mercoledì 24 aprile 2013

cosa NON bisogna fare per essere esperti giardinieri!

..un altro post a così breve scadenza dall'altro? sarò mica impazzita!haha...e oggi c'è pure il sole: dovrei essere su al tugurio a lavorare come una forsennata..appunto!ma consorte ha da lavoare qua (e con la crisi che c'è ben venga un impegno di lavoro che i soldini scarseggiano assai)e comunque andiam su domani !
Quindi oggi posso tediarvi con le mie cronache noiose ...nooo?!! Va bene sarò magnanima: vi delizierò (hahaha) in modo subdolo : " Cosa NON si deve fare se si vuol diventare dei bravi "giardinieri fai da tè-agricoltori improvvisati"
 e se qualcuno veramente esperto legge ...ecco non inorridisca e non mi depenni per piacere!;D che appunto questo scritto è solo un'ammissione di colpa!:D
Ieri,piena di fiducia e colma di entusiasmo, son arrivata su ma appena giunta alla magione selvatica (bello eh come nuovo nome)..sgrunt ..era grandinato da poco , c'era il sole ma faceva un freddo barbino...tutto bagnato ovunque, gatti sdegnatisismi e affamati e in più ancora -di nuovo ma no che novità- acqua dentro in stalla! L'entusiasmo si è smorzato un poco ma ci ha colti la frenesia : "mettiamo a posto tutto"!
Quindi ecco cosa non si deve fare : non si può iniziare a
1)spalancare tutte le porte della stalla e contemporaneamente
 2)muovere l'escavatore e cominciare a fare buche  qua  e là nel terreno mezzo melmoso -(per la presenza di argilla ultra bagnata e mezzo roccioso perchè ovvio hanno costruito la stalla su un pianoro che è fatto a metà di roccia e a metà di argilla pura) con l'intento di piantare 4 poveri tigli...e poi mollare dopo un poco...e
3) far partire la motofalciatrice che l'erbaccia attorno è altissima..e
 4) santiare perchè dopo 4 metri la motofalciatrice si è impuntata e spenta ...quindi
5) spargere pezzi di motofalciatrice qua e là per il cortile (ma perchì gli uomini hanno la mania di smontare e dare un'occhiata quando si rompe un qualsiasi oggetto meccanico?)..intanto
6) ci si accorge che il danno è più grande ..allora
7) vai di falce -dopo aver riaffilato la lama...e ...massì già che ci siamo... ecco strappiamo un pò di erbacce attorno agli olmi...
8) ma anche nel prato...ecco fatto : ohilà un cumulo alto da spostare col forcone sul carrello ? dai portiamolo via!
9)magari ecco facciamo a mano altre 4 buche per altri 4 olmi... e perchè no...
10) apriamo pure la rete ... Poi
 11)dove piantiamo le piantine di sanguinello ? che le ho già svasate!
 ohh vedi 12) il portone -che useremo come coperchio della legnaia- è nei piedi , dai spostalo con l'escavatore..ma tòh... ho finito il gasolio ,ecco aspetta che riempo il serbatoio..
13) ecco lo sapevo dove voglio piantare i sanguinelli ci sono le vitalbe, mò le estirpo......e via dicendo!
Cosa c'è che non va? che il tutto si è svolto freneticamente tra le 13 e le 19 (al mattino eravamo stati giù al paesello in uffici per burocrazie varie )  con cielo che andava da cupi nuvoloni e vento gelido a schiarite improvvise e sole cocente..il tutto di corsa , in confusione e disorganizzazione.
 Chi troppo vuole nulla stringe!
 Il panorama serale vedeva : pezzi di motofalcitrice ovunque, buche da un metro,fatte con l'escavatore, qua e là : incomplete e non ricolmate... le buche fatte  a mano altrettanto imprecise e dislocate a casaccio senza una mappa (cioè gli alberi sono stati messi senza un collocazione esatta, ma a capocchia di scimmia vagante!)... attrezzi sparsi per un ettaro ...gatti sdegnatissimi del caos... stanchezza tale che ...ormai distrutti e con la paura di un ulteriore temporale in arrivo, ci siamo come dire distratti e il consorte si è infortunato al ditone del piedone (gli è caduto un cavalletto di metallo sugli scarponi antiinfortunio ma tant'è il ditone si è ammaccato ugualmente) ..io mi sono stirata un dito, le vesciche alle mani e non riuscivo più neanche a sollevare le braccia   ...e in tutta questa concitazione abbiamo combinato poco !E' inutile : non si può voler fare il lavoro di 6 giorni in 6 ore... lapalissiano  : bisogna organizzarsi prima, guardare sempre bene gli attrezzi quando si ripongono , fare manutenzione in inverno e avere casomai dei, non dico doppioni, ma "sostituti" all'occorrenza cioè , per esempio: se avessimo avuto per caso il decespugliaore montato ...ieri avremmo potuto ovviare così alla rottura della motofalciatrice..e invece pure il decespugliatore giace da tempo immemore smontato qua  e là ! e con la falce lunga  a mano ..ecco ,dopo mesi di inattività, non possiamo falciare tutta l'area intorno hahahaha : non abbiamo l'allenamento e i muscoli! (sono più di 2000 metri quadrati solo intono alla stalla, al fienile e al tugurio senza contare che c'è il vialetto)...e non si possono svasare gli alberi se prima non si ha già la buca pronta...ne lavorare di corsa sotto la minaccia di un temporale : era meglio fare i lavori dentro in stalla e assecondare il tempo atmosferico.. Sono cosa banali, ma noi ci caschiamo sempre : è così grande la voglia di fare..di andare avanti che mettiamo troppa carne al fuoco e i risultati sono pessimi...non c' è speranza : non possiamo ricostruire la casa, riassestare il terreno, ristrutturare il fienile e la stalla  solamente noi due , e neanche esperti  e in poco tempo! ora ...bisogna solo che lo comprendano le ns.anime ...così smetteremo di accopparci di fatica , di combinare disastri e di tornare  a casa stanchi, nervosi e mogi! Inoltre ci siam pure fermati al Superal di Imola  a far spesa che avevamo il frigorifero vuoto, ho fatto la spesa che sembravo una zombie: scarmigliata,arruffata, stanca e barcollante ,proprio una meraviglia!mentre consorte giaceva inerme in furgone ,che porello, lui poi doveva guidare fino a casa! Avremo capito la lezione? hahaha... (ma chi ci crede? vedrete che domani indomiti e completamente ignari -amnesia?-ricominceremo a correre come formiche impazzite e a combianre di tutto!!)
 ma VI PREGO : VOI non fate come noi!
Potrei scrivere una guida su cosa NON bisogna fare per diventare esperti giardinieri!|

3 commenti:

unrosetoinviacerreto ha detto...

Ah!ah! ah! saremo parenti astrali!
Ciao

valverde ha detto...

unrosetoinvia...
Sì decisamente leggendo i tuoi post ho pensato la stessa cosa! anche se ci sono dei "distinguo" tu fai foto magnifiche, hai fiori superlativi ( indice che sei una bravissima floricoltrice o meglio fata dei fiori)...e hai molta più pazienza e maestria... Come mi piacerebbe essere tua vicina ...forse imparerei qualcosa oppure ti trascinerei alla rovina! ( cioè metteremmo su un bosco di alberi di tutte le varietà all'insegna della biodoversità) ma saremmo anche perse nel ns. Verde irrimediabilmente con gatti e libri sparsi tra i fiori!;D
ciao cara , un bacione
ross

valverde ha detto...

PER CHI LEGGESSE questi commenti : se avete voglia di vedere foto belle e di leggere post molto interessanti vi invito ad andare a a fare una visitina a TERRE BASSE di Ve a UNROSETOINVIACERRETO di L sono due blog veramente magnifici... lo dico col cuore
bai
vs.val