domenica 30 giugno 2013

di gattin e di malanni

Ci sono eh...! Buonasera  a tutte e buon fine giugno! Eccomi ..reduce -mica tanto- da una bella infezione intestinale sfociata poi in influenza ..insomma sono 15-20  giorni che mi trascino fra rimedi vari ma la scorza è dura e finchè reggo... si va !!!;D
sono calata quasi 5 chili ma non invidiatemi per nulla che non è bello il metodo da me usato!;D 
Nonostante le mie ferree idee in materia di cure ho soccombuto (che orrido verbo soccombere e non parliamo poi del suo participio passato) o meglio mi sono arresa all'antibiotico ed ...è stato peggio! per non far nomi ..hihihi...vi dico che il Normix ammazza più il paziente che la malattia stessa! Non vi dico poi gli effetti collaterali..bleah! E ho pure ingurgitato quantità considerevoli di fermenti, vitamine ecc..sempre su consiglio medico ovvio...mah!
Dieta poi meravigliosa: risino in bianchissimo scondito e scotto, mela grattuggiata, ettolitri di camomilla , succo di melagrana e mirtilli neri e...alla fine il digiuno è stato l'unico rimedio efficace!
Ma non facciamola lunga ...tanto ho lavorato lo stesso, a ritmo più lento, ma non mi sono fermata! Su al tugurio si sono alternate giornate di sole e giornate da ottobre inoltrato con freddo , vento e pioggia, poi temporaloni estivi e brezze autunnali e qualche scossettina di terremoto tanto per gradire...
 Chissà come stanno i miei amici blogger della toscana... : cari/e se passate per caso di qua fatemi sapere... che lassù al tug. ho solo un cellulare e non riesco a connettermi..e oggi il pc qua fa i capricci!
Spero stiate tutti bene e che la terra smetta di danzare ..;(
Sul fronte lavori vi risparmio le solite liste  tanto ho fatto mille piccole cose forse senza importanza, ma che mi han soddisfatto molto. Sul fronte mici novità : visto che mamma Freccia si è dovuta accollare anche i 3 figli della sorella Trilly e si è smagrita a dismisura nonostante la cibassimo ogni momento, abbiamo deciso al 60° giorno di vita dei suoi due piccoli (che sono veramente  più grandi come stazza rispetto agli altri ) di portarceli a casa e svezzarli noi e lasciarle solo i 3 più piccini della sorella... I due manigoldi sono venuti via tranquillamente e anche lei non ha dato segno di disturbo e ora sono a casa qua con noi... contando Magò come decima gatta , questi sono il numero 11 e  12! Il maschietto nero si chiama Primo Ged ( solo Ged) e la femminuccia a squama di tartaruga  Puffa Sinuè (Puffa)...e non chiedetemi il motivo dei nomi... mi sono venuti spontanei forse perchè per il maschio ho pensato alla saga di Terramare e la femmina invece  assomiglia ad una puffetta egiziana..;DD
Sono pestiferi , vivacissimi e non hanno fatto una piega...neanche gli altri gatti a dir il vero..sembra si conoscano da anni...mi aspetto catastrofi in futuro!!
bene vi lascio , ho molto da fare, per ora un grande abbraccio e bacioni..felice luglio....
le nuove doppie tende zanzariere, verde bosco dentro e lilla fuori


rose e gigli raccolti  e messi in vaso

altri pannelli/tende  cuciti da me : draghi portafortuna

il catino con le erbe magiche e cristalli per la notte di San Giovanni

Primo GED

gruppo di famiglia : da sin. Trillina ,sopra Puffa Sinuè,
 sulla dx.davanti Calzina e infine dietro Nerino.

giovedì 27 giugno 2013

Per viaggiator​i che amano mangiare e mangiatori che amano viaggiare

Gentilmente invitato dall'Assessore alla cultura di S.Lazzaro di Savena,
VENERDI 28 GIUGNO alle ore 21 presso la FESTA DELL'UNITA' a Cicogna di S.Lazzaro,presenterò il mio libro:
 "CONOSCO UN POSTICINO" - edito da GIRALDI EDITORE.

PARTECIPATE, GENTE, PARTECIPATE !





CIAO, CI VEDIAMO LA'...
Marco Ferlini

psssttt...Lui è un carissimo mio amico da ormai più di ventanni...il libro è delizioso e non potevo non citarvelo! se siete da quelle parti o se avete curiosità...

sabato 15 giugno 2013

l'amica scomoda

Giorni di quasi estate scanditi dal lavoro ..ma oggi non vi parlo del tugurio...metterò alcune foto ,dopo... domani o forse più tardi...tanto elencherei i soliti lavori...
Oggi faccio una considerazione su di me ,quindi post meditativo ed egocentrico o come dice una persona della quale non leggo da un pò "ombelicocentrico"!;D
In questi giorni di duro lavoro fisico ho avuto tempo di ragionare..le mani andavano per conto loro in automatico e la mente era libera di vagare... come dicono alcuni filosofi  : attenzione che la mente ti mente, però ..il cervello forse no!;D
E pensando e rimuginando son giunta alla conclusione che io sono...
l'amica scomoda!
già..
Sono l'amica un poco più vecchia , quella che non va a ballare (manco quando ero giovane, mi piace la musica ma come ascolto privato e nelle disco ho messo piede poche volte uscendone assordata e quasi disgustata...che ci volete fare? mai stata capita  : ma la mia realtà è lontana dalle discoteche, balere e quant'altro). Sono l'amica scomoda perchè "nicchio" se c'è da uscire solo a bere...( per il mangiare va già meglio!-anche se purtroppo non mangio di tutto) ma non crediate sia una rompiballe che costringe gli altri ...no, no...se la proposta mi aggrada ok, se no resto a casa! E mi si dirà : ma l'amicizia è un'altra cosa  , è vedersi per il piacere di vedersi... appunto! Perchè devo "fare" altre cose,perchè distrarsi e perdersi in mille altre occupazioni ? perchè non ci si può vedere anche "solo" per chiacchierare tranquille, per fare un giretto e non dover per forza mangiare e bere o ballare? Perchè non si può, come un tempo, vedersi semplicemente anche solo in casa di qualcuno, a turno magari e sedere intorno ad un tavolo o su un divano e raccontarsi ...o uscire per una passeggiata e aggiornarsi a vicenda o in gruppo? Eppure sono fuori moda e sono l'amica scomoda, quella che si nega (ma non per presunzione  no) quella che si fa da parte ,quella orsa... che poi mi vien da ridere :orsa io?...se per caso esco sono quella che fa più blabla e rumore!
Sono l'amica scomoda che  non ha la patente e quindi è una "pizza" perchè se le altre vanno lontano devo chiedere passaggi...e mi scoccia ... ma non per questo mi voglio costringere a 56 anni a prendere una patente che non mi darebbero mai (vedi per miopia terrificante e sordità da un orecchio)...e allora? Allora io sto bene lo stesso, io amo le mie amiche, ma ne ho pochissime e mi va bene così! Non voglio convincere nessuno a vivere  nella natura, ne a fare le cose da nostalgica come guardare vecchi album di foto, bere un tè  in giardino, passeggiare  in un parco e andare a vedere una mostra ...disquisre delle ultime letture... o magari fare una bella meditazione sedute intorno ad un falò!gusti datati o da wicca ?
 Mi piace pure fare shopping, ma in verità sempre meno...mi sto inselvatichendo...sarà l'età? la stanchezza senile? il mio avvicinarmi sempre più alla natura e ai suoi silenzi? mi trovo sempre meglio fra gli animali... o nel mio mondo fantastico di sogni ad occhi aperti, di elfi e draghi : la mia terra di mezzo.
 Vi prego non giudicatemi altezzosa , magari solo eccentrica o un pò sciroccata... non sto più bene tra la folla... (sarà per questo che amo il mare d'inverno?).
Oppure perchè sto bene con me stessa(finalmente era ora!). E ho tante cose da fare ...tante, troppe...
 Insomma sono l'amica scomoda per la città...
ma spero di essere l'amica preziosa per la campagna...capite?
E se poi avete bisogno, se siete in panico, se vi volete sfogare ho grande disponibilità ad ascoltare (magari dovete parlare un pò forte:P)... o a leggere...
Infatti mi riesce bene scambiare opinioni via  telematica...chissà : sono così un disastro? Non so... eppure i percorsi che ho intrappreso mi attirano sempre più a vivere un pò da eremita, anche senza chiudere i contatti col mondo...credo proprio che io stia mutando forma ...perdonatemi ...
L'amiciza non ha bisogmo di quantità ,ma di qualità ed essendo una forma d'amore ...è amore anche se a distanza, e solo i rapporti veri , profondi,  possono resistere nel tempo e alla lontananza ; in fondo come diceva Gata giorni fa...anche se stiamo mesi senza vederci, basta incontrarsi una volta ogni tanto e subito ricomincia quel dialogo interrotto... le parole che due anime non hanno bisogno di pronunciare ad alta voce , ma che scaturiscono da due cuori simili...
 vi voglio bene sorelle di magia e arcani ricordi...
Primo Ged e Puffa Sinuè


che è stato? ehm ...

tutti insieme appassionatamente

trillina

foto : una finestra in prova ( dato una mano di flat ma non mi soddisfa...)  e poi gattume vario !! sul divano vecchio , per fortuna vecchio, visto come l'hanno conciato!

martedì 11 giugno 2013

tante tante parole ...di gatti e clima, di lavori e incontri , di amicizia e cibo!

Eccomi... quante cose accadute in questi gg.e non solo tuguriose!;D
Intanto son riuscita a rispondere al post mutaforma e credetemi , mi ronzava dentro...è stato per me importante confrontarmi con voi, grazie.
E' uno dei piccoli passi avanti nel mio percorso interiore!
Sabato poi una sorpresa super gradita , grazie Universo! Giorni prima eravamo al tugurio quando Consorte ha ricevuto una telefonata con richiesta per un lavoretto (ormai è una rarità...visti i tempi magri ogni richiesta viene subito accettata e Deo Gratias..) e così sabato eravamo a FE ,ma dove sta la sorpresa? Che per caso ho mandato un sms alla mia amica del cuore G. che è di FE ma abita altrove (molto lontano) raccontandole il fatto  e ...
coincidenza celeste lei era appena arrivata a FE a trovare i suoi ... quindi vuoi mai deludere i pianeti che ci han fatto sto regalo? Mentre Consorte era via col suo amico A. per il lavoro, G. ed io ci siam viste due ore dentro l'iper Castello al fresco (che le ore erano quelle centrali del caldo, visto il bel sole di sabato a FE)...io l'ho trascinata in un tour de force tra spesa e chiacchiere fitte-fitte (infatti ho scordato qualche elemento della lista che avevo!)... e purtroppo le ore sono volate...una pausa di un te al bar e ..oplà dovevo già tornare via..ma che piacere vederla...
Lei è la persona che mi ha accolto come una sorella mentre stavo soffrendo l'anno scorso e con il suo compare (lo chiama così lei)mi hanno trattato da principessa, coccolato e accudito come una parente cara, non lo scorderò mai! E a prescindere da ciò, avete presente quand accade che  seppure la quantità di tempo trascorsa insieme sia scarsissima la qualità del rapporto sia invece altissima? Insomma è una vera amica , fra le mie amiche del cuore (pochissimissime!) e sono solo grata a questo mio blogghettino che me l'ha fatta "incontrare" ormai 5 anni fa...
L'intesa con lei è più unica che rara... nonostante ci siamo fequentate  quasi una settimana in tutto in 5 anni!Un incontro karmico!
L'averla rivista sabato scorso mi ha riscaldato il cuore e ancora sento il beneficio di questo incontro. (Fra l'altro siamo un pò due "fuse" ma abbiamo condiviso un tot di foto...ma non di noi stesse ..hehehe, vedrete prossimamente e farete  delle sane risate!).
 Uscita dall'incontro , con Consorte siamo andati alla Bricoman di FE e
"Fiato alle trombe siore e siori"... ecco l'acquisto dell'anno : due finestre ! due finestre di legno grezzo (pino  chiaro nord italiano) da trattare  ,complete di doppi vetri e intelaiatura , 140 x 140  maniglie escluse (le ho prese  a parte) per un bel fai da te!
E sono costate ben 110 euro in MENO rispetto alle stesse viste a BO in altro negozio!
Vi chiederete perchè noi pazzi abbiamo comprato due finestre, quando ci manca  di terminare la chiusura del tetto  ? Proprio perchè se riusciamo a finire di trattare la trave centrale e chiuderla bene, non possiamo lasciare le due aperture (ora non c'è nulla neppure un' intelaiatura  ma solo due enormi buchi rettangolari) che entrerebbero in inverno gufi ecc. e se io finirò di trattare le travi non posso permettere ai gufi di rovinarle...( sono le travi che tengono su il tetto stesso!). Dobbiamo chiudere e quindi due finestre, così potremo anche continuare  a lavorarci dentro : pareti, pavimento,  impianto elettrico... magari riscaldamento, chissà : si potrebbe arrivare persino a dormirci...hahaha ..fantascienza vero?!
Come sono belle le ns. finestre... sono le più economiche e rustiche, le più grezze da finire... ma quanto sono belle... !
Mi vedo già ad aprirle la mattina per far entrare l'aria fresca dell 'alba ... e a richiuderle la sera e osservare la luna  e le stelle dai loro vetri ,  niente tendine  grazie ...che voglio vedere fuori...!
 Così siamo andati su domenica con finestre e affini e le ho depositate con molta attenzione nella "stanza della nonna" del tugurio  e ho già preparato il tavolo dove le vernicerò ( flat impermeabile , solo quello).
 Ho passato poi al domenica a carteggiare ancora le colonne del cancello e a trattarle per la seconda volta con il convertitore e poi l'aggrappante  così la prossima volta potrò cominciare a smaltarle.
Lavoro ingrato perchè le colonne sono alte e ho dovuto posizionare una scala per arrivare fino in cima, ma è un'impresa visto che il terreno non è pari ed essendo ancora molle per l'acqua , la scala affondava e traballava ! Dovevate vedermi! Aggrappata metà alla griglia delle colonne e metà alla scala con il barattolo del converitore in bilico e il pennello che quasi stava su da solo!! Ce l'ho fatta sporcandomi abbondantemente: credo che non arrugginerò mai con tutto l'antiruggine che mi è caduto addosso! che pivellina!
Altri lavoretti per distrarmi: altri 6 metri di reti riconquistate e sottratte alle vitalbe e ai rovi e Consorte ha fatto funzionare Edward (la motofalciatrice rotta che lui ha riparato)così ha pulito le sponde dei fossi sulla strada e il Comune non ci farà multe.
Ho raccolto 16 frutti : le more del gelso .
Ho sistemato due rami dell'ippocastano che purtroppo si erano spezzati per il vento.. e constatato che il melo si è malato sigh.. dovrò usare la poltiglia bordolese... Ho tolto le erbacce da intorno alle radici degli alberi e pulito un poco anche le rose..
ma soprattutto ho svuotato dalle foglie il tubo della grondaia dell'acqua piovana .. trovandovi dentro un 'ospite vivo e vegeto -forse caduto da pochi minuti?- 
Il tubo era stranamente pesante (la parte in fondo  che si stacca per pulirla meglio) e quando l'ho ribaltata nel prato, è uscito indignatissimo un bel ghiro grosso e vivissimo... Spero non fosse lì da molto, secondo me no, perchè al prossimo acquazzone avrebbe rischiato di morire annegato...e quindi deve capire che non è il caso di fare il nido dentro quel tubo! Mr. ghiro si è allontanato fulmineo e si è arrampicato sul muro esterno del tugurio salendo fino al tetto...ecco chi abita la parte vecchia del tetto ...;D!
e infine in questi gg. oltre ad altri mille incombenze mi sono divertita e ho passato il tempo a ... nutrire i gattini & C. !
Mamma Freccia si è ridotta pelle e ossa perchè allatta anche i mici della sorella Trilly,  che come neo mamma lascia a desiderare  : le ha mollato i suoi 3 piccoli, ora quindi ne allatta 5! L'ho vista in difficoltà e col parere di V.santosubito (veterinario) l'ho nutrita con omogenizzati per due gg. (è  il massimo consentito per tirare su una micia provata e i suoi pccoli, di più non è il caso)... ahhh Nipiol santisubito anche loro (e lo so che storcete il naso, ma devo ammettere che già in passato con Fragolina, Tommy, Pepe e Poldino gli omogenizzati al pollo della Nipiol sono stati una manina santa  e me li hanno salvati  e in quei casi mamma gatta non c'era!). Pensate che la micia selvatica e inavvicinabile, non ha resistito al profumo dell'omogenizzato ed è arrivata a mangiarlo dal barattolo sul tavolo, ma anche dal cucchiaino e persino dalle mie stesse mani!
Ora io sono vegetariana e non so proprio cosa mettano in quei cosi...per fortuna non sono nella necessità di dover decidere se nutrire o meno dei bambini con quella roba , ma ammetto che per i gattini e per due gg. l'ho fatto! (e compro pure le scatolette di cibo per gatti : i gatti sono carnivori e non si può allevarli diversamente ,se poi potessero trovare il cibo giusto per loro cioè topini, uccellini, ecc sarebbe meglio ...sarebbe nell'equilibrio di madre natura,  ma NOI umani abbiamo già distorto questo equilibrio, quindi almeno li nutro come si deve ...)
Come avete visto nelle foto del post di ieri  sembra che abbiano gradito!;D
uhuhhuuu che post lungo ..scusatemi! aloha ...



lunedì 10 giugno 2013

solo foto

Stanca lo sono -tanto- e non ho la forza di scrivere stasera ..ma alcune foto ve le lascio...sono di alcuni giorni fa, a domani le spiegazioni...



sabato 8 giugno 2013

risposta al quesito mutaforma

Salve carissime...sono qua, ho deciso di rispondervi così  , non nei commenti al post precedente ,ma con un nuovo post! Intanto GRAZIE  per avermi scritto le vs. scelte, non era  mia intenzione tenervi in sospeso ma il tempo tiranno e lo smartphone che non riesco a usare  mi han trattenuta! (mi sta bene, il touch screen è per persone con dita sottili, vista acuta e pazienti...io ho le dita  a banana, l'occhio destro che vede malissimo e mi colloca gli oggetti spostati rispetto a dove sono realmente e in più sono poco paziente e disgrafica..hahaha..bel quadro! e pretendevo di usare lo smart? bah! per fortuna non l'ho comprato, mi è stato regalato!)
comunque dicevo eccomi qua.
Forse la risposta vi sembrerà poco spontanea e ponderata , in effetti ci ho riflettuto assai, ma è profondamente sentita!
Mi trovo d'accordo con tutte voi!;DDD
Come dicevo nell'ultima frase del post precedente  la mia scelta è cambiata negli anni e qua mi ritrovo nelle parole di Vera... le motivazioni forse sono "proprie" della maturità...
Da piccina desideravo essere un gatto (ma non era certo altro che un sogno , poco aveva a che fare con il pensiero mutaforma, ovvio). Crescendo il mio corpo scoprì a 11 anni il mare e l'amore per l'acqua (divenni l'unica nuotatrice della famiglia! mio padre aveva il terrore dell'acqua , mia madre sapeva stare a galla, ma non si fidava delle acqua profonde e infine mia sorella non l'ha mai amata troppo...Io invece sembravo un'anatra..sempre col culetto a mollo!ma non sapevo nuotare bene. Mi insegnò a nuotare il babbo del mio primo amico  del mare, nonchè primo batticuore della mia vita...- ovunque tu sia ora Massimo D. sappi che ti ricordo ancora !;D avevo 11 anni ed ero in vacanza a Marotta coi miei, con grande pazienza il Signor Sandro D. mi insegnò!) ahh..oggi mi perdo, quanti anacoluti! perdonatemi..
Da allora divenni un pesciolino!
Dicevo che l'adolescenza fu caratterizzata da un profondo amore per il mare e allora avrei scelto di essere una balenottera azzurra... (Hastral quasi come te...).Crebbi....
Anni fa ,col secondo marito, scoprii l'entusiasmo del volo e forse allora avrei optato per una poiana...(vedi Morgana..pure come te). Ancora anni e la maturità...
 Ora? Ci ho pensato tanto e sarei stata tentata di scegliere un albero (come Nunzia )(nel caso avrei optato per una quercia : possente e forte) perchè li amo tanto..ma ...ma... loro sono  ,come gli animali , vittime degli umani.  Se un animale o un albero è "mira" di un umano soccombe velocemente (caccia alle balene, caccia ai rapaci- seppure siano protetti-, potatori smaniosi di abbattere anche querce antiche...-ne conosco sigh) e allora?
Sono molto "venale" ma vorrei trasformarmi in una forma che avesse alcune possibilità di vita prolungata rispetto alla nostra ...(penso ai pappagalli, alle tartarughe, alle sequoie...) ma sempre l'incubo degli umani mi ferma! Restano le roccie..sì (come Vera)...quasi eterne...immutabili...e lente, sagge nel loro mutare ...che meraviglia! Mi si dirà che anche le roccie possono cadere vittime dell'uomo...in quanto fatte saltare con le mine, frantumate ... estratte ... già!
Ma la mia scelta ORA è particolare.!!! Ho finalmente capito come poter stare "tranquilla" ...la mia forma è ...sarà...
L'intera collina a forma di dorso di drago che sovrasta il mio tugurio! Ecco ..sì, se io posso diventare tutta la dorsale rocciosa che forma la collina sopra il tugurio...allora non morirò mai! Anche se mi frantumeranno, qualche parte di me resterà sempre a vegliare e scrutare il mutare delle stagioni e del tempo : dalle stelle al cielo diurno, dai pascoli ai campi coltivati... Vedrò gli animali correre su di me, accoglierò nei miei anfratti pipistrelli, cinghiali, caprioli ecc......sentirò il respiro del vento ...il calore profondo sotterraneo...il gelo dell'inverno che graffierà  con le sue dita  le mie ali appuntite ...il tepore della primavera e l'arsura dell'estate...la malinconia struggente dell'autunno...
 Sì, sarò la collina ..la terra dei draghi...
 E se mi tacciate di presunzione, di egocentrismo ..avete ragione...
Voglio vivere...voglio vivere per secoli e secoli e pure se il terremoto un giorno mi abbattesse , parte di me resisterebbe in piccoli sassi o in polvere !
E non credo di voler tornare in forma umana...io vorrei trasformarmi per sempre.
....   ..... ....
 Ollallà..non ve lo aspettavate vero?
Eppure è così!
 Quando sentirò che il mio tempo è scaduto qua, andrò su fino in cima alla collina rocciosa , mi accovaccerò contro la roccia calda per il sole...aspetterò il tramonto e mi addormenterò  guardando le stelle, il mio corpo allora si fonderà alla roccia e la mia anima vi troverà rifugio eterno...
 Sono molto felice di aver deciso del mio muta-forma personale e vi ringrazio  per l'aiuto che mi avete dato, un bacione
 ross
p.s. NON  temete : avrei intenzione di trasformarmi almeno fra 40 anni!;DD
  pp.ss. ho trovato che roccia al plurale fa sia roccie che rocce... boh!chi mi indica la versione giusta?


lunedì 3 giugno 2013

il muta forma

Più tardi forse amplio il post  ecc.. ora sono di corsa ( e piove tanto per la cronaca) e vi elenco alcune letture...ma solo se..siete in fase di cambiamento!;D
Sto leggendo :
A) " Shapeshifting: il muta-forma " di John Perkins
ediz.Amrita (forse eaurito non so , io l'ho comprao usato 10 anni fa ma l'ho letto solo ora.."dovevo" leggerlo..ora!!) finito: molto interessante, ma alla fine non ho trovato del tutto ciò che cercavo !
B) " Soul Coaching" Denise Linn  ediz. My Life  dice che in un programma di 28 giorni si può scoprire il nostro autentico Io...
C) " Cambia la tua vita : Nati per essere felici ...non per soffrire"  ( Metamedicina delle emozioni) Di Claudia Rainville  Ediz. Amrita ..per guarire con la Metamedicina da molte malattie che sono solo un messaggio della nostra anima  e frutto di esperienze negative del nostro passato...
 Gli ultimi due non li ho finiti, anzi sono all'inizio ...sono percorsi molto interessanti..chissà!
Intanto la mia anima in tumulto si sfoga attraverso sogni e il mio corpo trova sbocchi di fuga ...lavorando su come una forsennata a contatto con la natura...
Ridete di me..ma voglio diventare una "sciamana" ..e per solo scopo di crescita spirituale personale... voglio fondermi con la natura e prepararmi ad una futura vita !
 Ecco il mio quesito di oggi , un pò folle,
SE e sottolineo SE aveste la facoltà di mutare forma ( pur mantenendo il vs. spirito umano, che si dovrebbe solo " inserire " nella nuova forma  e quindi poi ricordare l'esperienza e solo ... temporaneamente  come fosse un talento da usare a piacimento, quindi è contemplato il "ritorno" alla forma umana)
 in cosa vorreste trasformarvi  fra queste 3 scelte:
 mondo animale, vegetale  o  minerale?
...Cioè un  animale  o una pianta o una roccia...? e quale casomai?
 NON è una domanda sciocca..implica un grande analisi e dopo molti giorni di pensieri e riflessioni ho trovato la mia risposta ..ma so che è "ora" , probabilmente anni fa o in un futuro non risponderei la stessa cosa...

domenica 2 giugno 2013

gattini ...

I giorni volano...tempus fugit! Già..vi ho lasciato sabato con il "trasloco mici" di Trilly e una settimana è volata, intanto anche gli altri  micetti erano scomparsi perchè le altre due mamme gatte avevano deciso di traslocare i mici (forse seguendo l'esempio di Trilly) ed io mi ero disperata perchè portandoli fuori dalla stalla avevo paura che "incontrassero" le volpi.. Lunedì quando sono tornata qua a casa ero di morale bassissimo..poi venerdì siam tornati su e..aprendo la stalla che vediamo? Cinque mostrini tutti insieme ( i 3 di Trilly e i 2 di Freccia) correre qua e là con il loro modo buffo da cuccioli...AHHHH ..sospirone di sollievo! E fuori i 3 ormai grandicelli di Calicò erano vispi e allegri...ecco la famiglia al completo! I 3 di Trilly non si fanno avvicinare mentre i 2 di Freccia..beh..se la mamma è ancora diffidente ..loro...vedrete!
Su era freddo e tirava vento fortissimo fino a ieri, quando nel pomeriggio si è calmato tutto e splendeva un sole cocente! Ecco : lo sento è arrivata la primavera e avrà solo 20 gg. per rappacificarci gli animi, perchè poi arriverà un'estate che credo sarà veramente bollente ! Tanti lavori che non vi elenco  e raccolto anche 33 ciliegie...ahaha...sì finalmente (dopo le delusioni dei ciliegi vecchi che sono là da anni e non danno che ciliegie marce) il mio piccolo ciliegino,senza trattamenti, mi ha regalato 33 ciliegie buone...dolcissime..e visto che l'anno passato erano solo una decina ...il prossimo anno posso sperare in un centinaio!Ottimista!;D
Abbiamo (anzi Consorte ha)piantato 6 aceri e un tiglio ...io ho pulito prima 14 metri di recinzione dalle vitalbe e dai rovi(e mi spiace toglierle,che facevano un bel muro verde antisguardo, ma siccome danno sul fosso della strada devo farlo ; il Comune quest'anno ci ha fatto sapere che è compito del conduttore del fondo -cioè io- di tenere puliti non solo i fossi,  ma anche le piante che vi si affacciano per una larghezza di un metro e mezzo dal ciglio della strada e così... ;) le vitalbe sono a circa due metri e mezzo-tre, ma si allungano e fra l'altro col loro peso atterrano le reti...) così non c'è pericolo per i mezzi che passano e per eventuali incendi. Dopo il lavoraccio, fatto a mano  con solo le cesoie...che le vitalbe si sono intrecciate alle reti e non posso usare ne falce ne tagliasiepi se no addio reti !(quante vesciche nonostante i guanti) e aver spostato col forcone non so quante balle tonde di erbacce (Maura siamo ricche!;DD) ero sfinita. Consorte ha quindi fatto le buche e ha messo a dimora gli aceri (ne abbiamo ancora 14 da piantare!). e poi un tiglio. Invece io mi sono limitata ad un giuggiolo, che ha preso il posto di un lillà morto (i lillà erano due, ma uno si è seccato l'anno scorso quando ci fu quel gran caldo e così quello accanto ora si ritrova per compagno un giuggiolo). Ho anche preparato ben 3 scatoloni di giocattoli (sono quasi nuovi)  per i bimbi meno fortunati del paesello (giocattoli frutto di raccolta da giochi scartati da famiglie benestanti o con figli già cresciutelli) e mi sono divertita parecchio...certo che 50 anni fa i giocattoli erano ben diversi e penso che se avessi avuto  uno di quei meravigliosi "cosi" di oggi sarei uscita di senno... sono molto  accurati-persino se si tratta di un camion con  betoniera o di un fortino o una semplice trattore...;) o di un pupazzo di Zorro!- ma altri invece mi han lasciato veramente perplessa e fredda... Ci sono dei cosi orrdi a vedersi e che si smonatno tutti -tipo transformers- e mi sembrano troppo astrusi!
Sono proprio vecchia eh? !!! Comunque ho sgombrato poi un ulteriore pezzetto di stalla e recuperato due poltrone (del salotto anni '60 di mamma, brutte ma comode ) e infatti una gattaccia monella ci si è subito fiondata sopra ! -Magò!- I muri sono andati avanti..hahaha ..insomma avete capito..tanto ormai si "fanno su da soli"!!!;DD .. e oggi siamo a BO a cibare gli altri mici di casa e forse a fare un giro...ma ne parlerò dopo...ecco...BUONA DOMENICA a tutti voi e ...guardate le foto...
ho gli occhi a mandorla io!


scusate gli innumerevoli errori ..la mia disgrafia e le mie "dita a banana!" peggiorano con la stanchezza e con la miopia che si è aggravata ..urge visita oculistica ( e pure dall'otorino)..occhio dx. non vuol saperne di funzionare e orecchio sin. idem..hahaha che catorcio! besos