -di nuovo ma no che novità- acqua dentro in stalla! L'entusiasmo si è smorzato un poco ma ci ha colti la frenesia : "mettiamo a posto tutto"!
Quindi ecco cosa non si deve fare : non si può iniziare a
1)spalancare tutte le porte della stalla e contemporaneamente
 2)muovere l'escavatore e cominciare a fare buche  qua  e là nel terreno mezzo melmoso -(per la presenza di argilla ultra bagnata e mezzo roccioso perchè ovvio hanno costruito la stalla su un pianoro che è fatto a metà di roccia e a metà di argilla pura) con l'intento di piantare 4 poveri tigli...e poi mollare dopo un poco...e
3) far partire la motofalciatrice che l'erbaccia attorno è altissima..e
 4) santiare perchè dopo 4 metri la motofalciatrice si è impuntata e spenta ...quindi
5) spargere pezzi di motofalciatrice qua e là per il cortile (ma perchì gli uomini hanno la mania di smontare e dare un'occhiata quando si rompe un qualsiasi oggetto meccanico?)..intanto
6) ci si accorge che il danno è più grande ..allora
7) vai di falce -dopo aver riaffilato la lama...e ...massì già che ci siamo... ecco strappiamo un pò di erbacce attorno agli olmi...
8) ma anche nel prato...ecco fatto : ohilà un cumulo alto da spostare col forcone sul carrello ? dai portiamolo via!
9)magari ecco facciamo a mano altre 4 buche per altri 4 olmi... e perchè no...
10) apriamo pure la rete ... Poi
 11)dove piantiamo le piantine di sanguinello ? che le ho già svasate!
 ohh vedi 12) il portone -che useremo come coperchio della legnaia- è nei piedi , dai spostalo con l'escavatore..ma tòh... ho finito il gasolio ,ecco aspetta che riempo il serbatoio..
13) ecco lo sapevo dove voglio piantare i sanguinelli ci sono le vitalbe, mò le estirpo......e via dicendo!
Cosa c'è che non va? che il tutto si è svolto freneticamente tra le 13 e le 19 (al mattino eravamo stati giù al paesello in uffici per burocrazie varie )  con cielo che andava da cupi nuvoloni e vento gelido a schiarite improvvise e sole cocente..il tutto di corsa , in confusione e disorganizzazione.
 Chi troppo vuole nulla stringe!
 Il panorama serale vedeva : pezzi di motofalcitrice ovunque, buche da un metro,fatte con l'escavatore, qua e là : incomplete e non ricolmate... le buche fatte  a mano altrettanto imprecise e dislocate a casaccio senza una mappa (cioè gli alberi sono stati messi senza un collocazione esatta, ma a capocchia di scimmia vagante!)... attrezzi sparsi per un ettaro ...gatti sdegnatissimi del caos... stanchezza tale che ...ormai distrutti e con la paura di un ulteriore temporale in arrivo, ci siamo come dire distratti e il consorte si è infortunato al ditone del piedone (gli è caduto un cavalletto di metallo sugli scarponi antiinfortunio ma tant'è il ditone si è ammaccato ugualmente) ..io mi sono stirata un dito, le vesciche alle mani e non riuscivo più neanche a sollevare le braccia   ...e in tutta questa concitazione abbiamo combinato poco !E' inutile : non si può voler fare il lavoro di 6 giorni in 6 ore... lapalissiano  : bisogna organizzarsi prima, guardare sempre bene gli attrezzi quando si ripongono , fare manutenzione in inverno e avere casomai dei, non dico doppioni, ma "sostituti" all'occorrenza cioè , per esempio: se avessimo avuto per caso il decespugliaore montato ...ieri avremmo potuto ovviare così alla rottura della motofalciatrice..e invece pure il decespugliatore giace da tempo immemore smontato qua  e là ! e con la falce lunga  a mano ..ecco ,dopo mesi di inattività, non possiamo falciare tutta l'area intorno hahahaha : non abbiamo l'allenamento e i muscoli! (sono più di 2000 metri quadrati solo intono alla stalla, al fienile e al tugurio senza contare che c'è il vialetto)...e non si possono svasare gli alberi se prima non si ha già la buca pronta...ne lavorare di corsa sotto la minaccia di un temporale : era meglio fare i lavori dentro in stalla e assecondare il tempo atmosferico.. Sono cosa banali, ma noi ci caschiamo sempre : è così grande la voglia di fare..di andare avanti che mettiamo troppa carne al fuoco e i risultati sono pessimi...non c' è speranza : non possiamo ricostruire la casa, riassestare il terreno, ristrutturare il fienile e la stalla  solamente noi due , e neanche esperti  e in poco tempo! ora ...bisogna solo che lo comprendano le ns.anime ...così smetteremo di accopparci di fatica , di combinare disastri e di tornare  a casa stanchi, nervosi e mogi! Inoltre ci siam pure fermati al Superal di Imola  a far spesa che avevamo il frigorifero vuoto, ho fatto la spesa che sembravo una zombie: scarmigliata,arruffata, stanca e barcollante ,proprio una meraviglia!mentre consorte giaceva inerme in furgone ,che porello, lui poi doveva guidare fino a casa! Avremo capito la lezione? hahaha... (ma chi ci crede? vedrete che domani indomiti e completamente ignari -amnesia?-ricominceremo a correre come formiche impazzite e a combianre di tutto!!)
 ma VI PREGO : VOI non fate come noi!
Potrei scrivere una guida su cosa NON bisogna fare per diventare esperti giardinieri!|

domenica 21 aprile 2013

Kalessin vorrei incontrarti!

Ci siam lasciati che ero tutta speranzosa in un bel lavoro di ripristino della strada..ma va là..io sono sempre troppo ottimista!beh hanno tolto un bel pò di collina (camionate di terra) ovviamente tagliando alberi e alberi (poveretti noi)lasciando un pezzo tutto nudo di sola terra argillosa a picco sulla strada (ma una rete metallica no?e dare una pendenza più dolce?) così alla prossima pioggia torrenziale mi ricasca giù la collina e spero non si porti dietro la casa ecco!;( e in più non mi hanno fatto firmare nulla..così a scanso di futuri guai (poichè ora una strada comunale passa sul mio terreno, senza che ci sia nulla di scritto-vedi responsabilità verso terzi) ho anche dovuto stipulare un'assicurazione e comunque andrò in fondo a questa storia, non per essere rompiballe, ma perchè, purtroppo, ho imparato a mie spese che non bisogna fidarsi di nessuno , neanche di noi stessi,neh!
Lunedì scorso ero abbastanza "attapirata" poi apro lo sguardo sul mondo e che vedo? Terremoto in Iran, attentato a Boston, elezioni presidenziali che si sono rivelate uno schifio... o meglio una presa in giro...che amarezza : quanto dolore e quante disgrazie... Inoltre in casa l'umore non era alto ,anzi! e allora? allora mi sono ritirata nel mio nido segreto privatissimo fatto di digiuno, di letture notturne (fantasy : non potevo essere più lontana di così dalla realtà!) Lo so, apparirò infantile e struzzo, ma quando ce vò ce vò!Per cause esterne, indipendenti dalla mia volontà, ho passato -sto passando-due annetti di melma e ora sono così stanca che mi sento in diritto di pensare  a me stessa e ai miei animali come meglio mi aggrada e prendermi delle pause dai problemi altrui! Il mega tomo "Terramare" di Ursula Le Guinn (sono 6 libri) mi ha fatto compagnia in questi gg. e vi dirò che mi è piaciuto molto, peccato che l'ho già divorato,sono una vampira di libri ecco,;D,  ma quanto mi ha aiutato!
Poi come sempre sono risorta dalle mie stesse ceneri (in fondo chi mi ammazza a me? forse solo una malattia!o gli accidenti di una perfida? mah! da vedere chi è più strega fra noi e NON sto parlando di voi mie care lettrici affezionate , inteso?! vi voglio bene)...e ho ricominciato : sono stata su al tugurio, ho appunto stipulato un'assicurazione per il podere in toto, (altri soldi che se ne vanno ...per fortuna che gli anelli non li portavo più!!;D) e poi ho cominciato a portare via la legna degli alberi abbattuti, ho dovuto innaffiare gli agrumi in vaso (hahaha siamo messi bene se era già secco dopo solo alcuni giorni fuori ..dall'alluvione alla siccità in poco più di una settimana!) ho dipinto altri pannelli con la cementite, arrampicandomi sul trabatello (vedi piccolo ponteggio per verniciare in alto) sfidando le mie vertigini e ritrovandomi a sera poi con i piedi doloranti..i piedi? ebbene sì : non ho verniciato coi piedi ....hahaha, ma stando in alto, in equilibrio precario ,si vede che mi irrigidisco e così a sera ho i piedie i polpacci che sono  duri come sassi e doloranti!... ho coccolato Magò e altri gattoni.
Ieri e oggi sono rimasta qua a Bo a tirare il fiato (soprattuto non siamo andati su perchè consorte aveva da fare un lavoro qua, il tempo era mutevole assai e dobbiamo poi tornare su nei prossimi giorni-a parte che il furgone Cippo ha deciso di rompersi e dovremo usare la Camilla!). Qua a Bo si è palesato in cortile un nuovo gattone maschio, decisamente intero e in amore!, che miagola come un forsennato di notte e lascia ricordini  "profumati" sulla porta del garage...chissà se qualcuno l'ha perso o se lui è in giro  solo in cerca d'amore? comunque qualche crocchino per lui c'è!vi lascio alcune foto sparse e spero che stiate tutti bene  e possiate trascorrere un ottimo fine settimana ... a presto.
-p.s. quanto ho amato Ged , Tehanu e Tennar... ma Kalessin..ecco Kalessin vorrei incontrarti e diventare tua figlia!




siliquastro in fiore

lillà




domenica 14 aprile 2013

il pc è risorto!

Ecco non ho ancora postato le foto del mega intervento a raddrizzare il palo dell'Enel...non ho scritto per un pò ma avevo il pc defuntissimo! mi è esploso! credevo fosse perso del tutto..invece era solo l'alimentatore rotto e i condensatori bruciati...sono stata giorni senza accesso a internet se non con lo smartphone ..ma con quello mi ci trovo pochissimo ... e non riesco a postare qua ..se non due righe!;D
 Manisante mi  ha aggiustato il pc e ora sono di nuovo  operativa..ma dovrò comprarne uno nuovo che questo non regge , è a pezzetti! ( e per fortuna ho copiato tutto su pen drive che non vorrei perdere le foto ecc...!). Giovedì ero su al tugurio e mentre continuavamo a riparare i danni è arrivato un tecnico dell'Ufficio Tecnico del Comune e ci siamo accordati : do il permesso di tagliare e sbancare  a monte qualche metro della ns. collina per rifare la strada e così non staremo anni senza accesso  e speriamo che il lavoro sia fatto bene e non mi facciano crollare giù il tugurio ...faranno un sopralluogo ma sembra che sia l'unica soluzione perchè di rifare a modo tutto non c'è possibilità...costerebbe tanti di quei soldi che nessuno se lo può permettere (ci vorrebbe una sorta di ponte) e in più ci metterebbero anni. Speriam che vada bene ...
Poi ho cominciato a verniciare con la cementite dei pannelli di legno e abbiamo anche piantato due fichi, due olmi,due prugni selvatici...  Venerdì ero a casa a fare un pò di pulizie e sabato e domenica siam stati in compagnia di persone squisite e domani si torna su ... E' arrivato il caldo , c'è un bel sole...mi sento un pò fiacca ma sono felice della bella stagione... peccato che questo bel sole non scaldi tutti i cuori in egual misura...!;D

martedì 9 aprile 2013

tutto sommato...

Alla fine di tutto rieccomi qua...dopo 3 giorni di "Passione" con la P "maiuscolissima assai" tanto per capirci! ..hahaha ...un sabato ,domenica e lunedì da ricordare proprio e infatti in questa mia sorta di diario virtuale  , lo segnerò con etichetta "sfortune e accidenti ma anche buonumore"!;)
 La strada è chiusa ,vi dicevo, e noi residenti passiamo a fil di crepaccio con ansie e "sbattimento de core"... finirà che parcheggeremo giù e saliremo a piedi (comodo fare un trasloco così eh?!!). Il Comune ha zero euracci da spendere e chissà se mai li troverà per fare aggiustare tutto...
 Di scavare a monte  sul lato del fosso e allargare così a destra per transitare meglio, non ci azzardiamo ,senza un parere autorevole, perchè sopra quella collina ci sarebbe il ns. tugurio e non vorremmo avere una strada percorribile, ma rimetterci il tugurio e vederlo rotolare a valle! ecco! Intanto in cortile la frana non si era assestata e il palo della luce ,sempre più inclinato, ha fatto sì che domenica abbiamo preso la decisione di liberare urgentemente il piazzale dagli alberi caduti giù, lavorando di sega a motore e poi di chiamare l'Enel in emergenza. Devo dire che sono stati magnifici: son venuti entro mezz'ora per un sopralluogo, hanno allertato l'impresa che ha l'appalto dei lavori e il lunedì mattina sono arrivati con 3 mezzi giganti!(percorredno una strada di fortuna dall'altro alto di Monte Mauro) e cioè un enorme escavatore Caterpillar giallo  150 quintali (15T, che è passato al pelo nel ns. povero vialetto di entrata...sigh... ma il guidatore era bravissimo e ha cercato di non danneggiare gli alberi che sono ai lati ,alberi di 40 e più anni)... poi un camion  con le scale alte e  il fuoristrada  con gli operai.
 Hanno imbragato il palo , sfilandolo dalla melma, lo hanno adagiato sul campo , hanno dovuto abbattere il bosco di acacie che era intorno ..sigh..perchè rischiava di toccare il cavo dell'alta tensione ma tanto stava venendo giù quel pezzo di  collina...Poi col mezzo giallo gigante sono saliti sul campo sopra (e sono riusciti a farsi una strada passando per il sentiero che porta sopra) e con una trivella enorme han fatto un nuovo foro  nel campo nuovo, hanno riposizionato il palo e riallacciato il cavo e ridato la corrente alla vallata , il tutto in 3 ore appena e non potete avere idea di quanto siano stati bravi visto che han lavorato nel fango e nelle sterpaglie e alla fine ci hanno pure ringraziato ,perchè siamo stati previdenti ad avvisare prima che il cavo si troncasse e ci fossero danni peggiori e per avere fatto trovare il piazzale già sgombro! Siamo poi andati  a mangiare tutti assieme , poi sono corsi via per un altra emergenza ,lasciandoci con meno ansia ...anche se a guardare la devastazione causata dalla frana mi è venuto un magone..e non voglio pensare ai giorni di lavoro che ci aspettano per togliere gli ulteriori tronchi abbattuti ..dovremo lavorare settimane per risistemare la zona! Unica consolazione : nessun danno alle persone e agli animali e la consapevolezza che non è stata colpa nostra , noi avevamo creato dei fossi di scolo, ma la portata dell'acqua era tale che non si poteva fare di più... Tutta la zona  da Riolo Terme a Palazzuolo , da Castel del Rio a Imola, le vallate del Sintria, del Senio ecc... han subito frane, smottamenti e allagamenti di varie entità.
Nel pomeriggio è rispuntato il sole ed io mi sentivo come nelle scene finali di Peppone e Don Camillo (il secondo film,quello dell'alluvione) quando appunto Don Camillo dice che "le acque si ritireranno e il sole tornerà a splendere nella grazia del Signore"...non so ..forse la Natura si riprende solo ciò è suo (corso dei fiumi ecc) e che noi piccoli uomini presuntuosi roviniamo costruendo in modo errato...però io so in  coscienza di aver fatto e di stare facendo il possibile per il ns. territorio, per proteggerlo e rispettarlo. Ripianteremo alberi adatti, terrazzeremo la collina (che noi NON avevamo sbancato) e spero che Gaia ci comprenda, che senta quanto la amiamo, che ci dia pace e ci guardi con amorevolezza di Madre permettendoci di creare un piccolo rifugio sicuro per piante e animali , Lassù al Tugurio ..nel ns. piccolo Eden che per ora ci ha mostrato solo il lato peggiore! Mi illudo? mah!
Nel pomeriggio per non smentirmi...mentre Manisante era sul tetto della stalla  a fare lavori, io ho piantato arbusti di rose, weigelia, una pianta dai ciuffi (che ha radici fortissime che tengono il terreno,non ricordo il nome) e infine insieme abbiam messo a dimora altri due olmi autoctoni e preparato le buche per i carpini e i sanguinelli... Per ogni albero perso ne ripianteremo 10...è una promessa..
 Tutto sommato è andata bene.

sabato 6 aprile 2013

e ancora...

... Una breve nota aggiunta ora al racconto di ieri; oggi siam andati su : la ns. strada è ufficialmente chiusa al traffico  ( o meglio passaggio solo per i residenti-siamo in 5 gatti!- e con auto al di sotto dei 13 quintali di portata!) ... si va su e si sta contro la collina, cioè quasi nel fosso anzi in alcuni punti proprio nel fosso e perciò sarà meglio  usare un'auto che abbia la coppa dell'olio "alta" se no la lasci in terra!;(
I lavori? mah...siccome il comune è in secca o al verde! credo che passeranno mesi o anni prima che la strada venga riportata alla condizione di "transitabile senza pericoli" !;(
E per premio il palo della luce nel ns. cortile sta venendo giù, trascinato dalla massa di terra e perciò domani allerteremo l'Enel (ce ne siamo accorti a buio)che noi non possiamo certo metterci mano !:(
 Vi devo illustrare come mi sento? ... meglio di no!*** 
 Ero così inca che ho scaricato da sola un furgone di legna e poi portato fuori dalla stalla 15 vasi giganti "pieni" ( per riposizionarli all'aperto che ormai non è più freddo e gli agrumi han bisogno di sole e di acqua hahaha che battuta ... ) e non li ho neanche sentiti ...;D
 diciamo che li sento ora!
Qualcunaltro ha piantato da solo 7 bagolari e 1 fico e ha tagliato la legna che io avevo scaricato! Insomma il lavoro e la fatica sono dei bei mezzi per scaricare le tensioni!domani si replica! da sfigolandia è tutto per ora... besos!
 p.s. è inutile che leggi e gongoli ... ricordati che il male augurato torna indietro my darling! e non far finta di non capire..io SO che tu mi leggi ancora!;D Ti auguro Luce e Amore ..così magari ,diventando buona  ci lasci in pace!...

giovedì 4 aprile 2013

se non fosse che... E frane

Se non fosse che sono ancora un pò demoralizzata vi racconterei tutto per filo e per segno, ma ...credo che meglio delle parole possano le foto anche se scattate col cellulare... Per tranquillizzarvi : noi siamo sani e salvi e pure i gatti, la casa non ha subito danni maggiori...per il resto il bilancio della pioggia caduta fra Domenica ,Lunedì di Pasqua ( e ringrazio il Cielo che non eravamo là) e martedì  è questo: sulla strada principale una frana che ha portato via il parcheggio del ristorante La Curva,(sempre per fortuna chiuso) e sulla stradina, che porta su fino al ns. tugurio, due frane di cui la più vasta si è portata via un pezzo di ns. bosco giù per il campo del vicino,abbattendo albicocchi e ancora più giù fino al secondo tornante in basso (non so come faranno ad aggiustare la strada che per fortuna non è privata)..e infine dulcis in fundo, appunto, un'altra piccola frana nel cortile dietro alla ns. stalla  ...una petit frana che ci ha abbattuto alberi di acacia e ce li ha portati a pochi metri da noi... rovinando su ringhiere ecc...
Ora non ditemi che non siamo un tantinello sfigati (e anche fortunati visto che  avevo pulito il bosco giorni prima se no...) e scusate se oggi sono un pò silenziosa...










lunedì 1 aprile 2013

Ferie di Pasqua anomale al Tug!

Intanto GRAZIE a chi mi ha fatto gli auguri sul blog, per email, al cell, al tel. tutte a modino...io ehm  ricambio e spero di non aver dimenticato qualcuno..se così fosse perdonatemi!;).
Seconda nota : per 3 gg. ho avuto linea pc a singhiozzo , insomma Cubo 3 non è il massimo, ma costa poco...si vede che qua a MPCM ci sono troppe connessioni wireless o siamo fuori dalla portata delle loro antenne...boh!
Terza: sto scrivendo con : un gatto (bianco)semi appoggiato  a me e alla tastiera,  un altro (rosso) sulle ginocchia...compatitemi!
- Denis  potresti farne una vignetta per il tuo fumetto!-
Quarta: eccomi col resoconto degli ultimi giorni...
Come dicevo due post fa, mi sono venduta gli anellini d'oro che avevo da secoli  e col ricavato ho comprato alberi e arbusti da siepe; però mi erano avanzati dei soldini e allora ho pensato alle cose utili che mi servono su al tugurio : un piccolo congelatore (preso in mega sconto come ultimo pezzo e a risparmio energetico classe A++, così ci stiperò dentro tutte le verdure che non farò in tempo a mangiare e ne farò provvista per l'inverno)e infine c'era un 'offerta alla Bricoman di FE su piastrelle da pavimento. Ora, appurato che non posso tenere la terra nuda  sotto i piedi al piano terra e il cemento liscio al piano rialzato...abbiamo fatto un salto a vedere l'offerta e siam tornati qua a casa con 6 quintali di piastrelle (sono solo 40 scatole per un totale di 70 metri quadrati) col furgone che gridava :"Aiuto!"  Nell'acquisto è entrato pure un boiler elettrico -made in Italy,rarità!- sempre a prezzo di "mò non lo tengo più"!!
In effetti per il pavimento abbiam speso 2,90 euro al metro e per il boiler 80 euro in tutto! Il pavimento è color Marte (cioè un rossiccio marroncino stile mattone-terracotta ..magari fosse simile al cotto fiorentino, seee... hahaha ma va bene così). Insomma se avessimo soldi a sufficienza, saprei arredare decentemente il tugurio, ma siamo a tasche semivuote e in più guardo alla funzionalità e al risparmio che di sprechi non ne voglio fare e la casa serve a ripararsi dalle intemperie  visto che è una casa di campagna...  Quindi  giovedì , venerdì e sabato abbiamo giocato al nuovo sport della ns. pazza famiglia :  caricare e scaricare scatole di piastrelle! Infatti se da FE a MPCM siam andati ai 50km.all'ora col furgone a strascico ! non potevamo partire da qua e arrivare al tugurio visti i tornanti che ci sono! Quindi prima tappa: giovedì abbiamo scaricato 20 scatole qua in cortile, ovvio pioveva, e le abbiamo dovute proteggere dalla pioggia.Venerdì abbiamo portato su le restanti 20 scatole ,più il boiler e arrivati là le abbiamo scaricate e messe in provvisoria locazione  in cantina , che la cantina del tugurio è per ora l'unico locale non pericoloso..è puntellato a dovere!;D ( e per i critici: perchè acquistare ora il pavimento che stiamo ancora rifacendo il tetto? perchè un' occasione così  quando si ripete?-stavo tenendo d'occhio i prezzi da 3 anni!-e più importante ..i soldi li avevo adesso..hihihi-logica stringente!).
Non vi dico la fatica : ogni scatola è 15 chili, ma il guaio è che è ingombrante e se ti scivola sono piastrelle rotte!..Il tutto è avvenuto sotto la pioggia: comodissimo e soddisfacente!;D (per la cronaca io ho portato solo 8 scatole e poi ero stracciata!)
Venerdì sera tornati qua eravamo come dire :"leggermente a pezzi"! Sabato poi siam andati di nuovo su ma le altre 20 scatole sono ancora qua in cortile...che dovevamo portare altro materiale urgente : tubi ecc...  Ieri, Santa Pasqua, eravamo di nuovo su ,direi alquanto provati (sabato con pioggia) e stanchi.La mattina mi ero svegliata con un bell'accenno di cistite(!) ma dopo le sante gocce di Uva Ursina e le Sante manine di Consorte (terapia magica di mezz'ora) stavo meglio e infine svelato l'arcano : ho espulso un cristallino di calcio evidentemente perchè post plin plin sono stata subito meglio...( ho sti maledetti ossalati di calcio e piccolissimi calcolettini che me fanno patì!). Alle 11  siam partiti e c'era il sole, nonchè traffico in Autostrada, arrivati a meta  era tardi ma non avevamo fame , abbiam mangiatp come pranzo pasquale  : patate lesse io e tortelli di zucca ManineSante! poi a lavorare :consorte sta pannellando con compensati  usati/riciclati di varie misure e riadattati tutta la parete Nord della stalla in modo da dividere la zona officina dall'angolo notte dove dormiamo(che l'open space è bello se si vive in un loft attrezzato villa , non in una stalla!). Intanto io ho cercato di sistemare un pò fuori,  ma l'acqua di questi giorni mi ha lasciato ben poco  da "fare" : c'è fango ovunque. Ho svuotato bidoni e bidoni di pioggia dall'interno del tugurio (volendo abbiamo l'acqua corrente hahahaha) e salvato da annegamento alcune piante praticando respirazione bocca a foglia!;D
Ho acceso la stufa a legna e ho rimirato il cielo che dalle 14 in poi ci ha regalato fiumi di acqua (di nuovo) più tuoni e persino una grandinatina  giusto per gradire!I gatti erano indignati e sono rimasti con me in stalla a guardare sta desolazione. Ho poi anche fatto da reggi attrezzi ...mentre Consorte era sulla scala a 3 metri, io da giù gli porgevo a turno  trapano, cacciavite , pinze fil di ferro ecc..
E alle 17 invece del solito tè...vista la fame da giornata anomala, ho cucinato sulla stufa un piatto di cappelletti al formaggio hahaha..che Pasqua! Abbiam quindi cenato , tornati a lavorare fino al tramonto e tornati a casa qua ..sotto la pioggia,  ovvio che vi credevate?!Oggi? Ahh nooo oggi  a casa ..e oggi non ha piovuto! sgrunt e risgrunt! che feeling che abbiamo col clima!;D ma ci rifaremo , io vi avverto : la settimana che viene  noi dobbiamo tornare  a comprare ancora qualche scatola di piastrelle ( preso le misure esatte) e poi finire il lavoro dei tubi (vedi foto) quindi preparatevi :pioverà!