sabato 8 giugno 2013

risposta al quesito mutaforma

Salve carissime...sono qua, ho deciso di rispondervi così  , non nei commenti al post precedente ,ma con un nuovo post! Intanto GRAZIE  per avermi scritto le vs. scelte, non era  mia intenzione tenervi in sospeso ma il tempo tiranno e lo smartphone che non riesco a usare  mi han trattenuta! (mi sta bene, il touch screen è per persone con dita sottili, vista acuta e pazienti...io ho le dita  a banana, l'occhio destro che vede malissimo e mi colloca gli oggetti spostati rispetto a dove sono realmente e in più sono poco paziente e disgrafica..hahaha..bel quadro! e pretendevo di usare lo smart? bah! per fortuna non l'ho comprato, mi è stato regalato!)
comunque dicevo eccomi qua.
Forse la risposta vi sembrerà poco spontanea e ponderata , in effetti ci ho riflettuto assai, ma è profondamente sentita!
Mi trovo d'accordo con tutte voi!;DDD
Come dicevo nell'ultima frase del post precedente  la mia scelta è cambiata negli anni e qua mi ritrovo nelle parole di Vera... le motivazioni forse sono "proprie" della maturità...
Da piccina desideravo essere un gatto (ma non era certo altro che un sogno , poco aveva a che fare con il pensiero mutaforma, ovvio). Crescendo il mio corpo scoprì a 11 anni il mare e l'amore per l'acqua (divenni l'unica nuotatrice della famiglia! mio padre aveva il terrore dell'acqua , mia madre sapeva stare a galla, ma non si fidava delle acqua profonde e infine mia sorella non l'ha mai amata troppo...Io invece sembravo un'anatra..sempre col culetto a mollo!ma non sapevo nuotare bene. Mi insegnò a nuotare il babbo del mio primo amico  del mare, nonchè primo batticuore della mia vita...- ovunque tu sia ora Massimo D. sappi che ti ricordo ancora !;D avevo 11 anni ed ero in vacanza a Marotta coi miei, con grande pazienza il Signor Sandro D. mi insegnò!) ahh..oggi mi perdo, quanti anacoluti! perdonatemi..
Da allora divenni un pesciolino!
Dicevo che l'adolescenza fu caratterizzata da un profondo amore per il mare e allora avrei scelto di essere una balenottera azzurra... (Hastral quasi come te...).Crebbi....
Anni fa ,col secondo marito, scoprii l'entusiasmo del volo e forse allora avrei optato per una poiana...(vedi Morgana..pure come te). Ancora anni e la maturità...
 Ora? Ci ho pensato tanto e sarei stata tentata di scegliere un albero (come Nunzia )(nel caso avrei optato per una quercia : possente e forte) perchè li amo tanto..ma ...ma... loro sono  ,come gli animali , vittime degli umani.  Se un animale o un albero è "mira" di un umano soccombe velocemente (caccia alle balene, caccia ai rapaci- seppure siano protetti-, potatori smaniosi di abbattere anche querce antiche...-ne conosco sigh) e allora?
Sono molto "venale" ma vorrei trasformarmi in una forma che avesse alcune possibilità di vita prolungata rispetto alla nostra ...(penso ai pappagalli, alle tartarughe, alle sequoie...) ma sempre l'incubo degli umani mi ferma! Restano le roccie..sì (come Vera)...quasi eterne...immutabili...e lente, sagge nel loro mutare ...che meraviglia! Mi si dirà che anche le roccie possono cadere vittime dell'uomo...in quanto fatte saltare con le mine, frantumate ... estratte ... già!
Ma la mia scelta ORA è particolare.!!! Ho finalmente capito come poter stare "tranquilla" ...la mia forma è ...sarà...
L'intera collina a forma di dorso di drago che sovrasta il mio tugurio! Ecco ..sì, se io posso diventare tutta la dorsale rocciosa che forma la collina sopra il tugurio...allora non morirò mai! Anche se mi frantumeranno, qualche parte di me resterà sempre a vegliare e scrutare il mutare delle stagioni e del tempo : dalle stelle al cielo diurno, dai pascoli ai campi coltivati... Vedrò gli animali correre su di me, accoglierò nei miei anfratti pipistrelli, cinghiali, caprioli ecc......sentirò il respiro del vento ...il calore profondo sotterraneo...il gelo dell'inverno che graffierà  con le sue dita  le mie ali appuntite ...il tepore della primavera e l'arsura dell'estate...la malinconia struggente dell'autunno...
 Sì, sarò la collina ..la terra dei draghi...
 E se mi tacciate di presunzione, di egocentrismo ..avete ragione...
Voglio vivere...voglio vivere per secoli e secoli e pure se il terremoto un giorno mi abbattesse , parte di me resisterebbe in piccoli sassi o in polvere !
E non credo di voler tornare in forma umana...io vorrei trasformarmi per sempre.
....   ..... ....
 Ollallà..non ve lo aspettavate vero?
Eppure è così!
 Quando sentirò che il mio tempo è scaduto qua, andrò su fino in cima alla collina rocciosa , mi accovaccerò contro la roccia calda per il sole...aspetterò il tramonto e mi addormenterò  guardando le stelle, il mio corpo allora si fonderà alla roccia e la mia anima vi troverà rifugio eterno...
 Sono molto felice di aver deciso del mio muta-forma personale e vi ringrazio  per l'aiuto che mi avete dato, un bacione
 ross
p.s. NON  temete : avrei intenzione di trasformarmi almeno fra 40 anni!;DD
  pp.ss. ho trovato che roccia al plurale fa sia roccie che rocce... boh!chi mi indica la versione giusta?


Nessun commento: