martedì 16 luglio 2013

giornata particolare

Giornata molto particolare... stamattina mi so svegliata abbastanza rintronata,poi sono uscita : c'era un gran vento .Sono andata a cercare il giornale poi giretto al parco ,non c'ero ancora andata quest'anno!E intanto mi faceva compagnia il mal di testa ( un pò di sinusite ma è colpa mia..sempre la testa bagnata!) Ero indecisa sul da farsi,sono tornata a casa, ho sistemato i mici ..apro parentesi : i due poveri derelitti si erano già sbaffati un'intera scatoletta ma stamattina mentre preparavo il tè ne hanno combinata una! Mi sono assentata un minuto giusto per prendere le vitamine dalla borsa che è in camera, torno in cucina e cosa vedo? Che i poverini si erano arrampicati sul tavolo e avevano pensato di fare gli assaggiatori...vicino alla tazza giaceva su un piattino una fetta di tortino ai pistacchi ('na cosa deliziosa che ho comprato e assaggiato ieri per la prima volta)e ...cari loro l'hanno smordicchiata bene bene e trovata gustosa!grrr... Quindi fra una coccola e l'altra ( già perchè sono una severissima "mammmagatta" e quindi li ho puniti a suon di coccole!)era mezzogionro. Mi sono fatta forza e sono uscita , preso la bici e andata al mare : ancora un gran vento,pochissima gente in spiaggia, mare mosso con onde alte alte.Mi sono tuffata e ..il mal di testa è sparito. E' vero :non ho potuto fare la mia solita lunga nuotata ma che bello il bagno col mare mosso... L'acqua ha una forza tutta sua , il mare sembra urlare ,ridere, spingerti... si spezzano tutte le tristezze.. Ci si ricarica, il profumo forte del mare arrabbiato, del mare che poi si diverte e ti sfida e vince , vince sempre lui..perchè quando credi di aver domato l'onda.. ecco che ne arriva una seconda e ti ribalta! Ero tornata bambina e accanto ho avuto mia sorella ..l'eco delle sue grida esultanti...quando fanciulle a Marotta stavamo per ore a giocare fra le onde ... Che serenità! ormai i ricordi non sono più amari , anzi ogni volta che la penso una grande tranquillità mi invade... Ho fatto un tuffo nel passato... poi sono tornata a casa ad asiugarmi e sento ancora in me la forza del mare...

5 commenti:

Cri ha detto...

Che bello avere il mare a un passo da casa, quanta (buona) invidia mi fai! E devo dire che, anche se sono ancora lontana da un bagno al mare, il tuo post mi ha trasmesso serenità, mi ha lasciato addosso una buona sensazione con la quale andrò ad affrontare il caldo asfalto cittadino :)
Grazie, dunque, e buona giornata!

morgana ha detto...

Cara Val come ti capisco anche io ieri dopo anni sono andata a fare una passeggiata lungo il mare e mi ha trasmesso tanta serenita un bacione a te e tante coccole ai piccolini.G.

valverde ha detto...

Ciao cara Cri, grazie ..ma ti svelo una cosa: io NON vivo vicino al mare! sono qua a Valverde per fare compagnia a mia suocera solo per 14 gg. ma io abito a MoltaPuzza Castel Maggiore ( Bo) il comune più inquinato dell'hinterland bolognese e sto tentando di trasferirmi a Casola Valsenio nelle colline faentine da ormai 5anni in un trasloco che è un'Odissea..a noi Ulisse fa un baffo!!!
;D
comunque sono state due settimane da favola ..per il mare!
un bacione e sperimao di sopravvivere all'afa e allo smog delle ns. città!
ciao
val

valverde ha detto...

Cara Morgana ben felice di leggerti..ti risponderò in pvt..sappi che mi fa molto piacere aver saputo..ecc...
mi hai capito!
baci
sei nei miei pensieri
ross

Cri ha detto...

Ah beh, ma allora respiriamo praticamente lo stesso smog! Ti auguro di approdare presto alla tua Itaca, intanto goditi il mare :)